Peter Steinkogler ha presentato il progetto V-Rex

maggio 19, 2016 | By Mistro
0

L’austriaco Peter Steinkogler ha presentato il progetto (brevettato) V-Rex (già brevemente anticipato qui), una “barca” a vela molto innovativa che ora mira a portare la velocità in acqua al massimo livello.

V-Rex 01

V-Rex 01
Immagine 1 di 6

La caratteristica più sorprendente del V-Rex sono le due ali zavorrate ad acqua ai lati dello stretto scafo aerodinamico che sporgono verso l’alto di un angolo di 33 gradi e sono indicati come stabilizzanti. Hanno un profilo simmetrico e un serbatoio d’acqua ad ogni estremità.

Durante la navigazione di bolina uno stabilizzatore volerà parallelo alla superficie dell’acqua mentre l’altro punterà in aria in un angolo di 66 gradi creando il primo piano laterale aerodinamico nella storia della vela. A prua c’è un cosiddetto Canard-Wing, come lo conosciamo dagli aerei da combattimento, che mira a stabilizzare il V_REX nell’asse longitudinale preservandolo dalla cosiddetta picchiata (leggi ingavonamento). Sotto lo scafo ci sono due foil per farlo volare.

V_REX è pensato per due membri di equipaggio, entrambi seduti in un cockpit e allacciati come in un aereo da combattimento. Il membro dell’equipaggio nella parte anteriore manovra il V_REX come un aeroplano (pedali e joystick). Il membro o nel retro regola le vele e un sistema a valvole per la zavorra posizionata sulle ali laterali.

Secondo i calcoli CFD (computer fluid dynamics) del dottor Antonios Mantouvalos (Mediterranean Hydrodynamic Research Centre), il V-REX potrebbe superare i 60 nodi di velocità.

Info su www.v-rex.eu

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.