Porto Santo Stefano, approvato il nuovo piano regolatore

novembre 22, 2014 | By Mistro
0

Mercoledì 19 novembre 2014 il consiglio regionale ha dato il via libera a maggioranza alla proposta di delibera per l’approvazione del nuovo piano regolatore portuale di Porto Santo Stefano. L’iter era iniziato nel 2003.

Porto Santo Stefano 01

Porto Santo Stefano 01
Immagine 1 di 5

Il piano mira a trasformare Porto Santo Stefano in un porto polifunzionale dove si concilino il diportismo nautico, la pesca, le attività produttive con la cantieristica, il trasporto passeggeri con i traghetti e la parte militare con la capitaneria di porto, le navi cisterna e l’aeronautica.

La darsena di ponente sarà destinata al nuovo approdo turistico per imbarcazioni medio-grandi; la darsena di levante sarà dedicata ai pescherecci, al mercato ittico e al potenziamento del cantiere navale; la darsena Arturo accoglierà le imbarcazioni piccole. Il porto diventerebbe una vera stazione marittima, non solo turistica, svolgendo le funzioni di continuità territoriale e di trasporto pubblico con le isole. Nel piano si prevedono anche la realizzazione di un collegamento con Santa Liberata dove si realizzerà un parcheggio.

La stima dei costi è di oltre 20 milioni di euro e l’aumento della configurazione morfologica e funzionale delle darsene di ponente e levante porteranno il porto a una «capacità ricettiva di 500 posti barca contro gli attuali 350.

Esiste in sito, www.portodelvalle.it, messo in piedi per illustrare in modo semplice e accessibile il contenuto del Piano del Porto, in modo che tutti i cittadini possano farsi un’idea concreta delle trasformazioni previste e gli operatori possano rapidamente trovare informazioni approfondite e risposta alle proprie domande.

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.