Category name:Compensi

Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli 2018 – Prima Giornata

Archiviata la prima prova del 48° Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli. In totale 9 tappe, chiusura il 17 marzo.

Invernale Napoli 2018 01

NAPOLI, 12 novembre 2018 – E’ iniziato domenica 11 novembre 2018 il Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli 2018/2019. In una splendida giornata soleggiata ma con poco vento, ha preso il via la competizione che si svilupperà per tutto l’inverno, fino alla chiusura del 17 marzo.

Primo appuntamento valido per l’assegnazione della Coppa Arturo Pacifico, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia , e divisa in due tappe, con la prossima che si disputerà il 18 novembre.

L’assenza di vento ha costretto il Comitato di regata a posticipare la partenza alle ore 13.00 e ad accorciare il percorso della Gran Crociera – articolato a ridosso della costa – per consentire alle imbarcazioni di riuscire a terminare la regata. Per la prima volta, infatti, quest’anno, vengono utilizzate due tipologie di percorso: uno sulle boe per le classi ORC 0–5 e per i Minialtura; un altro costiero per la Gran Crociera.

Nella classe ORC, si è classificato al primo posto, Iaia II di Luca Scoppa; al secondo posto, Patricia Hiltron di Domenico Buonomo e al terzo Scugnizza di Vincenzo De Blasio.

Tra i Minialtura, ha tagliato per primo il traguardo Mary Poppins di Claudio Polimene, seguita da Artiglio–Chipstar-Kadoa di Giovanni de Pasquale e Alberto La Pegna e da Pestenera di Roberto Guerrasio. Infine, nella classe Gran Crociera ottima prova di Chiara di Nicola Landi e Antonio Esposito, che ha ottenuto il tempo migliore, seguito da Orasì di Antonio Pica e da Lulù di Giambattista Giordano.

La prima giornata del Campionato Invernale del Golfo di Napoli è stata anche l’occasione per dare il via alla sperimentazione della versione Italiana del sistema web “RacingRulesOfSailing” per la gestione on-line della documentazione e della comunicazione tra regatanti e comitati. Del sistema – che nasce su iniziativa di ufficiali di regata per migliorare l’esperienza di tutti, organizzatori, regatanti ed ufficiali di regata stessi – si sperimenta, di fatto, la traduzione in italiano, visto che nella sua versione inglese è, ormai, ampiamente collaudato. Semplicemente collegandosi al sito racingrulesofsailing.org i concorrenti possono entrare nelle pagine pubbliche della loro regata e compilare on-line, anche da smart phone, i moduli elettronici per presentare proteste, richieste di varia natura (riparazione, inserimenti in classifica, cambi equipaggio e attrezzature) o semplici quesiti alla giuria. Un sistema semplice e apprezzato dai concorrenti.

Classifiche complete su www.campinvernonapoli.it

Al via il 48° Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli

Inizierà domenica 11 novembre 2018 il Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli 2018/2019. La 48 esima edizione della manifestazione velica si aprirà con la Coppa Arturo Pacifico organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia, divisa in due tappe: 11 e 18 novembre.

invernale napoli

Il calendario si svilupperà per tutto l’inverno: il 2 dicembre al Reale Yacht Club Canottieri Savoia la Coppa Giuseppina Aloj; il 16 dicembre al Circolo Canottieri Napoli la Coppa Ralph Camardella; il 20 gennaio al Club Nautico della Vela il Trofeo Gaetano Martinelli; il 17 febbraio al Circolo Nautico Torre del Greco il Trofeo Città Torre del Greco; il 24 febbraio alla Lega Navale Italiana sezioni di Napoli e Pozzuoli il Trofeo Lega Navale Italiana; il 10 marzo ottavo appuntamento alla Marina Militare e l’Accademia Aeronautica con la Coppa Francesco de Pinedo. Chiusura il 17 marzo 2019 con l’inedito Trofeo Campionato Invernale del Golfo di Napoli, organizzato da tutti i circoli.

In totale 9 giorni di regate, anziché 8 come nel recente passato, per una stagione che si preannuncia ricca di novità. Per la prima volta verranno utilizzati due tipologie di percorsi: uno sulle boe per le classi ORC 0–5 e per i Minialtura; un altro costiero per la Gran Crociera. Il segnale di avviso sarà dato alle ore 10.00. Sono ancora aperte le iscrizioni, che potranno essere effettuate online sul sito www.campinvernonapoli.it o via mail all’indirizzo campinverno@gmail.com.

