Monaco Optimist Team Race e la Monaco Sportboats Winter Series

gennaio 20, 2014 | By Mistro
0

Doppio appuntamento internazionale allo Yacht Club de Monaco: il Monaco Optimist Team Race e la Monaco Sportboats Winter Series.

monaco-winter-series-36

monaco-winter-series-36
Immagine 36 di 36

Monaco Optimist Team Race: 48 giovani velisti suddivisi in 12 squadre di 4 elementi ciascuna. Nove le nazioni rappresentate: Italia, Francia, Svizzera, Irlanda, Russia, le new entry Norvegia, Serbia, Turchia e naturalmente il Principato di Monaco.

Le difficili condizioni meteo, con onde fino a due metri, hanno spinto il comitato a svolgere le prove dei primi due giorni nelle acque protette di Port Hercules, dove i piccoli scafi hanno potuto competere senza problemi.

Lo Yacht Club Italiano, dopo aver dominato nei primi due giorni, ha subito il ritorno degli svizzeri dello Gstaad Yacht Club che hanno conquistato la loro terza vittoria consecutiva solo grazie ai migliori piazzamenti parziali, hanno infatti chiuso entrambi a 10 punti. Lo Yacht Club de Monaco è terzo con 9 punti.

Monaco Optimist Team Race – Final Results

1st: Gstaad Yacht Club, SUI 10 pts
2nd: Yacht Club Italiano, ITA 10 pts
3rd : Yacht Club de Monaco, MON 9 pts
4th: Yacht Club Aquitaine, FRA 8 pts
5th: Bundefjorden Sailing Club, NOR 6 pts
6th: A.R.M. Urla Sailing Club, TUR 6 pts
7th: Yacht Club San Remo, ITA 5 pts
8th: Circolo Vela di Torbole, ITA 4 pts
9th: Seven Feet Yacht Club, RUS 4 pts
10th: St Petersburg Yacht Club, RUS 2 pts
11th: NC Palilula, SER 1 pt
12th: Royal Cork Yacht Club, IRL 1 pt

Monaco Sportboats Winter Series: L’altro evento in programma era il terzo appuntamento della Monaco Sportboats Winter Series.

Numerosa e molto competitiva la flotta dei Melges 20: il primo a mettersi in evidenza è stato Bombarda di Pozzi, che ha conquistato la leadership provvisoria nella prima, difficile, giornata caratterizzata da onda ripida di oltre due metri. Durante le due giornate successive si è fatta sotto Maolca, timonata dal presidente della classe Melges 20, Manfredi Vianini Tolomei, che è andato a vincere su Nakhimov Racing, attuale leader della classifica provvisoria del campionato. Terzo posto per Bombarda.

Da segnalare inoltre che nei soli giorni di sabato e domenica sono scesi in acqua anche gli SB20 e i J24 dove si sono imposti rispettivamente Boussard e Ilsley, attuale vicecampione europeo.

Info su www.yacht-club-monaco.mc – foto Carlo Borlenghi

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.