Alla Fraglia Vela Riva i Campionati Italiani Optimist a squadre 2013

agosto 19, 2013 | By Mistro
0

A Termoli la Fraglia Vela Riva vince i Campionati Italiani Optimist a squadre. Cede il testimone la Fraglia Vela Malcesine, seconda; terzo posto per lo Yacht Club Italiano. Record di squadre con 16 circoli provenienti da 13 regioni. Quasi 140 regate in tre giorni.

italiano-a-squadre-2013-02

italiano-a-squadre-2013-02
Immagine 2 di 4

Alberto Tezza, Tommaso Salvetta, Guido Gallinaro, Davide Duchi e Andrea Spagnolli hanno vinto, insieme all’allenatore Mauro Berteotti, il Campionato Italiano Optimist a squadre per la Fraglia Vela Riva, vincendo 2-0 la finale contro la squadra campione uscente Fraglia Vela Malcesine.

Il Campionato, ottimamente organizzato dal Circolo Vela Termoli, che con l’occasione ha inaugurato il nuovo polo velico remiero intitolato a Mario Cariello, è stato un successo sia di partecipazione – con la presenza del numero massimo di squadre ammesse e quindi 16 circoli – che di livello tecnico raggiunto. In tre giorni si sono disputate quasi 140 regate in condizioni variabili: nei primi due giorni si è svolto il primo round robin con tutte le squadre che dovevano scontrarsi contro tutte. Nella prima giornata c’è stato un vento di maestrale bello teso sui 12 nodi, che nel secondo giorno si è assestato sugli 8 nodi e ha comunque permesso di finire tutte le 64 prove previste per concludere le 120 totali del primo round robin.

Con una sola sconfitta la Fraglia Vela Riva è passata in finale come favorita contro la Fraglia Vela Malcesine, che invece aveva accumulato due sconfitte totali. La squadra trentina nella finale è poi riuscita a battere i campioni uscenti per 2-0 nonostante il vento leggero sui 6 nodi, che di certo non li favoriva, considerate le condizioni di vento forte che solitamente ci sono a Riva del Garda.

La finalina terzo e quarto posto è stata invece giocata tra la squadra dello Yacht Club Italiano di Genova contro il Nauticlub Castelfusano (Roma): ha conquistato il terzo gradino del podio il circolo ligure che ha vinto 2 match a zero.

A Termoli è stato proposto lo stesso percorso visto ai Campionati Mondiali a squadre Optimist disputati a Riva del Garda il mese scorso: una soluzione che permette di velocizzare la successione delle numerose partenze e soprattutto crea possibilità, situazioni in più di recupero per la squadra in svantaggio e quindi rende i match molto appassionanti fino alla fine.

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.