(altro…)

Campionato della Lanterna 2018 – Risultati Finali

Invernale Lanterna Genova 2018 01

4 novembre 2018 – Regata conclusiva con una tramontana intorno ai 20 nodi per sesto Campionato della Lanterna a cura del Circolo Nautico Marina Genova. 48 equipaggi (23 nella classe Libera, 17 nella classe ORC, 8 nella classe J24) su un campo di regata disposto con partenza a terra come da copione per il percorso a bastone con vento da Nord.

Sfilano rapide le barche della classe ORC, poi quelle della classe libera ed infine i J24, tutti subito velocissimi, domando le raffiche che superano i 20 nodi. Primo giro, secondo giro e già Adrigole, Baltic 43 si invola, prima al traguardo in reale con una regata conservativa e di gran sostanza, sopravanzando al termine Padawan e CicoJ. Entusiasmante la regata in classe ORC con avvicendamenti al vertice. La spunta l’ottimo X35 Imxtinente di Frixione, che taglia primo in reale su una sorprendente Keonda III, che segue ad un soffio, e su Hakuna Matata, protagonista di un’ottima regata senza sbavature. Tra i J24 sempre in testa Just a Joke di Buffa che regola gli avversari diretti, giungendo davanti a Landfall eda Jaws.

La classifica finale di quest’ormai tradizionale appuntamento dell’autunno velico genovese vede sul gradino più alto del podio nella classe ORC l’X35 Imxtinente, premiato per la regolarità nei piazzamenti, seguito da Keonda III, Grand Soleil 40 di Melioli e da Me Gusta, Tripp 40 di Bonaldo, entrambi sempre in assetto e bellissimi sull’acqua.

La classe Libera laurea campione CicoJ, il J80 di Cicconetti, che lascia la piazza d’onore al First 40 Padawan di Hart ed il terzo posto a Duchessa il sorprendente Fibago di Gusberti, che quest’anno ha veramente dato il massimo sui campi di regata. Infine i J24, con l’affermazione di Just a Joke di Buffa su Landfall dei Fratelli Moretti e su Jaws di Mori.

“Un campionato da ricordare: adrenalina, agonismo, passione, solidarietà, gioia ed armonia con la natura del mare, un mix ancora una volta vincente, per questo campionato genovese” è il pensiero della dirigenza del Circolo Nautico Marina Genova.

Classifiche complete su www.circolonauticomga.it

La Cinquanta 2018 del CNSM – Le Classifiche

Con l’arrivo di Hydra III di Vittorio Beretta, alle 01.18 di domenica 4 novembre, si è conclusa la quinta edizione de La Cinquanta, organizzata dal Circolo Nautico P. Santa Margherita.

05-Black_06

05-Black_06
Immagine 1 di 8

Una quarantina le imbarcazioni al via sabato 3 novembre alle ore 11.20, tra gli oltre cinquanta iscritti lo scorso week end, quando la regata è stata riprogrammata a causa delle avverse condizioni meteo.

Tutte le imbarcazioni partite sabato 3 novembre sono riuscite a completare il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno abbondantemente entro il tempo limite, grazie al vento di bora, che nelle prime ore della serata ha girato in tramontana e poi ancora in bora con qualche rinforzo, continuando a soffiare e permettendo un veloce arrivo della flotta.

Dopo un match-race appassionante, a distanza di poche centinaia di metri si sono presentati al traguardo Jack Sparrow, Vola Vola Endeavour e Luna per te, che non hanno risparmiato le manovre pur di guadagnare il traguardo.

Ad aggiudicarsi la Line Honour XTutti, al termine di un duello che non appariva scontato, è stato Jack Sparrow, Stream 40 di Franco Bressan arrivato alle 19.48, seguito dopo pochi secondi dai Millenium 40 Luna per te dello Sporting Club Duevele e da Vola Vola Endeavour timonata da Stefano Novello.

Quarti assoluti al traguardo e primi della categoria X2, gli inossidabili Silvio Sambo e Nicola Borgatello su Demon-X, seguiti da Cattiva Compagnia, Rimar 43 di Marco Ziliotto e da Huaraki, First 36.7 dell’affiatata coppia padre-figlio Mauro e Giovanni Trevisan.

Il calcolo dei tempi compensati ORC XTutti consegna la vittoria assoluta a Black Angel di Paolo Striuli, protagonista di un’intensa stagione agonistica che l’ha visto tra i protagonisti anche nella classifica del Campionato Italiano Offshore.

