Category name:Compensi

Yacht Club Sanremo, aperte le iscrizioni all’Europeo IRC

Europeo-IRC-2019-SanremoOrganizzato dallo Yacht Club Sanremo in collaborazione con UVAI (Unione Vela d’Altura Italiana) e da UNCL (Union Nationale Course au Large) l’Europeo IRC si svolgerà dal 23 al 29 giugno 2019, per due giorni dedicati a stazze e controlli e cinque giorni di regate.

Al campionato sono ammesse barche d’altura con un rating IRC endorsed che si sfideranno su almeno quattro regate costiere o a bastone ed una prova lunga, di durata stimata fra le 10 e le 18 ore di navigazione.

Al termine della settimana di regate verrà assegnato un Trofeo del Sanremo European IRC Championship 2019 per ciascuna classe ed un Trofeo Speciale per il primo della classifica generale, che si aggiudicherà quindi anche il titolo di Campione d’Europa IRC 2019.
Un premio speciale al primo classificato Corinthian (con equipaggio non professionista) andrà al miglior classificato delle classi 3 e 4.

Tutti i concorrenti potranno usufruire di ormeggio gratuito sulle banchine dello YCS al porto vecchio di Sanremo, dal 14 giugno e fino al 1 luglio, e gli organizzatori confidano di poter avere circa 80 barche da tutto il continente, vale a dire un record di partecipazione, dopo i campionati svoltisi a Marsiglia ed a Cowes.

Diversi gli equipaggi che hanno già confermato la loro presenza, fra cui team provenienti da Germania, Estonia, Francia, Regno Unito e, naturalmente dall’Italia.

Nel 2018 il campionato si è svolto a Cowes sull’Isola di Wight, organizzato dal prestigioso Royal Offshore Racing Club inglese, ed ha assegnato titolo al team francese J Lance 12 dello skipper Didier le Moal.

“Il calendario 2019 dello YCS è davvero molto intenso, stiamo lavorando intensamente all’organizzazione dell’Europeo IRC.” Ha dichiarato Umberto Zocca di Montelupo, responsabile degli eventi sportivi del Club sanremese. “Siamo felici di poter accogliere velisti da tutto il continente, che dimostrano di apprezzare la nostra città e soprattutto il nostro campo di regata.”

Il bando di regata ed il modulo per l’iscrizione sono disponibili su www.yachtclubsanremo.it, per maggiori informazioni si può scrivere all’indirizzo email irc.european@ycsanremo.com, o chiamare il numero 0184503760

Coppa Carnevale – Trofeo Città di Viareggio 2019 – Risultati Finali

Coppa Carnevale - Trofeo Città di Viareggio Orizzonte XP 44 Paolo Bertazzoni

Viareggio, domenica 24 marzo 2019 – Grazie ad un tris di vittorie in tempo reale e con due primi ed un secondo posto assoluto, l’XP 44 Orizzonte di Paolo Bertazzoni (CNV), si è aggiudicato la Coppa Carnevale – Trofeo Città di Viareggio 2019. Trofeo d’argento che da quarantacinque anni viene assegnato al vincitore Overall della manifestazione organizzata da Club Nautico Versilia con la Lega Navale Italiana di Viareggio, in accordo con la FIV e l’UVAI, e la preziosa collaborazione della Capitaneria di Porto di Viareggio.

L’appuntamento ha aperto ufficialmente la stagione agonistica della Vela d’Altura del sodalizio presieduto da Roberto Brunetti ed è stata anche la prima occasione del 2019 per testare il lavoro e l’impegno che il CNV e la II Zona FIV stanno rivolgendo alla cultura del mare ed alla sicurezza intensificando sia in acqua che a terra i controlli ed i supporti ai regatanti.

