Maxi Yacht Rolex Cup 2016 – Le prime regate

settembre 7, 2016 | By Mistro
0

Si aprono ufficialmente le danze per la spettacolare flotta di velieri radunata a Porto Cervo per la Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 Championship, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l’IMA.

maxi yacht rolex 2016 07

maxi yacht rolex 2016 07
Immagine 7 di 7

TEAM WORK ONBOARD VELSHEDA

Porto Cervo, 6 settembre 2016. Dopo la prima giornata trascorsa in standby per il troppo vento, questa mattina con 18-20 nodi da nord-est e mare mosso, sono stati assegnati due bastoni ai Wally e Maxi 72 mentre una costiera per tutte le altre divisioni. Nel percorso costiero la flotta, partendo dall’area posta davanti al porto di Porto Cervo Marina, ha girato la Secca dei Monaci e la Secca di Tre Monti e passando sopra La Maddalena si è diretta verso la linea del traguardo posta nel Golfo del Pevero.

I leader provvisori di questa prima giornata di prove sono: Open Season per i Wally, Bella Mente per i Maxi 72 in competizione per il Campionato Mondiale e WinWin per i Supermaxi. Rambler 88 e My Song primi rispettivamente tra i Maxi Racing e Maxi Racing Cruising mentre tra i Mini Maxi Racing e Mini Maxi Racing Cruising troviamo Prospector e H2O. Windfall è primo nella classifica riservata alle barche Sothern Wind.

Wally – Inizia la battaglia tra la classe più numerosa in gara e Open Season di Thomas Bscher è subito protagonista assoluto, vincendo due regate a bastone su due e piazzandosi al primo posto provvisorio. Secondo posto combattuto per il Wally 80 Tango G, con a bordo il tattico Thierry Pepponet, con un quarto ed un secondo posto di giornata è riuscito a sorpassare il Wally 77 Lyra, terzo classificato a pari punti.

Thomas Bscher di Open Season: “È solo il primo giorno perché ieri non siamo riusciti a regatare ma oggi è stato veramente perfetto per noi. Difficile sì, perché quando il vento entra da est crea molto mare, ma i Wally sono barche molto stabili e ben costruite quindi non ci sono stati problemi per rotture nella flotta.”

Tra i Maxi 72, in corsa per titolo Mondiale, parte bene la favorita Bella Mente che, con una vittoria e una seconda posizione nei bastoni, si assicura il primo posto overall nella classifica provvisoria. Momo, dopo una partenza non sprintosa con un quarto posto, recupera e vince il secondo race che gli regala la seconda posizione overall lasciandosi dietro la nuovissima Robertissima III, alla sua prima regata dopo il varo.

Terry Hutchinson, tattico di Bella Mente: “È stato un po’ frustrante oggi perché eravamo in testa alla boa di bolina in entrambe le prove ma alla fine siamo finiti secondi insieme a Robertissima nella seconda prova. Tutto sommato però è stata una buona giornata, anche se un po’ pesante, c’era molta onda, perciò l’armatore e l’equipaggio hanno fatto un lavoro splendido in condizioni non facili.”

SuperMaxi – Omen nomen per WinWin che di nome e di fatto conquista la leadership provvisoria nella classe dei SuperMaxi. Al secondo posto, più di due minuti dietro al vincitore in tempo corretto, la new entry Nikata, con Kelvin Harrap alla tattica, mentre si classifica terza l’inglese Sojana.

Maxi Racing – I soli due pretendenti al trono in questa categoria, Rambler 88 e Leopard 3, si sono affrontati oggi in una costiera e, nonostante i numerosi record di velocità appartenenti all’inglese Leopard, oggi taglia per primo il traguardo – con sette minuti di distacco in tempo reale – l’americano Rambler agguantando il primo posto nella divisione.

Maxi Racing Cruising – È incontro ravvicinato tra My Song di Pier Luigi Loro Piana e il campione in carica Windfall. Quest’ultimo, nonostante abbia tagliato il traguardo per primo con appena dieci secondi di distacco in tempo reale, deve lasciare la vittoria in tempo corretto all’italiano My Song. Terzo posto invece per un altro italiano, Grande Orazio.

Mini Maxi Racing – Vola il Mills 68 Prospector che oggi ha chiuso per primo la costiera piazzandosi così alla prima posizione overall provvisoria. Giornata fortunata per Lucky, secondo classificato davanti all’inglese Spectre.

Mini Maxi Racing Cruising – Il campione in carica dello scorso anno, H2O pone il primo sigillo in questa giornata con il trionfo nella regata odierna. Il 60 piedi Walliño, invece, chiude per secondo il match e dietro di lui lo Swan 65 Shirlaf.

Southern Wind – Al comando della classifica dedicata agli scafi Southern Wind partecipanti, Windfall con il velista di Coppa America Cameron Appleton alla tattica.

PROVISIONAL RESULTS al 6 settembre 2016

WALLY
Position. Boat (R1, R2) – Total
1. Open Season (1,1) – 2
2. Tango G (4,2) -6
3. Lyra (2,4) – 6

MAXI 72
Position. Boat (R1, R2) – Total
1. Bella Mente (1,2.5) – 3.5
2. Momo (4,1) – 5
3. Robertissima (3,2.5) – 5.5

SUPERMAXI
Position. Boat (R1) – Total
1. Win Win (1) – 1
2. Nikata (2) – 2
3. Sojana (3) – 3

MAXI RACING
Position. Boat (R1) – Total
1. Rambler 88 (1) – 1
2. Leopard 3 (2) – 2

MAXI RACING/CRUISING
Position. Boat (R1) – Total
1. My Song (1) – 1
2. Windfall (2) – 2
3. Grande Orazio (3) – 3

MINI MAXI RACING
Position. Boat (R1) – Total
1. Prospector (1) – 1
2. Lucky (2) – 2
3. Spectre (3) -3

MINI MAXI RACING/CRUISING
Position. Boat (R1) – Total
1. H2O (1) – 1
2. Wallyño (2) – 2
3. Shirlaf (3) – 3

SOUTHERN WIND
Position. Boat (R1) – Total
1. Windfall (2) – 2
2. Grande Orazio (3) – 3
3. Blues (5) – 5

Info su www.yccs.it – Foto Rolex/Carlo Borlenghi

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.