(altro…)

Partita La Cinquanta del Circolo Nautico P. Santa Margherita di Caorle

La quinta edizione de La Cinquanta, organizzata dal Circolo Nautico P. Santa Margherita con il patrocinio e contributo di Panathlon Mestre, il patrocinio del Comune di Caorle e la partnership di Cantina Colli del Soligo, è partita oggi sabato 3 novembre.

01-La_50_DemonX

01-La_50_DemonX
Immagine 1 di 8

La partenza data alle 11.20 dal Presidente del Comitato di Regata Belinda Maniero con un leggero borino intorno ai sei nodi, ha visto le imbarcazioni sfilare da Porto Santa Margherita lungo la passeggiata a mare di Caorle in direzione Lignano. Dopo lo start, la flotta si è aperta a ventaglio seguendo rotte diverse.

In testa nella categoria XTutti i Millennium 40 Vola Vola Endeavour timonata da Stefano Novello e Luna per Te dello Sporting Club Duevele con a bordo Andrea Boscolo, seguite con ottimo passo dallo Stream 40 Jack Sparrow di Franco Bressan.

Nella categoria X2 ottima partenza per il duo Silvio Sambo-Nicola Borgatello su Demon-X e per Andrebora G.S.37 di Roberto Mattiuzzo-Francesco de Cassan.

Tra i Mini 650 l’apripista è Meteor di Stefano Piccari con Roberto Posocco, seguito da Liska di Francesco Bertotti-Matteo Molinaro e Antigua di Franco Deganutti con Federica Tuniz.

Una quarantina le imbarcazioni al via, tra le quali anche un Diam 24, Zanzara di Stefano Beltrando di Qi Composit, azienda incaricata all’ultima Volvo Ocean Race del controllo dei materiali compositi.

I trimarani Diam 24, usati al Tour de France a la Voile, potrebbero essere i protagonisti di un nuovo Giro d’Italia a Vela di cui si parla in questi mesi.

A metà pomeriggio le imbarcazioni più performanti erano in avvicinamento a Grado, metà del percorso e stando alle previsioni meteo anticipate da Andrea Boscolo, un aumento del vento nelle prossime ore dovrebbe consentire ai primi di tagliare il traguardo nella tarda serata.

La Cinquanta si concluderà domani domenica 4 novembre alle ore 12.00.

Al termine si terranno le premiazioni presso la Club House CNSM, nel corso delle quali saranno proclamati tutti i vincitori di classe e i vincitori del Trofeo Caorle X2 XTutti, che riunisce le quattro regate offshore del sodalizio di Caorle: La Ottanta, La Duecento, La Cinquecento e La Cinquanta.

Lista iscritti e info nel sito www.cnsm.org – Andrea Carloni-CNSM

Parte domenica 4 novembre il Campionato Invernale di Chioggia

Invernale chioggia

Chioggia, 2 novembre 2018 – Prenderà il via domenica 4 novembre a Chioggia la quarantaduesima edizione del Campionato Invernale d’altura, il tradizionale appuntamento che di fatto chiude la stagione agonistica nell’alto adriatico e che richiama l’attenzione di alcuni tra i più importanti nomi nel panorama della vela nazionale. Ad organizzare la kermesse sarà Il Portodimare, sodalizio padovano che godrà della collaborazione logistica offerta da Darsena le Saline.

L’evento, che si articolerà nel corso di cinque giornate di gara – più eventuali recuperi – a partire da domenica 4 fino a domenica 25 novembre, si disputerà sul campo di regata permanente che sarà allestito dinnanzi la spiaggia di Sottomarina.

“Quest’anno il Campionato Invernale avrà una novità: si raddoppia” spiega il presidente de Il Portodimare Stefano Genova “e diventerà una combinata con la manifestazione che in primavera andremo ad organizzare dal 7 al 14 aprile. Iscrivendosi infatti anticipatamente ad entrambe le regate, oltre a godere di uno sconto del 40% sulla seconda quota d’iscrizione si potrà competere per una classifica combinata dei due Campionati. Abbiamo inoltre fatto sapere all’UVAI, tramite la consigliera Emilia Barbieri, che siamo disposti ad organizzare proprio nelle stesse date una regata Nazionale ORC dell’Adriatico, valida come selezione per il Campionato Italiano assoluto di Crotone che si terrà nel 2019. Sullo stesso fronte abbiamo preso contatti con la XII Zona per far si che che lo stesso evento possa far parte del calendario di appuntamenti validi per il Campionato Zonale Miniatura”.

