Trofeo SAR Princesa Sofia 2014 – Day 4

aprile 5, 2014 | By Mistro
0

Quinto giorno di regate a Palma di Maiorca per il Trofeo Princesa Sofia, penultima tappa dell’ISAF Sailing World Cup 2013-2014. Ancora condizioni meteo eccezionali, con un bel vento teso, mare mosso e un sole che si è fatto sempre più splendente nell’arco della giornata.

45 TROFEO PRINCESA SOFIA, PALMA DE MALLORCA, SPAIN, MARTINEZ STUDIO PHOTOGRAPHY

45 TROFEO PRINCESA SOFIA, PALMA DE MALLORCA, SPAIN, MARTINEZ STUDIO PHOTOGRAPHY
Immagine 11 di 11

45 TROFEO PRINCESA SOFIA, PALMA DE MALLORCA, SPAIN, MARTINEZ STUDIO PHOTOGRAPHY

Ultime regate prima delle Medal race, (riservate ai primi dieci delle singole classifiche). Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri con altri tre splendidi piazzamenti (2-2-3) si posizionano al secondo posto della classifica generale e dopo la vittoria a Miami i due Azzurri dimostrano ormai di appartenere in pianta stabile all’élite della classe Nacra 17.

Oltre a Bissaro-Sicouri, l’unica Azzurra che entra in Medal race è Flavia Tartaglini, quinta nelle tavole a vela RS:X e in lotta per conquistare un posto sul podio.

Questi i risultati classe per classe

49er (25 equipaggi in Gold, 14 prove disputate): I kiwi Burling-Tuke consolidano la prima piazza ed entrano in Medal con un buon margine sui secondi: bene gli Azzurri Ruggero Tita-Giacomo Cavalli, che chiudono al 13mo posto con un bel secondo nell’ultima regata (9-25-17-2-21-14-10-7-9-15-DNF-11-15-2), mentre Luca e Roberto Dubbini sono 18mi (con un buon terzo nella prima prova del giorno) e Andrea e Alessandro Savio 25mi.

49er FX (25 equipaggi in Gold, 13 prove disputate): Niente Medal purtroppo per le Azzurre Giulia Conti e Francesca Clapcich, che incappano in una giornata storta e chiudono dodicesime (5-11-12-3-5-7-4-9-9-19-16-BFD-12) la classifica che vede nuovamente al comando le brasiliane Grael-Kunze. A parziale discolpa delle Azzurre, l’infortunio alla Conti che le ha tenute lontane dall’acqua per quasi un mese.

Nacra 17 (36 equipaggi in Gold, 12 prove disputate): Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri grazie a un 2-2-3 di parziale salgono fino alla seconda posizione della classifica generale (9-9-7-1-6-4-18-12-1-2-2-3) dietro gli imprendibili francesi Besson-Riou: un’altra grande prova quindi per i vincitori della tappa di Miami della World Cup, ormai saldamente ai vertici della classe, che saranno impegnati nella Medal di domani. I risultati degli altri azzurri: Gabrio Zandonà-Zappacosta sono 18mi (oggi 26-5-8), Federica Salvà-Francesco Bianchi 19mi (oggi la Salvà è scesa in acqua con a prua Luca Filippi, visto che Bianchi l’altro ieri si era infortunato al ginocchio) e Francesco Porro-Caterina Marianna Banti 26mi.

Laser Standard (60 in Gold, 11 prove disputate): Niente Medal per gli Azzurri, ma una buona dose di esperienza in più, soprattutto per i giovani come Francesco Marrai, che chiude 15mo (6-9-8-11-9-30-21-11-24-14-27), e Giovanni Coccoluto, 22mo (2-3-13-4-10-45-36-23-4-32-53). Gli altri italiani: Marco Gallo è 27mo, Alessio Spadoni 28mo, Enrico Strazzera 33mo e Marco Benini 60mo.

RS:X uomini (36 in Gold, 11 prove disputate): Mattia Camboni conclude la sua prima esperienza a Palma con un buon sesto nella regata finale e in classifica generale è 22mo (13-12-9-10-28-19-OCS-19-21-20-6), terzo youth. Considerando che si tratta di un giovanissimo, la sua prestazione è più che soddisfacente. Al comando della classifica il francese Pierre Le Coq.

RS:X donne (56 in Gold, 12 prove disputate): Grazie a un quarto posto nell’ultima regata della serie, Flavia Tartaglini mantiene la quinta posizione (7-2-14-12-4-3-9-8-10-10-13-5) della classifica guidata dalla francese Pichon, a pochi punti dal podio: si giocherà tutto domani, nella Medal race cui purtroppo, per un soffio, non parteciperà Laura Linares, che chiude undicesima dopo una giornata storta che l’ha spinta fuori dalle migliori dieci. L’altra Azzurra Veronica Fanciulli chiude 29ma.

470 uomini (39 equipaggi in Gold, 10 prove disputate): Giornata molto positiva per l’equipaggio formato da Giulio Desiderato e Andrea Trani, che grazie a un 2-16-4 di giornata, risale fino al 18mo posto (al comando i fortissimi croati Fantela-Marenic). Emanuele ed Enzio Savoini concludono al 30mo posto e Francesco Rebaudi-Matteo Ramian al 35mo.

470 donne (47 equipaggi, 9 prove disputate): Tre prove anche per le ragazze del 470 e posizioni consolidate per gli equipaggi azzurri, nella classifica che vede al comando le solite francesi Lecointre-Defrance: Francesca Komatar-Sveva Carraro alla fine sono 20me, Roberta Caputo-Alice Sinno 24me ed Elena Berta-Giulia Paolillo 27me.

Laser Radial (45 equipaggi in Gold, 10 prove disputate): Tanta esperienza anche per le giovanissime laseriste azzurre Joyce Floridia (28ma) e Claretta Tempesti (40ma), entrambe alla prima partecipazione alla World Cup. Peccato invece per Laura Cosentino, che dopo un buon inizio alla fine chiude la tappa di Palma al 33mo posto. In testa alla classifica, imprendibile, l’olandese Brouwmeester.

Finn (40 in Gold, 9 prove disputate): Niente regate oggi per i Finn e situazione che rimane invariata rispetto a ieri, con in testa l’inglese Giles Scott. Niente Medal per gli Azzurri: Filippo Baldassari è 17mo, Michele Paoletti 20mo, Giorgio Poggi 22mo ed Enrico Voltolini 33mo.

Via | Federvela – Classifiche complete su www2.trofeoprincesasofia.org 45 TROFEO  PRINCESA SOFIA

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.