Il Campionato Mondiale J/70 ai messicani di Flojito y Cooperando

luglio 11, 2015 | By Mistro
0

Il Campionato Mondiale J/70 2015 va in archivio con Calvi Network sul secondo gradino del podio iridato e ben tre equipaggi italiani nelle prime sei posizioni dell’affollata rassegna iridata di La Rochelle.

mondiale j 70 2015 01

mondiale j 70 2015 01
Immagine 1 di 20

La Rochelle, 11 luglio – Hanno lottato fino all’ultimo e ci sono andati vicini Carlo Alberini e Branko Brcin ma alla fine non l’hanno spuntata sui messicani di Flojito y Cooperando guidati da Julian Fernadez Nickleman che con merito si sono guadagnati la vetta del mondo della seconda edizione (la prima in acque europee) del Campionato Mondiale J/70.

Il team di Calvi Network con tenacia ha affrontato le ultime due prove della serie di dieci, su un campo di regata ingannevole dove, nella penultima regata, i leader della flotta si sono trovati dal lato sbagliato di un salto di vento di oltre 40° che ha compromesso l’esito della regata per Nickeleman (giunto 15° sulla linea di arrivo), e le sorti del campionato per Alberini (25°) e per britannici di Ian Atkins su Boats.com (28°) che in quel momento hanno visto sfumare il terzo gradino del podio, sul quale alla fine è salito il campione uscente Tim Haley con il team USA Helli Hansen.

Relegati al gradino più basso del podio, i britannici precedono i due equipaggi italiani di Franco Solerio su L’elagain (tattico Daniele Cassinari) e di Luca Domenici e Benedetto Giallongo su Notaro Team (tattico Diego Negri), rispettivamente quinto e sesto nella classifica finale.

Nella divisione Corinthian, vincono gli inglesi di Ling Simon su Team RAF Benevolent Fund Spitfire, seguiti dai connazionali del Gill Race Team di Ian Wilson. Chiudono il podio i campioni iridati 2014 su Muse del duo statunitense Heather Gregg -Joe Bardenheier. Nona posizione per gli italiani di Matteo Difino e Filippo Zabban su Jedi 70.

Vanno dunque in archivio con ben tre equipaggi italiani nelle primissime posizioni i Worlds J/70 che hanno visto darsi battaglia nella mecca della vela atlantica francese 77 team in rappresentanza di 16 nazioni e alcuni dei più forti velisti del panorama mondiale, ormai assidui frequentatori del circuito riservato alle piccole di casa J/Boats.

Il prossimo appuntamento con la classe italiana J/70 è fissato dal 9 al 12 settembre a Riva del Garda per l’Euro Cup, atto conclusivo del circuito J/70 ALCATEL ONETOUCH Italian Trophy in occasione del quale si prevede una massiccia partecipazione di equipaggi stranieri, anche in vista del successivo Campionato Europeo (Montecarlo, 12-17 ottobre)

J/70 World Championship – Classifica finale fino alla sesta posizione
1. MEX 384 – Flojito Y Cooperando – Julian Fernandez; 33 punti
2. ITA 456 – Calvi Network – Carlo Alberini; 47 punti
3. USA 2 – Helli Hansen – Tim Haley; 62 punti
4. GBR 557 – Boats.com – Ian Atkins; 82 punti
5. ITA 629 – L’elagain – Franco Solerio; 94 punti
6. ITA 725 – Notaro Team – Luca Domenici; 102 punti

Classifica completa su www.j70worlds2015.com

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.