Quanto è grande l’ala rigida di un catamarano AC72?

Questa foto, grazie al confronto con gli uomini che le stanno sotto, rende abbastanza l’idea delle dimensioni dell’ala rigida di un catamarano AC72.

dimensione ala rigida ac 72 catamarano luna rossa

L’AC72 in cifre

Lunghezza: 22 metri
Larghezza: 14 metri
Altezza albero/ala: 40 metri
Dislocamento: 7 tonnellate
Superficie ala rigida: 260 metri quadrati
Superficie gennaker: 320 metri quadrati
Equipaggio: 11 persone

Esimit Europa 2 si aggiudica due regate e il record di percorrenza alla Kieler Woche

Kiel, Germania, 24 giugno 2013 – La Kieler Woche (Settimana di Kiel) con ben 3 milioni di visitatori, 5000 velisti e 2000 imbarcazioni, è uno dei più importanti eventi velici al mondo. L’equipaggio di Esimit Europa 2 ha superato con successo la sua prima sfida al di fuori del Mediterraneo tagliando il traguardo come primo yacht in entrambe le regate tenutesi tra le città di Kiel ed Eckernförde.

esimit-europa-2

esimit-europa-2
Immagine 1 di 4

Sin dal suo esordio nel giugno del 2010, Esimit Europa 2 è rimasta imbattuta con un totale di 21 vittorie e 5 record di percorrenza. All’insegna dello slogan “Tutti insieme per l’Europa”, la manifestazione ha riservato anche momenti di grande emozione quando alcuni ragazzi affetti da sindrome di Down hanno potuto partecipare alle fasi di allenamento dell’Esimit Sailing Team.

Natasha Lambert – La manica su un Mini

1) La giovanissima Natasha Lambert ha in programma di attraversare la Manica dalla Francia all’Inghilterra… e già qui per me è un’eroina.

2) Secondo poi programma di farlo su un Mini transat… e qui mi parte la OLAAAAA.

A voler fare i precisini andrebbe poi specificato che Natasha soffre di una malattia congenita che non le consente di controllare i muscoli, così governerà la sua Miss Isle Too soffiando in dei tubicini… ma le prime due già bastanno e avanzano.

Il suo sito www.missisle.com e la sua pagina sul faccialibro

Sir Iain Percy – Man at sea by Alfred Dunhill

Come dice Lzp da snipeout è un markettone… ma confezionato bene.

Adria Ferries ORCi World Championship – I risultati della costiera

Ancona, 26 giugno 2013 – Estrema variabilità meteo – brezza leggera in partenza passata poi a bonaccia delle ore serali ai temporali che hanno caratterizzato le prime ore del mattino, e con una forte corrente da nord, attenuatasi solo in tarda serata – nella prova offshore dell’Adria Ferries ORCi World Championship.

mondiale orc 2013 costiera taccola 02

Lunga 130 miglia per il gruppo A e poco più di 80 per il gruppo B, la regata offshore ha avuto gli estremi posizionati in corrispondenza di Civitanova e Senigallia – diversi sono stati i passaggi davanti ad Ancona nell’ambito di un “circuito” che ha unito il capoluogo marchigiano con Numana – e ha assegnato due risultati validi ai fini della classifica generale: il primo basato sul tempo impiegato tra il via e il cancello obbligatorio posizionato in corrispondenza di Numana, il secondo calcolato sul tempo impiegato per coprire l’intero percorso.

