52 SUPER SERIES a Puerto Portals – Secondo giorno di regate

luglio 26, 2017 | By Mistro
0

25 luglio 2017 – La seconda giornata della quinta tappa delle 52 SUPER SERIES a Puerto Portals, evidenzia la forza di Rán Racing di Niklas Zennström, due secondi posti molto solidi per gli svedesi leader incontrastati.

52 SuperSeries Puerto Portals 2017 day 2 01

52 SuperSeries Puerto Portals 2017 day 2 01
Immagine 1 di 10

Di Provezza e Azzurra gli acuti di giornata, per la barca italiana vuol dire secondo posto nella classifica e consolidamento nella generale del circuito. Sul podio Provezza, tallanota da Quantum e Platoon che ha perso un po’ lo “smalto mondiale”.

Due prove con condizioni meteo completamente diverse rispetto al primo giorno, una flotta molto combattiva e manovre sempre sul filo del rasoio. Il leader di classifica risponde ancora al nome di Niklas Zennström, armatore timoniere di Rán Racing, oggi due secondi posti molto consistenti, guadagnando ancora sui diretti avversari. Azzurra e Provezza vincono una prova a testa e rimangono agganciati al treno del podio, Quantum leggermente sottomedia, Platoon riesce a rimanere ancora in corsa, Bronenosec piazza due quinti posti molto incoraggianti.

La giornata inizia con il briefing meteo che parla di brezze da sud, di intensità non elevata ma abbastanza stabili per mettere in paniere le due regate previste da programma. La distanza del lato è di 2 miglia, direzione 160° con un intensità del vento di 13 nodi, alle 13.20 arriva così il primo start di giornata. Provezza e Rán Racing si contendono il pin, Gladiator, Azzurra e Quantum. Iniziano i primi “rimbalzi” di copertura, una bella regata, Provezza alla boa di bolina ha un bel vantaggio su Rán Racing, Quantum, Azzurra, Bronenosec ha un buon passo, aria nuova a bordo con l’arrivo di Ray Davies. Al gate non cambia molto, la barca turca che in Sardegna aveva dimostrato grande velocità sembra imprendibile, Peter Holmberg al timone è una sicurezza, il team lavora sodo e arriva così una vittoria, un buon vantaggio per la barca di Ergin Emre. Rán Racing è seconda e consolida la sua leadership, ottimo terzo posto per Sled. Quantum, Bronenosec e Azzurra formano il terzetto inseguitore, siamo alle prime battute, a ogni punto rischia di diventare troppo fondamentale per il prosieguo della tappa e del risultato finale.

Il tempo di riprendere fiato e la flotta è pronta sulla linea di partenza, vento in leggero calo, la direzione si sposta di una decina di gradi, 155° con un lato da 1.9 miglia. Flotta veramente agguerrita, un bel “general recall” e si deve rifare tutto. Pochi minuti ed arriva il secondo start di giornata. E’ la volta di Gladiator in pin, Ed Baird carica Tony Langley che parte molto bene su Alegre e Platoon, Quantum è al centro della linea, Azzurra “chiama” la barca comitato. Un bel bordeggio quello verso la boa di bolina, Azzurra riesce ad avere la velocità migliore e con qualche piccola intuizione gira in testa alla boa di bolina, ottima velocità anche di poppa, a metà regata la barca italiana è in testa con un buon vantaggio su Rán Racing, Gladiator, Sled, Platoon, Bronenosec, Provezza, Quantum e Alegre. Campo veramente difficile quello di Puerto Portals, non si può concedere nulla in queste regate. Per Azzurra è una vittoria meritata e annunciata, la seconda piazza della classifica di tappa è un obbiettivo raggiunto. Rán Racing di Niklas Zennström con un secondo di manche consolida la sua leadership. Provezza e Quantum si dividono gli stessi punti (14) ma il terzo posto è per Provezza.

CLASSIFICA della Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week

1. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (1,2,2) 5 punti
2. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (3,6,1) 10 p.
3. Provezza (Ergin Imre, TUR) (6,1,7) 14 p.
4. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4,4,6) 14 p.
5. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (5,9,3) 17 p.
6. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (7,5,5) 17 p.
7. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (2,8,9) 19 p.
8. Sled (Takashi Okura, USA), (8,3,8) 19 p.
9. Gladiator (Tony Langley, GBR) (9,7,4) 20 p.

Info su www.52superseries.com – foto Max Ranchi

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.