Coppa del Mondo ISAF 2012/2013 – Hyeres – Risultati finali

Si conclude con le Medal Race l’ultima tappa della Coppa del Mondo ISAF 2012/2013, in programma a Hyeres dal 20 al 27 aprile.

Tre gli equipaggi azzurri approdati alle fasi finali, Flavia Tartaglini (GS Guardia di Finanza) chiude con il 4° posto e Laura Linares (CV Marina Militare) con il 9° nella classe RS:X femminile. Giulia Conti (CC Aniene) – Francesca Clapcich (CS Aeronautica Militare) impegnate nel 49er FX terminano al 6° posto overall.

laura linares RS:X

RS:X Femminile: Flavia Tartaglini incappa in un OCS nella prima Medal Race. Il risultato, combinato con quelli ottenuti dalle avversarie che la precedono, compromette le possibilità della romana di salire sul podio. Si rifà con il secondo posto nella seconda prova. Laura Linares termina la prima prova con un 8° posto e la seconda al 4°.

La britannica Shaw e la spagnola Manchon vincono rispettivamente l’oro e l’argento.

49er FX: Giulia Conti e Francesca Clapcich nelle tre Medal Race in programma raccolgono un 6°, un 2° e un 8° che le fa retrocedere dal 4° al 6° posto in classifica con 76 punti. L’oro va alle neozelandesi Maloney-Meech, l’argento Dobson-Rook mentre le olandesi Bekkering-Blom vincono il bronzo. Altre italiane in regata Lavinia Tezza – Paola Bergamaschi (SC Garda Salò) sono al 17° posto.

La prima uscita di Oracle Team USA 17

prima-uscita-ac72-oracle-05

prima-uscita-ac72-oracle-05
Immagine 1 di 13

La prima uscita di Oracle Team USA 17 nella Baia di San Francisco

Boat 2 First Sail / © ORACLE TEAM USA / Photo Guilain GRENIER — a San Francisco.

Via | Facebook

CDV Venezia – DuveticaP – Una sfida tra circoli su Elan 210

elan-210-duveticaVenezia – La Compagnia della Vela ha ideato una nuova manifestazione che mira a mettere alla prova gli equipaggi in rappresentanza, per ora, dei circoli velici della XII Zona FIV.

La DuveticaP si articolerà su quattro giornate in mare distribuite da maggio a settembre, più un eventuale recupero ai primi di novembre. Le barche utilizzate saranno gli Elan 210 Duvetica messi a disposizione direttamente dal sodalizio veneziano.

Gli equipaggi saranno composti da un massimo di quattro persone e ogni Circolo avrà la possibilità di variare la composizione dei soci presenti a bordo durante ogni singolo evento, sfruttando così la massima turnazione.

Le regate si svolgeranno tendenzialmente in laguna per permettere agli iscritti di raggiungere in maniera rapida il campo di gara e garantire lo svolgimento delle prove con qualsiasi tipo di meteo. Ma il Comitato Organizzatore si riserva la possibilità di effettuare alcune prove anche in mare aperto.

Il programma prevede di disputare un massimo di tre prove al giorno nelle giornate del 19 maggio, 30 giugno, 20 luglio e 28 settembre; l’eventuale recupero è fissato per il 3 novembre. Il primo scarto entra al completamento della quarta prova sulla ranking generale, il secondo dopo aver concluso l’ottava regata.

Link al bando www.compagniadellavela.org

Audi Sailing Series Melges 20 – Gaeta 2013

melges-20-gaeta-2013-borlenghi-01

melges-20-gaeta-2013-borlenghi-01
Immagine 1 di 19

Gaeta, 20-04-2013 Melges 20 Audi Sailing Series 2013 Day 2 Photo: Studio Borlenghi/Stefano Gattini/BPSE

Gaeta – Sabato e domenica scorsi, 20 e 21 aprile 2103, si è disputata la prima tappa 2013 delle Audi Sailing Series Melges 20. evento è stato organizzato da B-Plan Sport&Events in collaborazione con la Classe Internazionale Melges 20, lo Yacht Club Gaeta Egeo Vittorio Simeone e la Base Nautica Flavio Gioia.

Ventuno iscritti. Out Of Reach di Guido Miani, con Alessio Marinelli al timone Gabriele Benussi alla tattica e Nevio Sabadin in equipaggio, con 14 punti ha vinto la tappa.

Secondo Mascalzone Latino Jr di Achille Onorato, Terzo (24 punti) ITA 157 di Farneti/Musone.

