Codice Etico FIV – Un’occasione persa contro il bullismo

gennaio 25, 2018 | By Mistro
0

Il Consiglio Federale della Federazione Italiana Vela FIV ha recentemente approvato il nuovo testo del Codice Etico, che riprende i punti presenti nella precedente versione e ne estende la validità a tutti i tesserati. D’ora in avanti i Circoli sono tenuti a consegnarne una copia (anche in formato elettronico) unitamente alle tessere annuali ai propri membri che saranno tenuti ad osservarlo. L’obiettivo è di contribuire ad un sempre più ampio e condiviso comportamento corretto dei vari soggetti federali, visto che il codice esprime i valori della Federazione Italiana Vela, gli impegni e le responsabilità etiche nella conduzione delle attività connesse alla vita federale, sia in ambito sportivo che sociale.

Peccato che nel codice non si faccia alcun riferimento diretto al bullismo e non si preveda alcun articolo specifico per prevenirlo e/o combatterlo come fa, per esempio, la RYA. Anzi, con l’articolo 9 (Divieto di dichiarazioni lesive della reputazione) si vieta di fatto di parlarne in ogni ambito esterno alla federazione medesima.

Apparentemente c’è più riguardo per la reputazione dei bulli che tutela per i bullizzati.

Il testo completo del codice etico su www.federvela.it

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.