Panerai Classic Yachts Challenge 2013 – Les Voiles d’Antibes

Si è conclusa il 2 giugno ad Antibes, in Costa Azzurra, la prima tappa nel Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge, il circuito di regate internazionali riservato alle vele classiche, sponsorizzato da Officine Panerai.

panerai-classic-yachts-challenge-antibes-13

panerai-classic-yachts-challenge-antibes-13
Immagine 1 di 24

Quattro giorni di regate disputate in occasione della diciottesima edizione di Les Voiles d’Antibes. Le 65 imbarcazioni storiche intervenute si sono confrontate lungo percorsi misti a triangolo, costieri e a bastone di lunghezza variabile tra 10 e 16 miglia.

Le quattro imbarcazioni vincitrici, premiate con un orologio Officine Panerai, sono state il cutter aurico Mariska del 1908 nella categoria “Big Boat”, il cutter aurico Duet del 1926 tra le “Epoca”, lo sloop bermudiano Sagittarius del 1971 nel raggruppamento “Classici” e lo sloop bermudiano Savannah del 1997 tra gli “Spirit of Tradition”.

Selezione nazionale Optimist Arco 2013 – Risultati finali

Conclusa domenica la seconda e decisiva selezione nazionale organizzata al Circolo vela Arco, i primi 5 si qualificano per il Campionato del Mondo Optimist previsto a Riva del Garda dal 15 al 26 luglio.

selezione-nazionale-2013-oprimist-arco-2013-01

selezione-nazionale-2013-oprimist-arco-2013-01
Immagine 1 di 60

I qualificati sono: Dimitri Peroni della Fraglia Vela Malcesine, Davide Duchi e Alberto Tezza della Fraglia Vela Riva, Umberto Josè Varbaro, velista della Lega Navale di Follonica, e Andrea Totis, della Lega Navale Mandello del Lario.

Ma la lunga selezione ha tenuto conto anche delle successive posizioni (dal sesto al nono per i maschi e le prime tre ragazze) per qualificare la squadra per i Campionati Europei previsti in Ungheria dal 29 giugno al 7 luglio): Andrea Spagnolli (Fraglia Vela Riva), Mario Marsilia (CC Irno), Valentino Luca (CV Cesenatico), Lorenzo Mirra (YC Italiano). Per quanto riguarda le femmine si qualificano Elisabetta Fedele vincitrice dalla seconda selezione di Arco appena conclusa (YC Cagliari), Arianna Passamonti (Tibi Sail) e Veronica Ferraro (YC Sanremo).

La classifica generale completa dopo le 2 selezioni nazionali su www.circolovelaarco.com – foto via Facebook

J.P. Morgan Asset Management Round the Island Race

round-the-island-race-2013-04

round-the-island-race-2013-04
Immagine 1 di 57

The J.P. Morgan Asset Management Round the Island Race (Saturday 1st June) is the 4th largest participation sporting event in the UK and the largest yacht race of its kind in the world. Organised by the Island Sailing Club in Cowes, it is dubbed Britain’s favourite yacht race, attracting anything between 1,500 – 1,800 yachts and 16,000 competitors. www.roundtheisland.org.uk

Photo Copyright onEdition 2013

Audi Sailing Series 2013 – Melges 32 – A Portoferraio vince Fantastica

Portoferraio, 2 giugno 2013 – Terza tappa delle Audi Sailing Series Melges 32. A vincere la frazione elbana è Fantastica (Cirillo-Paoletti), al secondo successo consecutivo dopo quello ottenuto tre settimane fa a Porto Ercole. Con lui sul podio salgono il leader della prima ora Robertissima (Tomasini Grinover-Vascotto), finito a pari punti con il team di Lanfranco Cirillo ma classificato secondo in seguito al confronto dei parziali, e il vincitore del circuito 2012 Mascalzone Latino (Onorato-Benussi), protagonista di una partecipazione convincente.

audim32portoferraio13ap_01375

audim32portoferraio13ap_01375
Immagine 1 di 22

Grazie al successo di tappa Fantastica strappa la testa della classifica overall del circuito a Bombarda. Separati da un solo punto, i due battistrada hanno scavato un solco importante nei confronti degli avversari: Torpyone (Lupi-Sibello), terza forza della classifica davanti a Mascalzone Latino, accusa ora un ritardo di quaranta punti rispetto alla vetta.

