GC32 Racing Tour 2016 – Franck Cammas su Norauto vince a Riva

maggio 30, 2016 | By Mistro
0

Conclusa la prima edizione della GC32 RIVA CUP, prima tappa del GC32 Racing Tour 2016. Vittoria di Franck Cammas su Norauto, che per tutta la manifestazione ha guidato la classifica generale. 19 regate portate a termine in condizioni sempre perfette. Realizzato il record di velocità del GC32 con 39,7 nodi toccato da Team Tilt.

GC32 Riva 2016 Norauto 01

GC32 Riva 2016 Norauto 01
Immagine 1 di 6

I Team, che essendo alla prima regata della stagione del GC32 Racing Tour dovevano prendere ancora piena confidenza con il mezzo soprattutto a livello di regolazioni, di giorno in giorno hanno evidenziato miglioramenti, riuscendo soprattutto il terzo giorno ad esprimersi al meglio, ingaggiandosi in prove molto combattute. Tutti i Team hanno superato la punta di 35 nodi di velocità, grazie alle bellissime condizioni di vento dell’Alto Garda, ma l’impressione è che il record di classe realizzato da Team Tilt in 39,7 nodi, non resterà a lungo, considerati i miglioramenti di assetto e performance realizzati in soli 3 giorni di regata, i primi della stagione GC32!

La classifica finale – Sicuramente il più esperto e regolare si è dimostrato Franck Cammas, attuale skipper della sfida francese alla 35^ Coppa America e (vincitore di una Volvo Ocean Race oltre che della Transat Jacques-Vabre, Route du Rhum, Solitarie du Figaro), tornato da poco a regatare dopo un grave infortunio accaduto in allenamento lo scorso autunno: Cammas, contrariamente agli altri Team, non ha mai subito un danno, un’avaria, mantenendo risultati parziali quasi sempre entro i primi 3, a parte un quinto.

Lo svizzero Team Tilt, allenato dall’italiano Pietro Sibello ex olimpico del 49er, con alla tattica l’australiano Glenn Ashby (argento olimpico a Pechino sul catamarano Tornado, più volte campione del mondo Classe A, Tornado e Formula 18 e attuale skipper nella sfida di Coppa America di Emirates Team New Zealand) da subito si è dimostrato il diretto avversario di Cammas, ma il problema al foil successo nella decima regata e il successivo “do not start” per avere il tempo di riparare il danno, ha compromesso la lotta con Norauto, considerato che nell’ultima giornata si è disputata una sola regata per il successivo calo di vento causato dalla pioggia.

Terzo posto per Armin Strom Sailing Team, il nuovo scafo del Presidente della classe GC32 Flavio Marazzi, che ha mantenuto sempre una buona media di risultati. Malizia Yacht Club de Monaco, che dopo la scuffia del secondo giorno – ottimamente gestita da Pierre Casiraghi per evitare la collisione con un avversario – aveva piazzato una bella vittoria e un terzo parziale, non è riuscita a mantenere il ritmo per recuperare le posizioni perse per riparare il foil. Casiraghi e tutta la squadra si sono dimostrati molto preparati e con un ampio margine di miglioramento, dato che la barca è stata varata solamente 10 giorni fa.

Classifica generale della Riva Cup dopo 19 gare:

1 – NORAUTO – FRA – F.Cammas – 37 punti
2 – Team TILT – SUI – S.Schneiter – 50 punti
3 – ARMIN STROM Sailing Team – SUI – F.Marazzi – 79 punti
4 – GUNVOR Sailing – SWE – G.Petterson – 86 punti
5 – Team ENGIE – FRA – S.Rogues – 111 punti
6 – Spindrift racing – FRA – Y.Guichard – 112 punti
7 – ARGO – USA – J.Carroll – 121 punti
8 – MALIZIA – YC Monaco – MON – P.Casiraghi – 127 punti
9 – ORANGE Racing – NER – Laurent Lenne – 160 punti

Info su www.gc32racing.com – foto Eloi Stichelbaut

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.