Musto e Abu Dhabi Ocean Racing insieme per sviluppare una muta innovativa

aprile 9, 2014 | By Mistro
0

Musto e Abu Dhabi Ocean Racing hanno annunciato una collaborazione per prossima Volvo Ocean Race finalizzata allo sviluppo di una linea di capi d’abbigliamento pensato per mantenere confortevole la temperatura di chi lo indossa anche nelle condizioni più estreme, come deve quelle con cui deve confrontarsi chi partecipa ad una regata tanto impegnativa.

Immagine anteprima YouTube

Il risultato e la HPX Pro Series, dotata di Personal Climate Controlled (PCC), basato sullo stato dell’arte della tecnologia sviluppata dalla ricerca aerospaziale.

In estrema sintesi: superleggera, stagna e traspirante, la nuova “muta” che indosserà Abu Dhabi alla prossima VOR consentirà all’equipaggio di mantenere la temperatura scelta sia in condizioni di estremo caldo sia in condizioni di estremo freddo.

Per ottenere ciò i membri di Azzam dovranno collegare la suddetta muta ad una centralina posta a poppa della barca e impostare i gradi desiderati sul tastierino della manica. Una batteria al Litio montata sulla schiena fornirà l’energia sufficiente a mantenere la temperatura costante fino a un massimo di due ore.

Nigel Musto, Presidente della Musto, ha detto: “Per anni abbiamo tentato di ridurre il peso mantenendo la performance. Ora con la innovativa PCC suit non solo abbiamo ottenuto una significativa riduzione del peso in kit, circa il 90%, ma abbiamo anche migliorato sia le prestazioni e il recupero consentendo ai marinai di mantenere una temperatura muscolare costante. I guadagni in prestazioni che abbiamo visto sono estremamente significativi.

La PCC suit sarà disponibile a partire dalla fine di luglio 2015.

Via | www.musto.com

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.