Bavaria Yachtbau ha presentato istanza di fallimento

aprile 21, 2018 | By Mistro
0

Bavaria yacht

Il 20 aprile 2018, la rivista Boote riporta la notizia che la Bavaria Yachtbau ha presentato istanza di fallimento. Secondo le informazioni a disposizione della rivista, gli investitori hanno ritirato il loro capitale. L’amministratore delegato Lutz Henkel si è dimesso.

Il bisogno di liquidità era apparentemente troppo grande per compensare le perdite accumulate. Pertanto, gli azionisti di Oaktree e Anchorage hanno deciso di cessare qualsiasi responsabilità per il mantenimento dell’attività.

Secondo Boote i motivi per i quali si è arrivati a questo punto sono molteplici, primo tra tutti l’indebitamento, che ammonta a diverse centinaia di milioni di euro. Altri problemi sono l’errato riposizionamento del target e problemi di produzione che hanno rallentato le consegne delle barche ordinate.

Il cantiere francese di catamarani Nautitech acquisito nel 2014 potrebbe essere esentato dal processo, dato il continuo boom nel mercato dei catamarani e la posizione del cantiere di La Rochelle sulla costa atlantica francese. L’operazione è considerata come altamente redditizia e Nautitech potrebbe essere un buon asset da vendere per recuperare liquidità.

La speranza per il momento è che il numero di dipendenti inizialmente rimanga invariato perché ci sono abbastanza ordini per garantire lavoro per almeno i prossimi tre mesi.

Bavaria Yachtbau è stata fondata nel 1978 da Winfried Herrman, un produttore di finestre, e Josef Meltl, un broker di noleggio. Nel 2006, la società era cresciuta fino a produrre circa 3.500 barche a vela e a motore e impiegava 600 persone. Bavaria Yachtbau è uno dei maggiori produttori di barche in Europa ed è il più grande cantiere navale in Germania, uno dei primi tre leader del mercato globale per yacht dai 30 ai 56 piedi.

Nel giugno 2007, l’investitore statunitense di private equity, Bain Capital, ha acquisito la società dai fondatori. Sebbene il prezzo esatto della transazione non sia mai stato divulgato, il prezzo di acquisto è stato stimato tra gli 1,1 e 1,3 miliardi di euro. Dopo il crollo del mercato del 2008, Bain Capital ha trasferito il controllo ai fondi statunitensi Anchorage Advisors e Oaktree Capital Management, ch nell’ottobre 2009 e hanno preso ciascuno il 45% delle azioni.

Nell’aprile 2013, Constantin von Bülow, vicepresidente senior di Oaktree Capital Management, è diventato il nuovo CEO di Bavaria. Nel luglio 2014 la Bavaria Yachtbau ha acquisito il cantiere francese Nautitech Catamarans. Con questo acquisto, Bavaria Yachtbau ha ampliato il suo portafoglio di prodotti per includere il crescente settore dei catamarani.

Il 7 gennaio 2015 Lutz Henkel è entrato in Bavaria Yachtbau come nuovo CEO.

Il comunicato ufficiale del cantiere Bavaria

In accordance with the application of the Bavaria Yachtbau GmbH, the district court of Würzburg today ordered provisional self-administration. Dr. Hubert Ampferl of the law firm Dr. Beck & Partner has been appointed interim administrator.

The shipyard operations will continue seamlessly over the next few months. The delivery season is currently in full swing, so that it will be possible to process a large order backlog over the coming months. “In the current situation, we will continue to provide our customers with the customary high quality,” says Erik Appel, COO. The existing executive management is being expanded to include Dr. Tobias Brinkmann, a specialist insolvency lawyer and partner in the national law firm Brinkmann & Partner. He has extensive experience of reorganising shipyards. The previous CEO, Lutz Henkel, left the executive management last week.

The top priority is now to search for an investor. “We have many years of experience building high-quality yachts and are industry leaders in technology in many areas,” says Appel. Against the background of the good market positioning, the company is seeking to address both strategic as well as financial investors. The procedure is intended to put operations on a sound financial footing.

The first operational restructuring steps, such as the introduction of clear organisational structures in production, have already been implemented. These activities will be continued consistently.

Bavaria Yachtbau GmbH was founded in 1978 and is among the market leaders in European yacht building. Payment of wages and salaries for the months of April to June 2018 will be secured by insolvency compensation. The some 600 employees have been informed in detail.

The petition for insolvency refers exclusively to the Bavaria Yachtbau GmbH.
The French subsidiary Bavaria Catamarans SAS in Rochefort will continue to operate as normal.

Giebelstadt, 23 April 2018

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.