Marina resort – IVA al 10% anche per gli ormeggi annuali

ottobre 3, 2014 | By Mistro
0

gazzetta ufficialeFino ad ora non era chiarissimo se la nuova IVA al 10% venisse applicata solo alle barche in transito o su tutte in generale. Ora il presidente di Assomarinas Roberto Perocchio, intervenendo ad un seminario organizzato nell’ambito del 54mo Salone Nautico Internazionale di Genova, sembra aver chiarito che vale per tutti.

Si applica anche al contratto di ormeggio annuale e non solo alle barche in transito la norma sui marina resort, inserita nel decreto Sblocca Italia, che equipara le strutture di ormeggio alle strutture turistiche all’aria aperta con Iva agevolata al 10%. La norma – ha affermato Perocchio – si applica al contratto di ormeggio che è sostanzialmente un contratto di accoglienza e potrebbe essere anche annuale. La struttura nel suo complesso, a causa del suo tipo di funzionamento, è equiparata a un’impresa turistica ricettiva. Ora si attende il regolamento attuativo del ministero che detterà i requisiti.

La norma sul Marina Resort – ha ricordato Perocchio – nasce dall’esperienza della legislazione turistica friulana che ha considerato i porti turistici alla stregua di campeggi galleggianti. Questo tipo di inquadramento, che ha funzionato con soddisfazione in Friuli Venezia Giulia, è stato recepito a livello nazionale nel decreto legge Sblocca Italia come formula per incentivare sia la riqualificazione che la capacità di attrazione dei porti turistici italiani nei confronti anche della clientela straniera.

Con questo tipo di inquadramento anche il regime normativo dei porti turistici finirà con l’essere assimilato a quello delle imprese turistiche ricettive di tipo alberghiero con una loro classificazione e con un regime fiscale di tipo alberghiero.

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.