Alcatel J/70 World Championship 2016 – Primo giorno di regate

settembre 28, 2016 | By Mistro
0

San Francisco, 27 settembre 2016 – San Francisco nella prima giornata dell’Alcatel J/70 World Championship ha visto il campo di regata posizionato tra Alcatraz e Treasure Island battuto da un forte vento proveniente dal quarto quadrante.

mondiale-j-70-01

Le raffiche oltre i 25 nodi hanno permesso lo svolgimento di due prove decisamente impegnative per attrezzature ed equipaggi, anche obbligando il Comitato a due richiami generali ed all’uso della bandiera nera prima di dare inizio alla come terza rassegna iridata della classe J/70.

La giornata si è chiusa con gli statunitensi Africa (Smith-Madrigali, 1-5) e Catapult (Ronning-Kostecki, 2-4) appaiati al vertice della classifica: veloci e titolari di un ottimo boat handling, i due equipaggi sono stati guidati egregiamente dai rispettivi tattici, Jeff Madrigali e John Kostecki, entrambi medaglia olimpica.

In terza posizione si sono attestati i campioni iridati di Flojito y Cooperando (Neckelmann-Hardesty, 3-12), abili a recuperare terreno dopo una pessima ammainata di gennaker occorsa nella prima prova, attualmente tallonati dai campioni europei di Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti, 15-2), quindicesimi nella prima prova nonostante due penalità, e da 3 Ball (Franco-Chapin, 8-11).

Calvi Network (Alberini-Cayard, 23-1) in ritardo nella prima prova a causa di una partenza opaca ha reagito vincendo con apparente facilità la seconda, disputata nel momento di massima pressione dell’aria. Al rientro in banchina lo scafo del Lightbay Sailing Team si è ritrovato al settimo posto della classifica provvisoria, subito dietro ai cileni di Allegro (7-13), guidati da Matias Seguel.

Classifica completa su Classifica

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.