Seguono in classifica di tappa Bombarda (Pozzi-Bressani) e Mamma Aiuto! (Kamei-Weiller).

In 400 alla Millevele 2013 – Classifiche

Grande successo per Millevele 2013, la veleggiata aperta a tutti e organizzata dallo Yacht Club Italiano nel giorno della Festa della Repubblica, sotto un soleggiato e un vento da nordovest di 6 nodi 400 imbarcazioni hanno lasciato gli ormeggi alle 9 e 30 e hanno fatto una breve sosta davanti al Molo Giano suonando le sirene per rendere omaggio alle vittime della tragedia verificatasi nel Porto di Genova.

partenza_millevele-2013

La flotta si è quindi diretta al largo del Lido di Albaro dove il Comitato di Regata ha dato il via alla veleggiata.

Good Job Guys, il 18 metri di Enrico Gorziglia ha girato in testa la prima boa posata al largo di Quarto, incalzato da Itacentodue, il maxi di 18,83 metri di Adriano Calvini che ha recuperato terreno portandosi al comando della flotta e vincendo la veleggiata davanti a Good Job Guys e a Voloira IV, lo Swan 42 dei fratelli Zucchi. Itacentodue si aggiudica il Trofeo Millevele riservato alla prima imbarcazione ad aver tagliato la linea di arrivo.

La classifica finale Millevele 2013 – i primi di ciascuna categoria

151 Miglia-Trofeo Celadrin – Classifiche finali

Con l’arrivo delle ultime barche il comitato della 151 Miglia-Trofeo Celadrin, la regata d’altura organizzata dallo Yacht Club Punta Ala e dallo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, con la collaborazione dello Yacht Club Livorno, ha potuto stilare le classifiche con i compensi e determinare i vari vincitori.

151-miglia-2013-elba-01

151-miglia-2013-elba-01
Immagine 1 di 36

Primo overall nel gruppo Irc (e di classe) Aurora, Canard 41 di Paolo Bonomo, che si impone su una flotta composta da 62 barche.

Al Comet 41 Prospettica di Giacomo Gonzi, invece, è andato il successo in overall nel raggruppamento Orc (32 barche), valido anche per la classifica del Campionato Italiano Offshore 2013.

Gli altri vincitori delle singole classi sono Faster di Francesco Focosi (Irc E), Fremito d’Arja di Marcello De Gasperi (Irc D), Canapiglia di Pierre Hamon (Irc B), Qq7 di Roberto Maffini e Andrea Rossi (Irc A), Scheggia di Nino Merola (Orc 4), Heinat 2 di Filippo Canu (Orc 3) e Fra Diavolo di Guido Tabellini (Orc 1).

Il trofeo challenge del primo classificato in tempo reale è andato al Maxi Sagamore di Nicola Paoleschi, che ha concluso in 15 ore e 37 minuti.

Il Challenger al Guidone è stato assegnato allo Yacht Club Punta Ala.

La regata, a causa delle condizioni meteo avverse che avevano obbligato il Comitato Organizzatore a posticipare la partenza di 16 ore e ad accorciare il percorso di quasi 50 miglia, si è sviluppata lungo una rotta di 108 miglia (Livorno-Isola d’Elba-Formiche di Grosseto-Punta Ala).

Classifiche complete su www.151miglia.it

Darsene con IVA all’11% in Sardegna

marina_viglienaDa più parti e da ormai parecchio tempo si chiede di equiparare l’iva dei porti a quella delle comuni strutture ricettive, tipo gli alberghi. Non ho idea di quale potrebbe essere il costo in termini economici per l’erario. Certo la ricaduta in termini di rilancio per il settore nautico, ormai praticamente morto, potrebbe essere importante. Certo potrebbe fare in modo che le darsene tornino a riempirsi (non so dalle altri parti ma nel nord est si sono svuotate parecchio), rilanciando tutta quella parte di artigianato che ora sta tanto soffrendo.