Anche quest’anno sono numerosi i premi messi in palio dall’organizzazione: A partire dal Trofeo Challenge «Giorgio Scionti» che verrà assegnato all’imbarcazione del primo raggruppamento ORC prima classificata in overall. Il Trofeo “Gianmaria Pulina” verrà assegnato all’imbarcazione del secondo raggruppamento ORC prima classificata in overall. La Coppa «Presidente Portodimare» all’imbarcazione prima classificata IRC in overall ed infine la targa “Sergio Palmi Caramel” al socio o ai soci de ‘Il Portodimare’ che meglio hanno rappresentato i valori del circolo nella stagione 2018 in base a motivazione espressa dal Consiglio Direttivo. Sarà quindi assegnato anche un premio al primo, secondo e terzo per ogni classe e/o raggruppamento nella classifica finale.

Parte domenica 4 novembre l’Invernale Riva di Traiano 2018

Riva di Traiano, 1°novembre 2018 – Con l’auspicio che si confermi una giornata di meteo tradizionale per questa stagione, con un vento di una dozzina di nodi con direzione E-SE, parte domenica 4 novembre l’Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli, con 50 barche al via suddivise nelle classi Regata, Crociera e Gran Crociera.

Invernale Riva di Traiano

Sono 24 le iscritte nella più impegnativa classe Regata, oltre ad altre 4 imbarcazioni che regateranno in doppio, portando il totale della classe a 28. In classe Crociera gli iscritti sono 14, mentre nella Gran Crociera, che regaterà con Vele Bianche, saranno in 6 a contendersi il titolo.

“I Campioni uscenti sono tutti presenti – commenta il presidente del CNRT Alessandro Farassino – a partire da Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano in classe Regata, a Libertine di Marco Paolucci nei per 2, a Malandrina di Roberto Padua nei Crociera e a First Wave di Guido Mancini tra i Gran Crociera. La loro presenza ed il ritorno a Riva di Traiano di molte imbarcazioni competitive che avevano scelto altre sfide, è il segnale che questi equipaggi ci tengono a confrontarsi in questo campionato estremamente competitivo. Quest’anno abbiamo la novità della doppia regata nella stessa giornata, sempre e non solo per i recuperi, e la suddivisione per rating dei Regata, in Regata 1 e Regata 2. Sono ulteriori occasioni di confronto che metteranno ancora più pepe in questo bellissimo Invernale”.

(altro…)

Bari – A Yellow Bee il Trofeo Andrea Scalera

Andrea Algardi con l’imbarcazione Yellow Bee del Circolo Nautico Bari si è aggiudicato il Trofeo Challenge III Edizione Andrea Scalera.

trofeo scalera cus bari 2018

Il trofeo Scalera overall real time sempre a Andea Algardi con l’imbarcazione YELLOW BEE, secondo a tagliare il traguardo UNI CUSBA del CUS BARI e terzo Siro Casolo con l’‘imbarcazione EURISTICA.

Accompagnate da pioggia e vento le cinquanta imbarcazioni delle Classi ORC, LIBERA E MULTISCAFO scese in acqua per la III Edizione del Trofeo Scalera, hanno veleggiato sullo specchio acqueo antistante l’ingresso monumentale della Fiera del Levante, con percorso costiero a Nord di Bari di 12 mln. Gli equipaggi si sono sfidati con sano agonismo, mare mosso e un forte vento tra i 30/35 nodi direzione sud/sud- est.

Con il trofeo intitolato ad Andrea Scalera, 37 anni, che ha perso la vita in mare, mentre faceva kitesurf nel novembre 2013, il Centro Universitario Sportivo e la famiglia di Andrea dal 2016 hanno strutturano l’evento sportivo con una doppia finalità, agonistica, istituendo il Trofeo, e sociale.

Quest’anno con i fondi raccolti per la regata sarà acquistato e donato alla Neonatologia del Policlinico di Bari un Bilirubimetro transcutaneo, che consente di valutare l’ittero del neonato, senza necessità di prelievo di sangue dal tallone, che è una proceduta dolorosa

“La regata – ha spiegato il papà di Andrea, Giacomo – è uno dei tanti modi per tenere la bellezza di Andrea costantemente vicina a noi, nel suo mare, tra i suoi amici”.

La premiazione del Trofeo Scalera, a cui sono intervenuti nella serata, il Presidente del CUS Bari Giuseppe Seccia, Giacomo e Antonio Scalera, e il Prof. Nicola Laforgia Direttore UOC Neonatologia e TIN del Policlinico di Bari. ha offerto un momento di aggregazione, organizzato dal ristorante La Bul, del fratello di Andrea.

Info e classifiche su www.cusbari.it – foto di Antonella Battista

La Cinquanta di Caorle rinviata al 3-4 novembre

26 ottobre 2018 – A causa delle avverse condizioni meteo-marine La Cinquanta, regata organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita inizialmente prevista per il week end del 27-28 ottobre, è stata riprogrammata al 3-4 novembre.

La Cinquanta 2017 01

La Cinquanta 2017 01
Immagine 1 di 11

Un’importante depressione centrata sull’Italia a partire da questa notte, apporterà venti sostenuti di scirocco intorno ai 30-35 con onda formata in modo particolare sull’alto Adriatico e piogge abbondanti su tutto il nord-est. Tali condizioni renderebbero pericoloso l’ingresso e l’uscita dal porto, essendo lo scirocco vento di traversia per l’alto Adriatico.

L’appuntamento con l’edizione 2018 de La Cinquanta, organizzata con il patrocinio e contributo di Panathlon Mestre, il patrocinio del Comune di Caorle e la partnership di Cantina Colli del Soligo, è quindi per sabato 3 novembre alle ore 10.00, con tempo limite per completare il percorso entro le 12.00 di domenica 4.

Al termine della regata, presso la Club House CNSM saranno premiati i vincitori di classe e saranno assegnati anche i Trofei Caorle X2 XTutti, tenuto conto dei migliori risultati ottenuti nelle classi X2 e XTutti nelle regate offshore e costiere organizzate dal CNSM da aprile a ottobre: La Ottanta, La Duecento, La Cinquecento Trofeo Pellegrini e appunto La Cinquanta.

Bando e modulo d’iscrizione su www.cnsm.org – foto A.Carloni-CNSM

Rolex Middle Sea Race 2018 – Classifiche e Foto

Rolex Middle Sea Race 2018 01

Rolex Middle Sea Race 2018 01
Immagine 1 di 39

La Rolex Middle Sea Race è nata come risultato della rivalità sportiva tra grandi amici, Jimmy White e Alan Green, due inglesi residenti a Malta, insieme a Paul e John Ripard, due membri maltesi del Royal Malta Yacht Club. Jimmy, Alan, Paul e John finiranno per disegnare un percorso pensato per offrire una regata entusiasmante in condizioni diverse a quelle prevalenti nelle immediate vicinanze delle acque costiere maltesi.

Il percorso è di 606 miglia nautiche, essenzialmente una circumnavigazione in senso orario della Sicilia che parte e finisce a Malta, è leggermente più lunga della corsa più lunga del RORC, il Rolex Fastnet.

Primo assoluto in tempo reale è arrivato Maserati, il trimarano di Giovanni soldini, con un tempo di 2 giorni, 11 ore 54 minuti e 58 secondi. L’equipaggio di Maserati è composto da Giovanni Soldini, Guido Broggi, Carlos Hernandez Robayna, Oliver Herrera Perez, Matteo Soldini, Nico Maori Malingri di Bagnolo, Vittorio Bissaro, Francois Robert.

Il Maxi Americano Rambler di George David invece è arrivato primo nei monoscafi. Rambler ha tagliato il traguardo della Rolex Middle Sea Race alle 02:07:55 CEST di martedì 23 ottobre. Equipaggio: George David, Brad Butterworth, Silvio Arrivabene, Rodney Ardern, Will McCarthy, Dean Phipps, Stuart Wilson, Mark Newbrook, Jan Dekker, Roma Kirby, Brian Giorgio, Scott Beavis, Simon Daubney, Peter van Niekerk, Joca Signorini, Curtis Blewett, Antonio Cuervas Mons, Aaron Reynolds-Lovegrove.

In handicap IRC il vintore è il JPK 11.80 francese Courrier Reccomande di Géry Trentesaux, già vincitore del Fastnet 2015. Secondo il Figaro II ceco Praha Debra di Milan Tomek e terzo l’MN Albator del francese Philippe Frantz.

Endlessgame, il Cookson 50 di Pietro Moschini è secondo nella classe 2 e il terzo assoluto in ORC. Il Sun Fast 3600 Bora Fast di Luca Antonelli è terzo nella classe 6.

Info e classifiche complete su www.rolexmiddlesearace.com – Foto Rolex/Kurt Arrigo