Tre le regate portate a termine nel fine settimana appena concluso da sedici equipaggi dei Raggruppamenti Orc A, Orc B, Orc Gran Crociera ed Open: nella giornata di sabato si sono svolte due regate su percorso bolina-poppa (di circa 5.04 n.m. la prima e di circa 4.6 n.m. la seconda) caratterizzate da una splendida giornata di sole, vento sui 5/6 nodi in aumento sino a 8/9, e mare calmo. Domenica, invece, il vento sui 4/5 nodi ha permesso di portare a termine nello specchio di mare antistante il porto viareggino una sola prova caratterizzata da tanto sole e mare calmo “Abbiamo però dovuto ridurre il percorso alla boa di bolina, segnalando alla boa partenza il cambio di percorso in quanto il vento da 270° è girato a 290°- ha commentato Franco Manganelli impegnato nel Comitato di Regata con il presiedente Riccardo Incerti, Alessandra Virdis, Stefano Giusti, Danilo Morelli ed Antimo Brusciano. Il Presidente del Comitato Proteste, invece, è stata Valentina Anguillesi.

(altro…)

Tutti i vincitori del Campionato Invernale di Napoli

Campionato Invernale di Napoli 2019

NAPOLI, 18 Marzo 2019 – Con il primo Trofeo Campionato Invernale del Golfo di Napoli si è conclusa la 48esima edizione della manifestazione di vela d’altura partenopea. Nove tappe per una rassegna velica che ogni anno vede riuniti nel Comitato Organizzatore dieci circoli della Campania: CRV Italia, RYCC Savoia, Club Nautico della Vela, Canottieri Napoli, CN Posillipo, Sezione Velica Accademia Aeronautica, CN Torre Del Greco, Lega Navale Italiana di Napoli, Lega Navale Italiana di Pozzuoli, Sezione Velica Marina Militare.

Questi i vincitori delle classifiche generali:

Nella Classe 0-2, successo di Le Coq Hardì dell’armatore Maurizio Pavesi (CRV Italia). L’X-41 ha collezionato 4 successi di tappa in tutto il Campionato precedendo Scugnizza di Vincenzo De Blasio e Iaia II di Luca Scoppa, entrambi della Canottieri Napoli;

Nella Classe 3-5, trionfo di Patricia-Hiltron di Domenico Buonomo (LNI Napoli) che ha vinto il duello con Forever Young di Salvatore Casolaro (CNT Torre Annunziata). Al terzo posto Sexy di Angela Groger (Club Nautico della Vela);

Nella Classe Grancrociera, Chiara degli armatori Nicola Landi e Antonio Esposito (LNI Napoli) corona una bella rimonta vincendo il Campionato davanti a Lulù di Giambattista Giordano (CN Arcobaleno). Terzo posto per Farouche di Vincenzo Toscano (LNI Napoli), capace di conquistare anche tre vittorie di tappa.

Nella Classe Minialtura, Artiglio Chipstar Kadoa di Giovanni De Pasquale e Alberto La Pegna (LNI Napoli) vince l’entusiasmante duello con Mary Poppins di Claudio Polimene (CN Torre del Greco). Sul terzo gradino del podio Pestenera di Roberto Guerrasio (Compagnia Vela Salerno).

La regata di domenica scorsa ha assegnato, oltre al Trofeo Campionato Invernale, il Trofeo Gaetano Martinelli e il Premio Speciale Paola Marinelli, entrambi messi in palio dal Club Nautico della Vela; il Trofeo Molosiglio, messo in palio dalla LNI Napoli, e la Coppa Serapide messa in palio dalla LNI Pozzuoli. Successi di giornata per Le Coq Hardì (ORC 0-2), Sexy (3-5), Chiara (Grancrociera) e Mary Poppins (Minialtura).

Invernale Riva di Traiano 2018/2019 – Risultati Finali

È Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019.

