Campionato Italiano J/70 2018

luglio 16, 2018 | By Mistro
0

Malcesine, 15 luglio 2018 – Il Lago di Garda dà il meglio di sé nell’ultima giornata del Campionato Italiano J/70 di Malcesine, permettendo ai settantaquattro equipaggi provenienti da quattordici paesi del mondo, riunitisi in Italia per la terza frazione della J/70 Cup, di sperimentare la forza del Peler mattutino, costante fino a quasi mezzogiorno con raffiche oltre i venti nodi.

J-70 Italiano 2018 01

J-70 Italiano 2018 01
Immagine 1 di 7

Dopo una serie di nove regate, a conquistare il primo titolo di Campione Italiano J/70 è stato l’equipaggio di Petite Terrible-Adria Ferries (11-5-3 i parziali odierni) della due volte campionessa europea Claudia Rossi: “Di rientro dal campionato europeo, siamo felici di essere saliti sul podio qui a Malcesine e di esserci classificati al primo posto tra gli equipaggi composti da velisti Italiani. Onore ai vincitori della tappa su Calvi Network, che hanno portato a termine una serie di regate dai risultati ineccepibili. A Trieste ci aspetta un finale di stagione molto combattuto” ha commentato l’armatrice anconetana al rientro in banchina.

Come da normativa FIV, infatti, il titolo di Campione Nazionale è stato assegnato al primo equipaggio interamente composto da velisti Italiani, mentre la vittoria dell’evento, terza frazione del circuito nazionale open J/70 Cup, è andata a Calvi Network (5-17-2) di Gianfranco Noè: “Il gioco di squadra ha fatto la differenza per il successo in questa tappa valida anche come Campionato Italiano J/70: l’equipaggio è stato più unito che mai e ciò ci ha permesso di recuperare punti importanti nel ranking stagionale in vista della fine del circuito” ha dichiarato a margine della cerimonia di premiazione.

Una serie di piazzamenti particolarmente consistenti, quelli messi a segno da Calvi Network, che gli hanno consentito di lasciarsi alle spalle l’imbarcazione monegasca Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato (3-7-4), che ha commentato: “Finalmente, dopo mesi di lavoro intenso, siamo riusciti a cogliere un risultato importante anche in questa Classe nella quale mi diverto molto. La barca mi piace, è divertente, la flotta numerosa e molto competitiva, il livello di equipaggi e timonieri molto alto. I ragazzi a bordo, Paul Goodison, Flavio Favini, Matteo Savelli, Stefano Ciampalini e Giulia Masotto hanno fatto un ottimo lavoro, sono stati capaci di metterci nelle condizioni di competere con i primi. Questo secondo posto è un risultato che ci dà morale e fiducia per il proseguo della stagione”. Terzo gradino del podio overall per la sopracitata Petite Terrible di Claudia Rossi.

La classifica Corinthian incorona Noberasco DAS (9-13-16) di Alessandro Zampori come primo Campione Italiano della storia della Classe J/70, mentre la vittoria della terza frazione del circuito va all’entry russa Joyfull (42-14-17) di Denis Cherevatenko, al comando della divisione riservata ai non professionisti sin dalla prima giornata di regate. Secondo posto nella classifica Corinthian per il già nominato Noberasco DAS e medaglia di bronzo per La Femme Terrible (26-35-11) di Paolo Tomsic e Mauro Brescacin.

Dopo una pausa estiva, la stagione organizzata da J/70 Italian Class riprenderà da Trieste, nel weekend tra il 7 ed il 9 settembre: in quell’occasione, si determinerà il vincitore del circuito J/70 Cup 2018. La classifica generale dopo tre eventi è guidata da Calvi Network con 71 punti, seguito da Enfant Terrible con 76 e da Petite Terrible con 93.

Top-5 dopo 9 prove

1. Calvi Network, pt. 46
2. Mascalzone Latino, pt. 56
3. Petite Terrible, pt. 58
4. Notaro Team, pt. 59
5. Viva, pt. 71

Classifica finaleOverall ranking

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.