Caipirinha Jr vince il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 2017

settembre 25, 2017 | By Mistro
0

Gargnano, 24 settembre 2017 – Concluso con il successo di Caipirinha Jr il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 2017. La manifestazione ha dovuto fare i conti con l’estrema variabilità del meteo ma un Comitato di Regata attento e reattivo ha gestito ogni fase con apprezzata professionalità.

Nazionale Protagonist 750 2017 01

Nazionale Protagonist 750 2017 01
Immagine 1 di 7

Il successo dell’equipaggio guidato dal campione del mondo Melges 24 Enrico Fonda (Francesco Rubagotti, Alessandro Agostinelli e Lorenzo Azzi con lui) si è concretizzato solo al termine dell’ultima regata. Al secondo posto Pata-ta (Bovolato-Modena), incappato nel peggior parziale della sua serie. Scivolato a due punti dall’imbarcazione armata da Anna e Giulia Navoni, l’equipaggio di Luca Bovolato ha contenuto il ritorno di Té Bambo (Barbi-Fracassoli), cui non è bastato vincere ben tre delle otto regate disputate per muovere ulteriori passi verso l’alto.

Ai piedi del podio si sono invece fermati Gattone (Cavallini-Docali), ben tre volte secondo di manche, e L’Ombra Del Vento (Bianchini-Galloni).

Con la conclusione del Campionato Nazionale 2017, organizzato dal Circolo Vela Gargnano in collaborazione con lo Yacht Club Cortina d’Ampezzo, sono stati assegnati anche i premi destinati agli armatori/timonieri. A imporsi è stato Luca Bovolato con Pata-ta davanti a Pegaso di Valerio Manfrini, General Lee di Lorenzo Tonini, Whisper di Andrea Taddei e a Yerba del Diablo di Andrea Barzaghi.

Nel ringraziare i presenti, Massimiliano Docali, presidente della Classe Protagonist 7.50, ha dato appuntamento a tutti sulla linea di partenza della stagione 2018 che vedrà gli equipaggi tornare in acqua già con i primi mesi dell’anno. Imperdibile sarà il Campionato Nazionale, previsto a Malcesine.

Il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 è stato supportato da Quantum Pro Laghi, P.O. Box Garda Lake, One Sails, Nemox e Kwindoo.

Classifica completa su Facebook

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *