Attacchi di orche in Atlantico – Un racconto e cosa fare per

maggio 12, 2022 | By Mistro
0

Da circa tre anni in Atlantico si stanno verificando attacchi di orche verso i diportisti che incrociano in quelle acque. Attacchi rivolti prevaletemente alla pala del timone e che ad oggi nessuno è riuscito a spiegare.

Il magazine online Practical Boat Owner ha pubblicato il racconto di uno di questi attacchi al Sun Odyssey 40 di una coppia, racconto corredato da foto e video.

Alla fine dell’articolo inserisce alcune buone prassi da mettere in atto per tentare, per quanto possibile, di evitare gli attacchi e cosa fare per limitare i danni, sempre per quanto possibile, in caso si venga attaccati.

Come parte della normale pianificazione del percorso di passaggio, la RYA raccomanda che gli equipaggi delle barche consultino le informazioni fornite dall’Atlantic Orca Working Group su www.orcaiberica.org

Le mappe che mostrano le aree in cui si sono verificati incidenti o le restrizioni alla navigazione sono disponibili all’indirizzo: www.orcaiberica.org/last-interactions

Per indicazioni su cosa fare durante le interazioni con le orche, visitare: www.orcaiberica.org/safety-protocol

Le orche, conosciute anche come balene assassine, sono una specie protetta e i marinai non dovrebbero intraprendere alcuna azione che possa danneggiarle.

Cosa fare?

  • Mantenere accesa la radio per informazioni
  • Tieni d’occhio, in particolare a poppa, le balene che emergono o soffiano
  • Mantieni la distanza da tutte le balene viste
  • Assicurarsi che i giubbotti di salvataggio siano indossati e che i dispositivi di sicurezza siano a portata di mano

Se le balene vengono avvistate entro 500 m o si avvicinano all’imbarcazione:

  • Spegnere il motore e l’ecoscandaglio
  • Disattiva il pilota automatico
  • Riduci al minimo qualsiasi rumore (non urlare)
  • Preparati a lasciare andare la ruota/timone per evitare lesioni

Se la tua barca viene colpita da una balena:

  • Riduci al minimo rumore e luce
  • Siediti per evitare di essere sbalzato dai piedi e di farti male
  • Avvisare le autorità marittime (vedi Protocollo di sicurezza locale), mantieni la calma e siediti tenendoti saldamente

La RYA rileva inoltre che i danni al timone rafforzano la necessità di trasportare una barra di emergenza.

Via | Practical Boat Owner

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.