Category name:Barche

Brand New – Dufour 310 Grand Large

Uno degli effetti della profonda crisi che sta massacrando la nautica è una rinnovata attenzione – almeno da parte dei cantieri costruttori di barche a vela – per le barche di dimensioni più contenute (sotto i dieci metri), target che negli anni era stato via via sempre più messo da parte. Il rapporto costi benefici non era profittevole, dicevano. Ora anche Doufur, con questo nuovo 31, torna a guardare a questa tipologia di cliente.

dufour-310-granlarge-01

dufour-310-granlarge-01
Immagine 1 di 8

La mia cieca passione per i Dufour e per i progetti di Felci in generale è anche abbastanza nota, barche belle, ben proporzionate nelle linee, ben costruite, rifinite nei dettagli e ragionevolmente performanti anche nella linea votata alla crociera pura come la GrandLarge.

Questo nuovo Dufour 310 GrandLarge mi si presenta con una doppia ruota, capisco l’appeal verso un certo “tipo” di velista e la logica (migliorare in qualche modo l’accesso in pozzetto) ma io ne farei volentieri a meno, su un 31 farei a meno della ruota in generale liberando qualche metro quadro in pozzetto, forse qualche centimetro in cuccetta di poppa… e magari qualche cento Euro sul costo della barca.

(altro…)

Brand New Beneteau Oceanis 38

Inizia a prendere forma il concetto rivoluzionario Oceanis di cui avevo dato notizia. Dopo le foto il comunicato esattamente come mi è arrivato.

beneteau-oceanis-38-01

beneteau-oceanis-38-01
Immagine 1 di 8

Saint Hilaire de Riez, 4 luglio 2013 – Immagina un cruiser, il tuo cruiser…

BENETEAU innova e svela l’Oceanis 38, una nuova barca a vela dal concetto rivoluzionario. DAY SAILER, WEEKENDER, CRUISER, l’Oceanis 38 si declina in tre universi ed evolve insieme ai tuoi desideri, alla tua vita, ai tuoi bisogni… Con questo Oceanis, si scrive una nuova pagina nella storia della nautica. Scoprite questo concetto inedito al Festival della Plaisance di Cannes dal 10 al 15 settembre 2013 e su tutti i principali saloni.

Un concetto che si evolve a seconda delle tappe della vita

(altro…)

Beneteau lancia un nuovo Oceanis dal concetto rivoluzionario

nuovi oceanis 2013La pubblico paro paro, così come l’ho ricevuta…

Immagina un cruiser. Il tuo cruiser… Bénéteau lancia una nuova rivoluzione: il primo Oceanis che evolve con i tuoi desideri, con la tua vita, con i tuoi bisogni. Concepito per la vita in mare, come ogni Oceanis, ma con un design d’interni del tutto originale, ispirato alla modularità dei loft.

A partire dall’allestimento iniziale, è l’armatore a scegliere il layout che meglio risponde alle sue esigenze. Ma proprio come le esigenze e i desideri delle persone, anche l’allestimento può evolvere nel tempo. Questa è la vera rivoluzione. Il layout della barca e le soluzioni abitative possono essere modificate aggiungendo o rimuovendo elementi. Tutto o quasi diventa possibile, grazie alle innumerevoli opzioni, sempre brillanti e ricche di stile. È un modo totalmente nuovo di concepire l’acquisto e la personalizzazione di una barca.

Con questo Oceanis, si scrive una nuova pagina nella storia della nautica. L’appuntamento per scoprire la barca in anteprima è fissato per i prossimi saloni d’autunno.

Bavaria 46 Cruiser

c46-exterior-render

c46-exterior-render
Immagine 1 di 3

La scheda tecnica del Bavaria 46 Cruiser

Length overall (approx.) 14,27 m
Length hull (approx.) 13,60 m
Length waterline (approx.) 12,74 m
Beam overall (approx.) 4,35 m
Draught standard (cast iron keel) (approx.) 2,10 m
Draught option (cast iron keel as shallow keel) (approx.) 1,73 m
Unloaden weight (approx.) 12.600 kg
Ballast (approx.) 3.490 kg
Engine, Volvo Penta Saildrive D2-55
Engine power 41 kW/55 hp
Fuel tank (approx.) 210 l
Water tank (approx.) 360 l
Cabins – Heads, standard 3-3
Berths 6
Height in salon (approx.) 2,05 m
Mainsail (battened) and fore sail, standard (approx.) 108 m²
Height of mast above waterline (approx.) 20,75 m

Info su www.bavaria-yachtbau.com

Colombo Leopoldo – Catboat Difference

Il magnifico oggetto iVi rappresentato è un caratteristico Catboat che ho fotografato nell’ormai lontano 2008 in quel di Punta Sabbioni, circa.

difference-catboat-colombo-leopoldo-01

difference-catboat-colombo-leopoldo-01
Immagine 1 di 10

Si tratta di un Difference, costruito artigianalmente in quel di Grandola ed Uniti – Como – dai cantieri Colombo Leopoldo. Barca che al di la di ogni considerazione sulle doti veliche, lo spazio o il costo, considero davvero un oggettino bellissimo anche e semplicemente solo da guardare.