In questo contesto Ugo Cappellacci, presidente della Regione Sardegna, in apertura della seconda giornata del Satec, Convention annuale riservata agli associati di Ucina Confindustria Nautica, ha annunciato due provvedimenti il cui scopo è far decollare la nautica in Sardegna: una manovra collegata alla Finanziaria per ridurre le accise sul carburante e un disegno di legge, all’ordine del giorno della riunione di Giunta di mercoledi’ prossimo, per equiparare darsene e porti a secco alle altre strutture ricettive. Con abbattimento anche dell’iva per i costi di ormeggio portandoli allo stesso livello dell’11% previsto per le strutture turistico-ricettive.

Audi Sailing Series 2013 Melges 32 Portoferraio Day 1

Portoferraio 31.05.2013, Nella prima giornata della terza tappa delle Audi Sailing Series 2013 Melges 32 l’equipaggio di Roberto Tomasini Grinover anticipa di tre punti gli statunitensi di Argo (Carroll-Appleton, 1-8) e di quattro i padroni di casa di Mascalzone Latino (Onorato-Benussi, 5-5).

Portoferraio, 31/05/13 Audi Sailing Series M32 2013 Day 1 Photo: © Studio Borlenghi/Stefano Gattini/BPSE

Portoferraio, 31/05/13
Audi Sailing Series M32 2013
Day 1
Photo: © Studio Borlenghi/Stefano Gattini/BPSE
Immagine 1 di 12

Portoferraio, 31/05/13 Audi Sailing Series M32 2013 Day 1 Photo: © Studio Borlenghi/Stefano Gattini/BPSE

Torpyone (Lupi-Sibello, 13-1), quarto a quattro lunghezze da Mascalzone Latino, ha riscattato una prima prova opaca vincendo la seconda regata. Un successo utile ad anticipare Audi Ultra Giacomel (Mocchegiani-Brcin, 3-13), ottimo terzo nella prova di apertura tradito da un salto di vento sfavorevole mentre era al comando della seconda regata.

Settimo e ottavo posto della classifica provvisoria sono occupati da Bombarda (Pozzi-Bressani, 17-2) e Fantastica (Cirillo-Paoletti, 16-3), entrambi protagonisti di una giornata a fasi alterne ma comunque in piena lotta per una posizione di vertice.

Partita la 151 Miglia 2013

Finalmente venerdì 31 maggio 2013 alle 8 e 30, la flotta della 151 Miglia ha tagliato la linea del via, spinta da un vento tra i 15 e i 20 nodi (250° la direzione) e con mare formato.

151-miglia-2013-01

151-miglia-2013-01
Immagine 1 di 13

Le due flotte, Irc (62 barche) e Orc (32 barche), sono partite ad otto minuti di distanza tra loro verso la boa di disimpegno, posizionata a circa 2 miglia in direzione della secca della Meloria, per una breve bolina prima di puntare la prua verso l’isola d’Elba, obiettivo che le barche più veloci della flotta hanno raggiunto fin dalle prime ore del pomeriggio, e a seguire le Formiche di Grosseto, l’isola dello Sparviero e Punta Ala, dove è posizionato il traguardo.

Selezione nazionale finale Optimist 2013 – day 2

Prosegue la selezione Optimist per scegliere i rappresentanti a Mondiali ed Europei ad Arco, Garda Trentino. Mancano ancora 2 giorni di regate per probabili 6 prove. Occhi puntati ai primi 9 (primi 5 e altri 4 per europei), oltre alle prime tre femmine.

IMG_5140

Giornata grigia, ma sufficientemente ventosa, per la seconda giornata della selezione finale Optimist organizzata dal Circolo Vela Arco in collaborazione con l’Associazione Italiana Classe Optimist, valevole per la formazione delle squadre azzurre per Campionati Europei e Mondiali 2013.

Disputate tre prove, un po’ più regolari rispetto al primo giorno ma sempre molto difficili da interpretare a causa del vento da sud sui 10-12 nodi incostante a causa del tempo instabile, che non permette di far entrare la consueta e tesa “ora”.