StopGull – Per risolvere il problema del guano sulla barca

novembre 27, 2014 | By Mistro
2

Capita a volte, in certe darsene più che in altre, che gabbiani, piccioni o tortore decidano di utilizzare le nostre barche per i loro rave party. E si sa, non è che i volatili stiano lì a guardare dove mollarla. A Jesolo per esempio le tortore amano appollaiarsi sui windex e mentre fanno il giro in giostra bombardano allegramente la coperta.

stop-seagull

Un problema di non facile soluzione.

Per questo la Sempre Abril S.L, una società specializzata nella progettazione e produzione di sistemi anti-gabbiani per imbarcazioni e per il loro ambiente, ha lanciato una generazione di sistemi anti gabbiani sotto il nome commerciale StopGull®, con una vasta gamma di prodotti, progettati per risolvere i problemi che i simpatici volatili causano sulle imbarcazioni.

Lo StopGull Air è l’ultimo prodotto che l’azienda ha brevettato e presentato al Mets di Amsterdam. Si tratta di un supporto con due aste rotanti che terminano con due piccole bandiere rigide. Le due bandierine girando e tengono lontano i gabbiani.

L’idea in se stessa è elementare, ma l’azienda è riuscita a implementarla ideando una lunga serie di accessori che permettono di montare lo StopGull praticamente su ogni punto della barca che sia questa a motore o a vela.

C’è la ventosa che permette di assicurare lo StopGull sulla vetroresina del ponte, un bracciale di tela con supporto che permette di posizionarlo sul boma o un altro per poterlo mettere sul tendalino.

A Jesolo il problema si è risolto da solo in modo naturale, un falco si è installato in zona e ha in breve tempo decimato la popolazione di tortore.

Info su www.stopgull.it

Comments: 2

  1. marco ha detto:

    Ecco, compro più volentieri un falco (torni a bordo… lasco!!) 😎

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.