Gruppo A

Hallberg-Rassy 43 Mk III

L’Hallberg-Rassy 43 MK III è l’evoluzione del MK II e sarà presentata ufficialmente a Ellös – che non è il nome di una mensola ikea o di una delle due cantanti degli ABBA ma una ridente cittadina sita in Svezia – l’11-12 ottobre 2013.

hallberg-rassy-43-mkiii-01

hallberg-rassy-43-mkiii-01
Immagine 1 di 4

Secondo quanto ci racconta FareVela: “Come per le sorelle di 55 e 64 piedi, la novità del cantiere svedese migliora lo studio dei punti di luce naturale, più abbondanti, e degli spazi interni, ancora più curati nelle essenze e nelle finiture. Alla voce comfort, nel 43 MK III sono previsti in opzione un televisore 32’’ a scomparsa e, sempre a scomparsa, un lavatoio accanto ai gradini della scala

La Scheda tecnica dell’Hallberg-Rassy 43 MK III

Adria Ferries ORCi World Championship – Partita la costiera

Ancona, 25 giugno 2013 – All’Adria Ferries ORCi World Championship è partita la prova di altura che, se completata regolarmente, assegnerà due risultati.

Le flotte si sono lasciate Ancona alle spalle e, doppiata la boa di disimpegno, hanno fatto rotta verso Numana, seconda “svolta” obbligatoria di un percorso che per il gruppo A è lungo 130 miglia, 50 in più di quello previsto per il gruppo B.

orc-worlds-race-02-ph-m-ranchi-1

orc-worlds-race-02-ph-m-ranchi-1
Immagine 1 di 11

Le condizioni di vento leggerissimo hanno rallentato l’avanzare della regata sin dalle battute iniziali e reso complicata l’interpretazione della situazione meteo che, con il passare delle ore, si è fatta sempre più impalpabile.

Gruppo A

Ad aprire le danze è stato il gruppo A, egemonizzato in tempo reale dai quattro TP52 – Aniene, Enfant Terrible-Audi Domina, Aquila e Hurakan – e da un solido Calipso. Proprio il Cookson 50 di Piero Paniccia si è distinto durante la seconda discesa alla volta di Numana, nel corso della quale ha conteso ad Aniene del binomio Parada-Bressani la testa della flotta, mentre il leader della classifica provvisoria, Enfant Terrible-Audi Domina di Alberto Rossi, e i croati del Grand Soleil 56 Race Marina Kastela navigavano fianco a fianco contendendosi la terza posizione.

Adria Ferries ORCi World Championship – Risultati 1° giornata

Ancona, 24 giugno 2013 – Si è aperto nel segno di Enfant Terrible-Audi Domina e di Low Noise l’Adria Ferries ORCi World Championship.

ADRIA ORC WORLD CHAMPIONSHIP 2013

ADRIA ORC WORLD CHAMPIONSHIP 2013
Immagine 1 di 4

June 21-29

Ad Ancona, dove il sopraggiungere di un temporale ha obbligato il Comitato di Regata a terminare l’attività dopo il completamento della prima prova, si è regatato in regime di Maestrale teso e mare formato. Condizioni che se da un lato hanno permesso ai team più competitivi di esprimere tutto il potenziale, dall’altro hanno creato qualche problema agli equipaggi meno preparati.

Gruppo A

Ancona – Mondiale ORC 2013 – Day 1

orc-worlds-race-01-ph-m-ranchi-1

orc-worlds-race-01-ph-m-ranchi-1
Immagine 1 di 14

Ancona – 130 iscritti da 14 nazioni: Italia, Croazia, Brasile, Russia, Grecia, Finlandia, Sud Africa, Repubblica Ceca, Francia, Slovacchia, Malta, Inghilterra, Svizzera, Ucraina.

Il Mondiale Orci di Ancona è organizzato dai circoli Nautici della Marina Dorica (Ancona Yacht Club, Assonautica, Lega Navale Ancona, Sef Stamura), in collaborazione con Adria Ferries.

Qui Adria Ferries ORCi World Championship i risultati della prima giornata

Info su www.orcworlds2013.com – Foto Max Ranchi

Video della scuffia di Spindrift

In partenza Spindrift è nel cono d’ombra sottovento agli avversari, quando si libera dal cono prende una sberla che lo fa scuffiare. Una volta in acqua l’albero si spezza in due. Yacques Guichard, fratello dello skipper del trimarano, ha riportato la frattura del bacino.