Platoon vince il Rolex TP52 World Championship 2017

maggio 22, 2017 | By Mistro
0

Platoon vince il 52 SUPER SERIES al Rolex TP52 World Championship di Scarlino, l’armata tedesca capitanata dal suo armatore-timoniere Harm Müller-Spreer riesce a contenere l’avanzata degli americani di Quantum, ottimi secondi. Azzurra terza.

TP52 World Championship 2017 final 01

TP52 World Championship 2017 final 01
Immagine 1 di 18

L’ultima giornata della terza tappa delle 52 SUPER SERIES si chiude con la vittoria di Platoon dell’armatore timoniere Harm Müller-Spreer, alla tattica John Kostecki, che ha saputo dare tranquillità ad un timoniere molto dotato, a volte un po’ sotto pressione, per i tedeschi una vittoria meritata per la costanza dimostrata in queste cinque giornate di regate, una barca che è stata portata al massimo delle sue potenzialità, un progetto che ha dato i frutti sperati da inizio stagione, quando nei primi due eventi in America, il team ha chiuso sempre al secondo posto.

Quantum le ha provate tutte, onore ai vincitori è il commento a terra di Hutchinson, sportivo e convinto di avere consegnato nella mani di Platoon un titolo meritato. Dietro agli americani medaglia d’argento, la battaglia tra Alegre e Azzurra ha messo al collo del team capitanto da Parada e Vascotto la medaglia di bronzo, un mondiale a fasi alterne, un po’ di fortuna, qualche accanimento tattico in meno subito da altri team forse avrebbe cambiato le sorti, oggi con condizioni dure, Azzurra ha dimostrato tutto il suo valore, vincendo di potenza l’unica regata disputata.

Sul campo di regata oggi era previsto l’arrivo di venti da nord ovest d’intensità in crescita sino ai 20 nodi, così è stato quando dopo le quattorici è entrato deciso il maestrale, solo una prova ma decisamente tosta e spettacolare. Azzurra al centro insieme a Platoon e Quantum, sembra il gioco degli scacchi, i tedeschi hanno il vantaggio dei punti a favore. Azzurra mette le cose in chiaro, con queste condizioni non ce n’è per nessuno. Parada ottimo alla conduzione, Vascotto regista di un team ritornato a pieno regime ed il gioco è fatto, la terza posizione a questo mondiale sta un pò stretta, ma di certo non ci si può lamentare. Platoon, parte male, sembra quasi fuori dai giochi, ma Kostecki detta le trame per un gran recupero della barca tedesca che alla fine chiude in seconda posizione. Quantum non riesce a prendere la via giusta, sembra quasi in difficoltà, il settimo posto al termine dell’unica ed ultima prova di giornata la dice tutta, un secondo posto che non è da buttare, ma anche la consapevolezza che nessuno è imbattibile.

Classifica finale del Rolex TP52 World Championship di Scarlino :

1. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), (2,3,2,2,2,6,3,2) 22 punti
2. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (1,2,8,1,1,7,2,7) 29 p.
3. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (3,1,6,8,6,4,4,1) 33 p.
4. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), (5,6,4,4,3,2,6,5) 35 p.
5. Gladiator (Tony Langley, GBR) (6,10,1,3,8,10,1,6) 45 p.
6. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (10,5,5,7,9,3,7,3) 49 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), (4,9,7,9,7,1,8,8) 53 p.
8. Provezza (Ergin Imre, TUR) (RDG6.3,8,10,6,4,5,5,9) 53.3 p.
9. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (8,7,9,5,5,9,9,4) 56 p.
10. Sorcha (Peter Harrison, GBR), (7,4,3,10,10,8,10,10) 62 p.

Classifica generale delle 52 Super Series dopo tre eventi:

1. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), 103 punti.
2. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), 107 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), 114 p.
4. Provezza (Ergin Imre, TUR) 141.3 p.
5. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), 152 p.
6. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), 165 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), 174 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) 180.6 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), 182 p.
10. Sorcha (Peter Harrison, GBR), 248 p.

Info su www.52SUPERSERIES.com – Foto di Max Ranchi

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.