Riva di Traiano invernale Marzo 2019 02

Riva di Traiano, 16 marzo 2019 – “E’ stato un bel campionato, molto combattuto, più difficile e impegnativo di quello dello scorso anno, ma siamo riusciti lo stesso a riportare a casa il Trofeo”. In banchina, dopo la premiazione, c’è un Gianrocco Catalano sereno e contento del risultato raggiunto con il suo First 40 Tevere Remo Mon Ile che, per il secondo anno consecutivo, ha portato nella bacheca del prestigioso Circolo Romano, il Trofeo Circolo Nautico Riva di Traiano destinato al vincitore assoluto del Campionato Invernale Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli. Bagnato non dall’acqua di mare ma dallo champagne con il quale la sua stessa ciurma lo ha innaffiato, commenta così questo Campionato 2018/19:”E’ andata bene e devo dire che fare regate qui a Riva di Traiano è sempre entusiasmante, perché il livello tecnico è sempre molto alto. Sicuramente c’è un bel campo di regata, un’organizzazione eccellente e si incontrano i migliori equipaggi del centro Italia. Per noi regatare qui è sempre molto stimolante. Quest’anno, poi, è stato molto difficile, perché c’erano parecchie barche nuove come il Grand Soleil 43 Athiris&C, c’erano Ulika, Vulcano e tutto il mondo dei Grand Soleil, con ottimi velisti e ottimi equipaggi. Eccezionale l’organizzazione, per la quale devo lodare il Circolo di Riva di Traiano per tutto quello che fa”.

Il Campionato per Tevere Remo Mon Ile, si è concluso con un 4° posto nella decima prova, in una giornata iniziata con qualche preoccupazione per l’intensità prevista del vento, che era atteso da sud a 18 nodi, con raffiche fino a 22 e tanta onda. Anche la motovedetta della Guardia di Finanza, giunta in porto al mattino per assicurare la sicurezza in mare, confermava vento ed onda ma, all’ora canonica della regata, era cambiato un po’ tutto ed incredibilmente la giornata si è conclusa con una quasi bonaccia che ha messo a dura prova molti equipaggi nell’ultimo interminabile giro di boa.

(altro…)

Invernale del Golfo di Napoli – Assegnate la Coppa de Pinedo e la Coppa Giuseppina Aloj

NAPOLI, 11 marzo 2019 – Si è disputata domenica 10 marzo la penultima prova del 48° Campionato Invernale di vela d’altura del Golfo di Napoli, organizzata dallo Sport Velico Marina Militare e dalla Sezione Velica dell’Accademia Aeronautica. In palio, la Coppa De Pinedo, intitolata al pioniere dell’aviazione Francesco De Pinedo, generale italiano e sottocapo di Stato Maggiore della Regia Aeronautica.

Balena invernale napoli 2019

In una giornata dalle condizioni climatiche ideali, le imbarcazioni in gara hanno avuto la sorpresa di regatare in compagnia di una balena, avvistata a cinque miglia da Nisida, una megattera, per la precisione, specie diffusa negli oceani e la cui presenza nel Mediterraneo è considerata occasionale.

Nella classe 0-2, si è classificato primo Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi, seguito da Raffica, di Pasquale Orofino e da Nientemale di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni.

Nella classe 3-5, taglia il traguardo prima di tutti Patrizia Hiltron di Domenico Buonomo, seguito da Duffy di Enrico Calvi e da Sexy di Angela Groger.

(altro…)

CN Riva di Traiano – Invernale 2019, risiltati prova 9

Riva di Traiano invernale Marzo 2019 01

Riva di Traiano, 3 marzo 2019 – Dopo il sabato dedicato ai recuperi che ha visto la flotta dei partecipanti al Campionato Invernale di Riva di Traiano Trofeo Paolo Venanzangeli sfidarsi in ben due combattute prove con un vento tra i 10 e i 14 nodi, la domenica è stata la classica giornata che non ti aspetti, quella in cui ti vedi destinato a ciondolare stancamente al sole e che invece ti trasporta in una dimensione guerriera, con vento e adrenalina da vendere.

