Marina di Varazze corteggia la piccola nautica

giugno 18, 2014 | By Mistro
3

Dopo anni di rincorsa al gigantismo, con progressiva eliminazione dei posti barca “umani” per fare spazio ai “megaiot” degli spendaccioni, qualche marina inizia a corteggiare i piccoli, settore che per primo inizia a dare segni di ripresa, grazie anche a una certa morigeratezza nei costumi di coloro che hanno fatto il downgrade, passando a imbarcazioni di dimensioni inferiori.

Marina Di Varazze_Panoramica

Il primo a proporre offerte a questo range di barcaroli è con “Up to 10” il Marina di Varazze: una serie di offerte vantaggiose che consentono di usufruire di servizi di elevata qualità in un contesto elegante, a condizioni estremamente convenienti.

Dopo la scommessa sui catamarani, la nuova sfida di Marina di Varazze è riconquistare i possessori di barche dai 5 ai 10 metri.

Cito: Oltre il 90% del parco nautico italiano è composto da imbarcazioni sotto i 10 metri, segno tangibile di una diffusa cultura della navigazione fatta di passione e di amore per il mare e che certo non è associabile all’immagine di un mondo accessibile soltanto a pochi. Si tratta di un settore estremamente ampio, fatto di persone che cercano e scelgono barche adatte alle proprie esigenze sia di utilizzo sia economiche, la vera grande maggioranza dei diportisti italiani.

Info su www.marinadivarazze.it

Comments: 3

  1. luca ha detto:

    “uptoten” nel senso che per il mio 6.60m pago come un 10m?!?

  2. OrmeggiOnline ha detto:

    Un ottimo esempio di marketing nautico! Si sanno adattare ai tempi che corrono

  3. Roberto ha detto:

    Trovo veramente illusorio ciò che il Marina di Varazze ha dichiarato, per fare ciò bisogna in primis ridurre i costi d ormeggio e se chiedete info non mi sembra che ciò rientri nelle loro intenzioni, quando faranno ciò allora si che riusciranno a riempire il marina che ora si è letteralmente svuotato, e no mi si dica che ci sono barche xché una buona parte sono del cantiere azimut che li ormeggia per RIEMPIRE IL PORTO meditate signori meditate
    Sarei molto grato se ciò fosse ascoltato, allora si che riusciranno a caldeggiare la nautica inferiore con la felicità di tutti, utenti e operatori,Ma nutro seri dubbi

Rispondi a luca Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.