Photo: Studio Borlenghi/Stefano Gattini/BPSE Facebook

Come funziona il Noleggio occasionale delle unità da diporto

gazzetta ufficialePremetto che a me la modifica al codice della nautica che prevede che il privato possa noleggiare la propria imbarcazione senza per questo dare luogo ad attività commerciale non piace. Fondamentalmente per due motivi:

1) da commerciante (non del settore nautico) intravedo una forma di concorrenza sleale nei confronti degli operatori del settore che investono, in strutture e professionalità;
2) Temo si inneschi una dinamica che abbiamo già visto in passato, gente che si compra barche che non si può permettere convinta, grazie al noleggio occasionale, di potersi pagare rate dei leasing e spese vive.

Come sempre mi posso anche sbagliare e non do per scontato che l’operatore professionale dia sempre un servizio di qualità superiore… ma troppe volte in passato abbiamo visto barche mal tenute, pessimamente dotate e che cadevano a pezzi date a noleggio da operatori improvvisati a sfortunati acquirenti.

A me sembra sopratutto un contentino del governo dato a confindustria nautica in cambio della tassa di stazionamento… e un po’ forse anche per porre rimedio alla recente politica di terrorismo fiscale.

Detto ciò comunico che è stato emanato il decreto che fissa le “modalità di comunicazioni telematiche necessarie per lo svolgimento dell’attività di noleggio occasionale di unità da diporto”, rendendo operativa la norma varata lo scorso anno.

La differenza tra un Blogger e un cialtrone

La differenza tra uno che mantiene un blog per passione e un cialtrone è che il blogger per passione offre, quando possibile, ai propri utenti la possibilità di verificare le fonti e riconosce citando, sempre quando possibile, l’altrui proprietà dei contenuti.

Il cialtrone, probabilmente nella assurda pretesa di tenere il visitatore legato al proprio sito, invece ruba senza citare. Il cialtrone poi non si cura di quegli stessi visitatori condividendo contenuti errati e fuori contesto.

Qualcuno che non cito, perché non lo sputo sennò lo profumo, si è fregato questa mia foto del Vela&Vela e l’ha spacciata nel proprio sito parlando dell’ultima edizione. Peccato che la foto sia dell’edizione 2009 e sia scattata a Muggia mentre l’edizione 2013 si è svolta a San Giusto, in centro a Trieste.

vela_e_vela_2009

Les Voiles de Saint Barth 2013

les-voiles-de-saint-barth-2013-01

les-voiles-de-saint-barth-2013-01
Immagine 1 di 34

Les Voiles de Saint Barth 2013 ©Tim Wright 2013

Fotografie – ACWS Napoli 2013 – Luna Rossa

Napoli, 21/04/13 ACWS 45 Napoli Day 4 Photo: © Luna Rossa/Carlo Borlenghi

Napoli, 21/04/13
ACWS 45 Napoli
Day 4
Photo: © Luna Rossa/Carlo Borlenghi
Immagine 1 di 21

Napoli, 21/04/13 ACWS 45 Napoli Day 4 Photo: © Luna Rossa/Carlo Borlenghi

Napoli, 21/04/13.ACWS 45 Napoli.Day 4.Photo: © Luna Rossa/Carlo Borlenghi Via | www.lunarossachallenge.com

America’s Cup World Series Napoli – Foto e classifiche finali

Luna Rossa Swordfish vince la regata di flotta aggiudicandosi il primo posto sul podio degli ACWS di Napoli e si classifica seconda nel match race.

amercas-cup-napoli-2013-19

amercas-cup-napoli-2013-19
Immagine 1 di 9

Luna Rossa Piranha termina la regata di flotta in terza posizione, ottenendo il quarto posto in classifica generale ad un solo punto da Emirates Team New Zealand.

Con l’evento di Napoli le America’s Cup World Series si concludono. Prossimo evento in programma la Summer of Sailing, che si svolgerà durante l’estate a San Francisco. La Louis Vuitton Cup inizierà in luglio e si concluderà in agosto, le finali dell’America’s Cup sono in programma a settembre.

Le classifiche finali

Trofeo Accademia Navale 2013 – Prime regate

trofeo accademia 2013Al Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno 2013 sono stati assegnati i Trofei nelle classi Altura IRC Raggruppamento a Regata. La vittoria è andata a GLS Stella (skipper Stefano Fava e Giuseppe Cavalieri) dello Yacthing Club di Parma.

Mentre nel Raggruppamento a Crociera A, il verdetto finale ha premiato l’imbarcazione Tethis (skipper Luca Locatelli), sempre dello Yachting Club di Parma. La Coppa “Paul & Shark” per il primo classificato OVER ALL del Raggruppamento A della Classe IRC è andata all’imbarcazione GLS Stella. Nel Raggruppamento B il Trofeo Accademia Navale e il Trofeo “International Propeller Club” sono andati all’imbarcazione Breezy (skipper Andrea Formichi) dello Yachting Club Cala de Medici.