Una giornata all’insegna dell’aggressività, con una flotta scalpitante che faticava a metter giudizio in partenza. Un primo richiamo ufficiale, su Papa, è passato indolore per tutti, ma al secondo su Zulu, in due barche hanno incominciato ad assaggiare il veleno di una penalità del 20%, seguite, in partenza, da una terza. E così alla fine della giornata, nonostante buone performances, Zigozago, Visviva 3bù e Sir Biss si sono trovate in fondo alla classifica. Ma anche per loro è stata comunque una giornata splendida con un vento tra i 7 e i 10 nodi, un gran sole, un’onda non fastidiosa e tanti, tanti delfini che, senza la paura di essere squalificati, hanno danzato a lungo intorno alle barche. “Questo tratto di mare ci sorprende sempre di più – commenta il presidente del CNRT Alessandro Farassino – per la qualità delle acque, per i fondali e per la fauna. I delfini non sono una novità, ma quest’anno sembra si siano dati appuntamento a Riva, ed è uno spettacolo ammirarli insieme alle barche in regata. Parlando della manche di oggi, devo dire che è andata molto bene e che la scelta di procrastinare tutto di un’ora si è rivelata azzeccata. Abbiamo atteso che il vento girasse ad ovest e così è stato. Siamo partiti un po’ prima delle due ed è stata una bella regata. Sono soprattutto soddisfatto della scelta operata da Fabio Barrasso che ci ha consentito di far scendere le barche in acqua al momento giusto, senza lasciarle per ore ad aspettare in mare”.

(altro…)

Presentata La Lunga Bolina – Trofeo Marevivo 2019

Abbiamo vissuto senza dubbio “Una serata veramente speciale”. Siamo abituati ormai da anni alle presentazioni delle nostre regate in cui vengono illustrate le novità e le sorprese dei diversi eventi, ma al Circolo Canottieri Aniene ieri sera è stato diverso.

La Lunga Bolina 2018 01

La Lunga Bolina 2018 01
Immagine 1 di 7

Le sole presenze al tavolo ed in sala hanno testimoniato qualcosa in più nella conferenza stampa di presentazione della decima edizione de La Lunga Bolina – Trofeo Marevivo. Il Presidente CCA Massimo Fabbricini, il delegato alla sezione Vela d’Altura del Circolo Canottieri Aniene Alessandro Maria Rinaldi, il General Manager de La Lunga Bolina Emanuele Roberto de Felice, il Presidente di Marevivo Rosalba Giugni ed il Responsabile della Divisione Vela di Marevivo Nicola Granati hanno accolto ospiti a dir poco illustri: il Vice Presidente del CONI (e molto altro) Alessandra Sensini, il Presidente ed il Vice Presidente della FIV Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre ed Alessandro Mei, il Presidente della IV Zona FIV Giuseppe D’amico; il Presidente dell’UVAI Unione Vela d’Altura Italiana Fabrizio Gagliardi, presidenti di importantissimi circoli velici, armatori e tanti autorevoli rappresentanti dei media.

Nel saluto di benvenuto Massimo Fabbricini ed Alessandro Maria Rinaldi hanno sottolineato l’importanza della scelta fatta, nell’aver dedicato all’associazione ambientalista Marevivo la decima edizione de La Lunga Bolina. Una scelta di campo diversa, non un patrocinio ma per la prima volta un vero Trofeo dedicato a chi fa molto per la salute delle nostre acque, condividendone i valori e le finalità. Una di quelle scelte che ormai non possono più aspettare.

(altro…)

Aperte le iscrizioni alla Rolex Giraglia 2019

202, Sail No MON666, TANGO, Owner: OLE HANSEN, Group 0 IRC

202, Sail No MON666, TANGO, Owner: OLE HANSEN, Group 0 IRC
Immagine 1 di 7

202, Sail No MON666, TANGO, Owner: OLE HANSEN, Group 0 IRC

Una veste inedita caratterizza l’edizione numero 67 della Rolex Giraglia 2019, con l’arrivo della regata offshore nelle acque del Principato di Monaco e tante novità anche a Saint-Tropez “Offrire un punto di arrivo alternativo della Rolex Giraglia, come già accaduto nel passato, ne sottolinea l’importanza e l’unicità, offrendo ai partecipanti un’alternanza che contribuisce alla costruzione del fascino della regata d’altura più bella del Mediterraneo”.