Lunghezza ft. 7.15 m
Larghezza: 2.47 m
Pescaggio: 0.62 – 1.35 m
Dislocamento: 1.450 Kg
Lunghezza al galleggiamento: 6.04 m
Superfice velica: 23 mq
Scafo: G.R.P.
Motorizzazione: Diesel HP14

Hallberg-Rassy 43 Mk III

L’Hallberg-Rassy 43 MK III è l’evoluzione del MK II e sarà presentata ufficialmente a Ellös – che non è il nome di una mensola ikea o di una delle due cantanti degli ABBA ma una ridente cittadina sita in Svezia – l’11-12 ottobre 2013.

hallberg-rassy-43-mkiii-01

hallberg-rassy-43-mkiii-01
Immagine 1 di 4

Secondo quanto ci racconta FareVela: “Come per le sorelle di 55 e 64 piedi, la novità del cantiere svedese migliora lo studio dei punti di luce naturale, più abbondanti, e degli spazi interni, ancora più curati nelle essenze e nelle finiture. Alla voce comfort, nel 43 MK III sono previsti in opzione un televisore 32’’ a scomparsa e, sempre a scomparsa, un lavatoio accanto ai gradini della scala

La Scheda tecnica dell’Hallberg-Rassy 43 MK III

(altro…)

Optio – Il nuovo daysailer di casa Wauquiez

wauquiez_optio_01

wauquiez_optio_01
Immagine 1 di 7

Optio è il nuovo daysailer disegnato da Berret-Racoupeau YD per il cantiere francese Wauquiez.

LOA 9.00 m
LWL 8.57 m
Max beam 2.55 m
Engine I/O 14 cv – Sail drive
Lifting Keel Cast iron, (hydraulic system)
Draft 1.00 m/ 2.20 m
Height 13.20 m
Displacement empty/Light 2130 kg / 2380 kg
Capacity fuel 40 l
Capacity water 50 l
Capacity black water 35 l
Design category (CE) C – 8 pers (pending) B (Option)

(altro…)

Brand New Elan 320

elan-320-01

elan-320-01
Immagine 1 di 9

Il cantiere sloveno ha presentato il nuovo Elan 320, il modello che andrà a sostituire e migliorare in diversi dettagli il già innovativo e ancora molto attuale 310.

Disegnata ancora dallo studio Humphreys, è costruita con la tecnica VAIL (Vacuum assisted infusion lamination – laminazione in infusione sottovuoto assistita) non solo per lo scafo ma anche per la coperta; questa tecnica costruttiva sommata all’utilizzo di resina vinilestere, alla paratia principale in composito ed all’attenzione per ogni dettaglio comporta un risparmio di peso del 6% e ha permesso di spostare verso il basso il baricentro.

Così a colpo d’occhio guardando i rendering si notano la doppia ruota del timone (che non ho capito se si può anche farne a meno sostituendoli con una bella barra), il trasto incassato nel pavimento del pozzetto (gran comodità), i passauomo a filo di coperta, due oblò bassi per la cabina di prua. All’interno, la porta della cabina di prua decisamente larga, un gran numero di ripostigli. Lo scafo a spigolo e la doppia pala ormai non fanno più notizia, anche perché nella produzione di grande serie sono innovazioni introdotte proprio da Elan.

Tra gli optional anche l’albero in carbonio.

La misure dell’Elan 320:
(altro…)

Brand New – Moody 54 Deck Saloons

moody_decksaloon_54_01

moody_decksaloon_54_01
Immagine 1 di 5

Ricorderete quanto scalpore fece il 45 DS quando venne presentato nel 2008, questo nuovo Moody 54 Deck Saloons segue quella filosofia ampliandola in dimensione e gestione degli spazi.

Bella o brutta non so, dipende abbastanza dai gusti personali. Certo l’aumento delle dimensioni la rendono un filino più aggraziata della sorella minore. Moody dice che i primi due, con layouts differenti, sono stati ordinati dall’importatore australiano e che saranno pronti per il Sydney International Boat Show 2014.

Le specifiche della barca

LOA 17.15 m | 56’3″
LWL 15.15 m | 49’8″
Beam 5.20 m | 17′
Draft 2.60 m | 8’5″ (standard)
2.25 m | 7’4″ (option)
Displacement approx. 14.0 t | approx. 51.600 lb (standard keel)
Ballast approx. 7.0 t | approx. 15.300 lb
Engine Volvo D3-110 110 kW/ 150HP
Fresh water approx. 810 l
Fuel tank approx. 1000 l
CE Certificate A (ocean)
Mast length above WL 25.30 m | approx. 83′
Main approx. 81.50 m² | 878 sq ft
Jib approx. 65.00 m² | 700 sq ft
Genoa approx. 79.00 m² | 851 sq ft
Genaker approx. 200.00 m² | 2,154 sq ft
Total sail area approx. 160.50 m² | 1.730 sq ft
Rig I 21.7 m | 71’18”
J 6.39 m | 20’96”
P 20.70 m | 67’90”
E 7.10 m | 23’29’
Design Dixon Yacht Design

Info su www.moodyboats.com

Comar – Comet 26 – Foto e impressioni

comar_comet_26_01

comar_comet_26_01
Immagine 1 di 21

Il Comet 26 è una barca disegnata, per il Comet 21, da Sergio Lupoli (che sul 21 ha fatto un lavoro niente male).

Cinque più uno i posti letto (secondo me però sono un filino ottimisti a dichiararne 5), deriva mobile e timone sollevabile, albero abbattibile, armo senza paterazzo (quindi ci va su una bella randa square top). L’albero è parecchio avanzato, quindi lì davanti ci va un pratico fiocchetto.

Interessante l’idea della delfiniera/bompresso fisso per armare gennaker o Code Zero. E’ da capire a quanto porta la dimensione fuori tutto, per il costo del posto barca intendo, se eccede gli 8 metri andiamo a pagare per un 9.

La mancanza di entrobordo aumenta lo spazio interno a disposizione e dovrebbe abbattere i costi. A me l’idea di un fuoribordo (ci andrà minimo un 10 Cv) montato disassato lì a poppa non è che mi faccia impazzire… sto invecchiando e non mi fa più impazzire l’idea del fuoribordo in generale… ma non si può pretendere di avere botte piena e moglie ubriaca.

(altro…)