E’ Gianluca Colnago il Velista annegato a La Spezia

aprile 17, 2016 | By Mistro
0

17 Aprile – Un gommone dei Vigili del fuoco, chiamato da una motovedetta della Capitaneria di porto, ha recuperato oggi il corpo di un velista italiano di 58 anni morto annegato vicino alla diga di Lerici. L’incidente è avvenuto intorno alle 13.

Velista annegato a Lerici

L’uomo era caduto dalla barca che era stata colpita da una grande onda generata dal mare agitato e dal forte vento. Secondo quanto riportato non indossava il giubbotto salvagente, i compagni, con lui sulla barca a vela, gli hanno gettato un salvagente anulare, che evidentemente, purtroppo, non è riuscito a raggiungere.

Le condizioni meteo erano tali da rendere difficile anche il recupero del cadavere, tanto che la Capitaneria di porto ha chiesto aiuto ai vigili del fuoco che, adeguatamente protetti, sono entrati in acqua e hanno recuperato la salma.

Gli uomini della Capitaneria di porto hanno ascoltato i testimoni per ricostruire esattamente la dinamica dell’incidente.

Aggiornamento: Il velista si chiamava Gianluca Colnago, viveva nella provincia di Milano ed era molto esperto. Durante una manovra, una cima si sarebbe impigliata e l’uomo provando a liberarla avrebbe perso l’equilibrio cadendo in mare.

Lo skipper si trovava a bordo di un’imbarcazione di 15 metri che era partita dal borgo di Fezzano, sulla costa occidentale del golfo della Spezia. Colnago stava preparando, con altri 5 amici una traversata tra la Liguria e la Sardegna programmata nei prossimi giorni.

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.