Queste le parole del Presidente dello Yacht Club Italiano Nicolò Reggio, per introdurre l’edizione 2019 della classica dell’altura che, giunta alla sua 67ma edizione, ripropone l’alternanza dei percorsi come in passato. Lo Yacht Club Italiano e lo Yacht Club de Monaco, gemellati dal 1996, proprio per rafforzare i rapporti di condivisione degli ideali dello sport della vela, della solidarietà sul mare e dello spirito agonistico, riportano dopo 5 anni l’arrivo della Rolex Giraglia a Montecarlo.

Nella sua lunga storia infatti la Giraglia é partita da Cannes, da Le Lavandou, da Tolone, da Sanremo, da St. Tropez; è arrivata: a Monaco, a Le Lavandou, a St. Tropez, a Tolone, a Genova ed a Sanremo. Il percorso della regata lunga rimane di 241 miglia.
Con la pubblicazione del Bando di Regata della Rolex Giraglia 2019, sono state attivate le iscrizioni online. Il bando ed i moduli per le iscrizioni sono scaricabili dal sito ufficiale della regata: rolexgiraglia.com

(altro…)

Prova costiera per l’Invernale Riva di Traiano – Risultati

Riva di Traiano, 4 febbraio 2019 – L’aspettativa era quella di dover affrontare una giornata dura, una di quelle da dimenticare velocemente, con alle spalle un sabato che, su tutto il Lazio, aveva portato veramente tanta pioggia, ed una domenica in cui se ne prevedeva ancora di più.

Riva di Traiano invernale 3 febbraio 2019

Ed invece è arrivata la giornata che non ti aspetti, con più sole che pioggia ed un vento teso che metteva allegria, quasi più dell’incredibile e inusitato color verde brillante del mare di Riva. “Le previsioni erano per una giornata dura – conferma il direttore di corsa Fabio Barrasso – sia come moto ondoso proveniente da sud ovest, sia come temperatura. Ma soprattutto si temeva per le possibili piogge.

Alla fine, invece, c’è stato solo uno scroscio all’inizio, mentre le barche prendevano posizione, poi molto più sole che nuvole. La scelta è stata di non fare le due prove classiche sulle boe, ma un’unica prova corposa come la costiera. Alla fine la lunghezza totale è stata di 16.2 miglia per i Regata, che sono andati verso Capo Linaro, Santa Marinella, Santa Severa, di nuovo la boa di Capo Linaro e arrivo in Torre a Riva di Traiano, e di 12.7 miglia per i Crociera, che si sono limitati a Santa Marinella.

La partenza è stata bella e molto tirata verso una boa di disimpegno che puntava su 215°, praticamente in direzione del vento. Poi una grande galoppata di due ore circa con un’onda di libeccio sui due metri, che non ha però causato particolari fastidi, ed un’intensità del vento che si è mantenuta costante tra i 16 e i 18 nodi, solo un po’ incostante nella direzione”.

(altro…)

Wild Oats XI vince la Rolex Sydney Hobart 2018

Wild Oats XI ha vinto la dura battaglia tra quattro dei cinque super maxi iscritti alla Rolex Sydney Hobart 2018. Fino alle 6.30 di questa mattina, i quattro erano ancora bloccati in una lotta serrata per il primo posto: solo 4 miglia nautiche li separavano prima che Wild Oats XI tagliasse il traguardo.

Rolex Sydney Hobart 2018 01

Rolex Sydney Hobart 2018 01
Immagine 1 di 21

Black Jack di Peter Harburg è stato il secondo sulla linea alle 8:35:06, seguito da Comanche alle 8:36:09. InfoTrack di Christian Beck ha terminato alle 08:51:17.

Mai prima d’ora nella storia della gara avevamo visto quattro barche lottare per la supremazia per tutta la gara.

Wild Oats XI e la famiglia Oatley sono alla loro nona vittoria.

Info classifiche e tracker su rolexsydneyhobart.com