Gironelmondo – Gaetano Mura verso Les Sables Horta e la Jacques Vabre

aprile 30, 2013 | By Mistro
0

Il velista oceanico Gaetano Mura verso Les Sables Horta e la Jacques Vabre. In navigazione studio dell’Università di Bologna sul sonno dei navigatori.

gaetano6

gaetano6
Immagine 3 di 3

Gironelmondo sbarca in Oceano. Il progetto del navigatore oceanico Gaetano Mura prende il via nel 2012 con il varo del Class40 Bet1128 e la partecipazione alle prime regate nel Mediterraneo: Palermo Montecarlo – dove conquista il primo posto – e la Middle Race Sea dove arriva secondo. Nel 2013 trasloco in Oceano dove parteciperà alla Les Sables Horta Les Sables – nel mese di luglio – e alla mitica transat Jacques Vabre nel mese di novembre. A Les Sables Horta Les Sables il co-skipper sarà Sam Manuard. Progettista di Bet1128 e skipper di valore: ha conquistato il quarto posto alla mitica Routhe du Rhum.

La base di partenza di Gaetano Mura e Bet1128 è Cagliari – Portus Karalis – da cui si trasferirà nel mese di maggio in Francia a La Rochelle dove si preparerà alla regata con Sam Manuard. Poi a fine giugno il trasferimento a Les Sables D’Olonne per la regata che partirà il 4 luglio. Nel corso dell’estate preparazione alla Transat Jacques Vabre che partirà il 4 novembre da Le Havre con arrivo finale in Brasile a Itajai per 5395 miglia.

Due grandi prove sportive ed umane per lo skipper di Cala Gonone che vuole poi dedicare il 2014 al suo grande sogno: il giro del mondo (in regata) del progetto gironelmondo.

Questi gli obiettivi e i traguardi di Gaetano Mura che ha progettato ‘gironelmondo’ un attimo dopo aver toccato nel 2009 il traguardo della mini Transat: la regata in solitaria da La Rochelle a San Paolo in Brasile compiuta in solitario in 31 giorni con un mini. Ora il salto di categoria con il class40 progettato da Sam Manuard e costruito nel cantiere nautico di Bert Mauri nelle colline romagnole. Un grande sforzo che ha dato le sue prime soddisfazioni in Mediterraneo con le prestazioni alla Palermo Montecarlo e alla Middle Sea Race.

Con il programma 2013 oltre il dato sportivo ci sarà un risvolto scientifico. In collaborazione con l’Università di Bologna Gaetano Mura sarà monitorato e studiato dall’equipe del professor Giuseppe Plazzi, uno dei maggiori esperti al mondo sui problemi del sonno. Una ricerca di forte interesse internazionale per la particolarità di gestione del sonno da parte dei navigatori oceanici.

Il progetto gironelmondo è anche un laboratorio artistico. Grazie ad un concorso del Man – Museo arte nuorese – si è selezionato l’artista Alberto Spada che ha realizzato le sue opere artistiche all’interno di Bet1128.

La realizzazione del progetto Bet1128 Sailing Team è stato realizzato grazie al sostegno dell’azienda Bet1128 che sostiene numerose attività sportive: dalla vela con Gaetano Mura e Alessandro Picciau con il nuovo K28. Poi l’impegno con Maurizio Diomedi; rallysta Bet1128. Un impegno a favore dello sport come valore di aggregazione e di crescita personale e sociale.

Info su www.gaetanomura.com

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.