Università della vela, maxi sequestri per abusi edilizi

Un paio di anni fa davo notizia qui dell’Università della Vela di Campione del Garda. Un nuovo centro di preparazione atletica che dovrebbe consentire di espandere l’offerta e le strutture finalizzate al turismo sportivo in Lombardia.

Rendering-Universita-della-Vela-Campione-del-Garda

Si leggeva nell’enfatico comunicato: L’Università della Vela di Campione del Garda rappresenta un ulteriore passo avanti nel progetto di riqualificazione di Campione del Garda operato dal general contractor Campione del Garda SpA (società partecipata Coopsette) e finalizzato alla creazione di circa 200 nuove eco-residenze e di un porto turistico dotato di 170 posti barca, che sarà inaugurato nella primavera 2012.

Bello vero? Ecco… Ieri – 9 luglio 2013 – è scattata l’operazione delle Fiamme Gialle «contro la lottizzazione abusiva di un’estesa area a Campione, nel territorio comunale di Tremosine, e l’abuso d’ufficio». Risultano indagati 20 responsabili tra amministratori pubblici, imprenditori e professionisti, mentre sono state sottoposte a sequestro preventivo 300 unità immobiliari, alcune ancora in costruzione, per le quali, riferisce la Guardia di Finanza «sussiste un concreto, grave pericolo per l’incolumità pubblica».

Via | www.giornaledibrescia.it – Grazie a Gof per la segnalazione.

Video – Louis Vuitton Cup Race 2

Emirates Team New Zealand vince con grandissimo distacco anche la seconda regata solitaria della Louis Vuitton Cup. Artemis Racing infatti non ha partecipato.

Lo storico there is no second non è mai stato tanto appropriato.

The Volvo Ocean 65 – Coming soon

Il nuovo Volvo Ocean 65 sarà utilizzato nella Volvo Ocean Race 2014-15. Progettato dallo studio americano Farr Yacht Design, è concepito per ridurre in maniera sostanziale i costi e aumentare le dimensioni della flotta, portandole in futuro a 8 o 10 barche. Sarà rigorosamente monotipo e sarà costruito da un consorzio di cantieri nel Regno Unito, in Francia, Italia e Svizzera.

Le barche saranno commercializzate dalla britannica Green Marine Ltd, che si occuperà dell’assemblaggio finale, mentre i cantieri identificati per la costruzione delle varie componenti sono MULTIPLAST in Francia, l’italiana Persico S.p.A. e la svizzera Decision S.A.

Il costo “pronta a navigare” delle barche, incluse le vele per il periodo precedente e per la regata, si aggirerà intorno ai 4,5 milioni di euro.

L’equipaggio previsto è di otto velisti più un Media Crew Member. Gli equipaggi interamente femminili potranno essere composti da dieci veliste più un Media Crew Member.

Conrad 115 – Lunar

conrad-115-01

conrad-115-01
Immagine 1 di 6

Chiederei, cortesemente, solo di non essere troppo scurrili negli eventuali commenti.

Grazie.

Antivegetativa Firstino

Quanta antivegetativa First 210 211 21.7

2.5 chili di antivegetativa a matrice dura Long Life linea Skipper Blu sono bastati per dare comodamente 2 mani e mezza al First 210.

Va da se che tale quantità va bene per tutti gli scafi della serie, 210, 211, 21.7, che gli scafi sono immutati da quel dì.

Il costo del barattolo è stato di 114.00 Euro più carta vetrata per carteggiare, pennelli e rulli vari.

Blind and Deaf

Due velisti… uno cieco (se non ho capito male dal Vietnam) e uno sordo faranno in coppia la prossima Transpac, 2.225 miglia da Los Angeles a Honolulu. Good luck guys!

Via | snipeout.blogspot.com

Ancora Simone Ferrarese

Ancora Stena Match Cup 2013, ancora terza tappa dell’Alpari World Match Racing Tour organizzata dal Royal Gothenburg Yacht Club, ancora Simone Ferrarese.

Il video non è male ma l’audio… l’audio signora mia! l’audio è incomparabilmente meglio. Sopratutto dal minuto 2 e 30 in poi.

Video – Giro in giro con la Boa

Stena Match Cup 2013, terza tappa dell’Alpari World Match Racing Tour organizzata dal Royal Gothenburg Yacht Club, durante le semifinali Simone Ferrarese aggancia la boa d’arrivo e se la porta a fare un giro.

Il programma della America’s Cup 34… forse

Da queste parti se ne sono accorti in pochi ma stanotte, 4 luglio 2013, a Frisco si è tenuta la cerimonia di apertura della 34° America’s Cup. Estiqaatsi direte voi… in effetti, come darvi torto.

AC34SFO1D1_0762.jpg

Comunque sia, il programma dell’America’s Cup 2013 a San Francisco si dovrebbe articolare su cinquantacinque giorni di regate divise tra Louis Vuitton CupAmerica’s Cup e Red Bull Youth America’s Cup e Coppa ‘merica vera e propria.

La entry list della Louis Vuitton Cup – che in teria dovrebbe durare dal 7 luglio al 30 agosto – potrà contare sulla presenza di tre sfidanti: Artemis Racing (anche se non si è capito a che punto sia), Emirates Team New Zealand, Luna Rossa Challenge e… basta.. Questi si daranno battaglia per contendersi il diritto di sfidare Oracle Team USA nelle finali dell’America’s Cup.

TP 52 Super Series 2013 – Ibiza

tp-52-races-4-5-6-ph-m-ranchi-1

tp-52-races-4-5-6-ph-m-ranchi-1
Immagine 1 di 32

Ibiza, seconda tappa mediterranea della 52 Super Series. Presenti otto equipaggi:

  • Gladiator, GBR, Tony Langley;
  • Quantum Racing, USA, Ed Baird;
  • Azzurra, ITA, Alberto Roemmers;
  • Rán Racing, SWE, Niklas Zennström;
  • Interlodge, USA, Austin and Gwen Fraogmen;
  • Provezza, TUR, Ergin Imre;
  • Rio, USA Manouch Moshayedi;
  • Paprec, FRA, Jean-Luc Petithuguenin.

Info su www.52superseries.com – Foto di Max Ranchi