G8, la catastrofe della Maddalena Gettati al vento 400 milioni di euro

Il prossimo che viene a dire che i problemi dell’Italia sono l’evasione fiscale, lo stato sociale insostenibile o quei quattro finti invalidi civili che beccano ogni anno lo sputo in un occhio.

Esistono catastrofi che il silenzio in cui sono state sprofondate, se possibile, rende ancora più intollerabili. E il G8 sull’Isola della Maddalena è una di quelle. Quattrocento milioni di euro di denaro pubblico hanno consegnato 27mila metri quadrati di edifici, 90mila metri di aree a terra e 110mila di mare al nulla di un progetto privato di fatto mai partito (un polo di lusso per la vela gestito dalla Mita Resort dell’ex presidente di Confindustria Emma Marcegaglia). Ai veleni liberati dai fondali della darsena dell’ex Arsenale militare, mercurio e idrocarburi pesanti, la cui dispersione ha raggiunto, sedimentandosi in profondità, l’area limitrofa allo specchio di mare del Parco della Maddalena.

Tutto l’articolo su inchieste.repubblica.it

Platu 25 World Championship 2013

platu-25-world-championship-2013-01

platu-25-world-championship-2013-01
Immagine 1 di 34

Nelle acque antistanti Portosin, in Galizia, si sta disputando il Campionato Mondiale Platu 25 (22-28 settembre 2013)

Info su www.platu25.com – Foto di Jesús Renedo via Facebook

La Spezia – Festa della Marineria 2013

Sono partite da Barcellona con destinazione il porto francese di Tolone, dove rimarranno dal 27 al 30 settembre, le 28 Tall Ships che partecipano alla prima tappa della Lycamobile Mediterranean Tall Ships Regatta.

MedRegattaweb02-1-550x300

Saranno invece 36 le “regine del mare” che prenderanno parte alla seconda tappa della Regata, da Tolone a la Spezia, dove arriveranno venerdì 4 ottobre, in occasione della terza edizione della Festa della Marineria, che si svolgerà dal 3 al 6 ottobre.

America’s Cup 34 – Oracle vs ETNZ – Video diretta Streaming della finalissima.

Immagine anteprima YouTube

Diciotto regate ed è come se si ripartisse da zero.

Oggi, vento permettendo, sull’otto pari, Emirates Team New Zealand e Oracle Team USA si contendono la vecchia brocca e il diritto e decidere le sorti di quella che sarà la prossima edizione della America’s Cup.

Oggi, mercoledì 25 settembre, alle 13:10 locali, le 22.10 in Italia, la 19° e definitiva prova.

Varato il primo Volvo Ocean 65

Lunedì 23 settembre 2013 è stato varato il primo esemplare del nuovo monotipo Volvo Ocean 65, costruito per le prossime due edizioni del giro del mondo in equipaggio.

varo-volvo-ocean-65-01

varo-volvo-ocean-65-01
Immagine 1 di 19

The first of the new one-design Volvo Ocean 65s hitting the water for the first time

Disegnata dallo studio nordamericano Farr Yacht Design, la barca di 65 piedi, è stata prodotta da un consorzio di cantieri europei, in Italia, Francia, Svizzera e nel Regno Unito. La flotta dei Volvo Ocean 65 sarà dunque usata per la prima volta nella dodicesima edizione della regata, che prenderà il via dal porto spagnolo di Alicante fra poco più di un anno, il 4 ottobre 2014, e sarà usata anche nell’edizione 2017/18.

America’s Cup 34 – Oracle vs ETNZ – Video della diretta Streaming Race 17 e 18

Immagine anteprima YouTube

America’s Cup. Emirates Team New Zealand e Oracle Team USA si contendono la vecchia brocca e il diritto e decidere le sorti di quella che sarà la prossima edizione.

ETNZ ha vinto 8 prove, Oracle 8, quindi, in virtù della penalizzazione i kiwi conducono per 8 a 6

Ricordo che vince chi si aggiudica prima nove prove (che in virtù della penalizzazione di due punti diventano 11 per Oracle)

Oggi, martedì 24 settembre, alle 13:10 locali, le 22.10 in Italia, la 17° e (forse) 18° prova.

Brand New Jeanneau 64

boat-jeanneau-64_exterieur_20130923152817

boat-jeanneau-64_exterieur_20130923152817
Immagine 1 di 11

Lunghezza fuori tutto 20.1 m / 65’11”
Lunghezza scafo 19.55 m / 64’1″
Larghezza scafo 5.4 m / 17’8″
Dislocamento a barca scarica 31000 kg / 68343 lbs
Pescaggio col carico standard 2.95 m / 9’8″
Capacità serbatoio carburante 825L / 218 US Gal
Capacità serbatoio acqua 1000L / 265 US Gal
Cabine 3/4/5/6
Motorizzazione 180 Cv Hp / 132 kW
CategoriaCE A12 / B13 / C18 ( en cours – in process)
Superficie velica totale standard 170 m² / 1830 sq ft
Philippe Briand Andrew Winch

Info su it.jeanneau.com

Barcolana 2013 – L’organizzazione lavora alacremente

Gli organizzatori della Barcolana si stanno attivando perché l’edizione 2013 della manifestazione sia un’esperienza unica e appagante per i partecipanti.

Immagine anteprima YouTube

America’s Cup 34 – Oracle vs ETNZ – Video della diretta Streaming Race 16

Immagine anteprima YouTube

America’s Cup. Emirates Team New Zealand e Oracle Team USA si contendono la vecchia brocca e il diritto e decidere le sorti di quella che sarà la prossima edizione.

ETNZ ha vinto 8 prove, Oracle 7, quindi, in virtù della penalizzazione i kiwi conducono per 8 a 5

Ricordo che vince chi si aggiudica prima nove prove (che in virtù della penalizzazione di due punti diventano 11 per Oracle)

Oggi, lunedì 23 settembre, alle 13:10 locali, le 22.10 in Italia, la 16° e (forse) 17° prova.

Melges 32 World Championship – Argo campione del Mondo

Porto Rotondo, 22 settembre 2013. E’ Argo (Carroll-Appleton, oggi 4-8) a laurearsi campione del mondo Melges 32 a Porto Rotondo al termine di nove prove caratterizzate dall’estrema variabilità meteo. Nel corso delle cinque giornate di regata si è passati dagli oltre trenta nodi di Maestrale, alle brezze leggere e instabili che hanno reso difficili dal punto di vista tattico le prove conclusive.

audim32portorotondo13ff_06168

audim32portorotondo13ff_06168
Immagine 1 di 17

Unico equipaggio in gara a non finire mai in doppia cifra, Argo ha meritato ampiamente il successo e ha anticipato Fantastica (Cirillo-Paoletti, 3-7), protagonista di una grande rimonta seguita a un’avvio travagliato, e Groovederci, a bordo del quale era impegnato il tattico di Luna Rossa Francesco Bruni, capace di tirare fuori il meglio dall’equipaggio di Deneen Demourkas, fresca della vittoria nel Campionato del Mondo Farr 30.