Gran Prix d’Italia Mini 2014 – Accorciato il percorso

aprile 15, 2014 | By Mistro
0

Le previsioni danno in arrivo per giovedì un fronte freddo nel basso Tirreno, che potrebbe toccare la coda della flotta. Per questo la direzione di regata ha deciso di accorciare il percorso di questo GPI 2014, non facendo passare i Mini dalla boa di Caletta in Sardegna, ma facendoli tornare su verso Genova, seguendo il percorso 1.

partenza gpi mini 2014

Le prime gionate di regata sono state caratterizzate da venti molto deboli, situazione che ha suggerito ad alcuni Mini di andare a sfiorare le coste dell’isola d’Elba per approfittare delle brezze locali.

In testa c’è sempre 520 Marina Militare di Pendibene – Valsecchi, che ha allungato il passo distanziando il secondo Serie in classifica, 600 Mastep di Lusso – Fornaro, che all’aggiornamento delle 21.35 è stato superato dal primo Proto in classifica, 788 Fontanot di Zambelli-Bona.

Ad una ventina di miglia dal gruppo di testa, un’altra “infornata” di Mini, che hanno appena passato l’isola d’Elba e navigano con circa 10 nodi da Sud Est. Fra questi i due Proto 414 JRata e 759 Follow Me, mentre fra i Serie scalpitano 768 MPharma di Iacopini – Tosi e 721 Coeur Fidel.

La situazione meteo per la notte e il primo mattino vede un’intensificazione del vento (10-15 nodi) e una rotazione a Est – Nord Est, che dovrebbe intensificarsi nel tardo pomeriggio di oggi, fino a una 20ina di nodi, più da Nord.

Via | – Photo: © YCI/StudioBorlenghi/Luca Butto’

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.