Ancona – Mondiale ORC 2013 – Classifiche finali

luglio 1, 2013 | By Mistro
0

Ancona, 29 giugno 2013 – L’Adria Ferries ORCi World Championship organizzato da Marina Dorica ha incoronato i campioni iridati di vela d’altura 2013 al termine della giornata perfetta. Sul campo di regata dorico il vento da nord-ovest ha infatti toccato punte prossime ai 25 nodi, generando un moto ondoso imponente, che ha messo a dura prova scafi ed equipaggi rendendo oltre modo difficile il lavoro di timonieri e sail trimmer.

races-4-5-ph-max-ranchi-1

races-4-5-ph-max-ranchi-1
Immagine 1 di 16

Condizioni che hanno permesso all’ottimo Comitato di Regata di portare a termine tre prove e di chiudere la manifestazione con un totale di otto regate valide sulle nove previste: un bottino di tutto rispetto, specie se valutato alla luce delle complicazioni dovute all’instabilità della situazione meteo.

Gruppo A: A trionfare nel gruppo A è stato Hurakan (oggi 2-1-6), il TP52 di Marco Serafini che, contando sull’esperienza del tattico Tommaso Chieffi e del timoniere Michele Regolo, ha difeso dagli assalti di Aniene (4-5-33) e da Enfant Terrible-Audi Domina (5-3-14) di Alberto Rossi, vincitore del titolo iridato a Cres nel 2011 e a Helsinki nel 2012. L’armatore dorico si è comunque cavato la soddisfazione di difendere il titolo iridato riservato al miglior owner-driver.

Altri premi sono stati assegnati a Man (9-11-12), il Grand Soleil 42 Race di Riccardo Di Bartolomeo che ha fatto suo l’ambito titolo Corinthian, al First 40 Rebel (12-20-21) di Manuel Costantin, vincitore della Classe 2, al Grand Soleil 42 Race Bohemia Express (6-6-3) del timoniere Enrico Zennaro, cui è andato il successo nella Classe 1, e al citato Hurakan, trionfatore nella Classe A.

Premiato anche Marina Kastela, il Grand Soleil 56 Race (15-12-9) che ha vinto la prova offshore disputata tra martedì e mercoledì. Armano Zekan, timoniere della barca croata, ha ringraziato il Comitato Organizzatore per la qualità del lavoro svolto e gli avversari “…che con il loro livello e la loro sportività ci hanno resi orgogliosi della vittoria conquistata nella prova più competitiva e selettiva della manifestazione”.

Gruppo B: Secondo successo iridato consecutivo per l’NM38 Scugnizza (1-2-DNS) di Vincenzo De Blasio che ha tenuto a distanza il Comet 38 Sport Uka Uka Racing (2-4,5-8) di Lorenz Santini e i Corinthian di South Kensington (10-12-6), il First 35 di Alessandro Consiglio e del timoniere Stefano Pipitone vera sorpresa dell’Adria Ferries ORCi World Championship, laureatosi campione del mondo Corinthian.

Altri premi sono andati a Scugnizza, vincitore del titolo owner-driver e primo nella Classe 3, e al First 34.7 Goodfellas di Ettore Morace, primo in Classe 4.

Per consultare la classifica provvisoria del gruppo Agruppo B

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.