Resoconto dal Salone nautico di Venezia 2013

aprile 15, 2013 | By Mistro
6

aston-martin-db9_02

aston-martin-db9_02
Immagine 1 di 4

Aston Martin DB9

La Aston Martin DB9 è una coupé due porte con abitacolo in configurazione 2+2, quindi comodo per il conducente e il passeggero anteriore con l’aggiunta di due sedili posteriori di dimensioni contenute. Di questa vettura è disponibile anche la variante cabriolet denominata DB9 Volante con tetto in tela ripiegabile. La carrozzeria è realizzata in alluminio, esteriormente la linea caratterizzata da un cofano lungo, da un parabrezza inclinato e da una coda affusolata ha un andamento filante ed elegante.

La DB9 monta un motore 12 cilindri a V di 5935 cm³ di cilindrata, con una potenza di 456 CV a 6000 giri al minuto e una coppia motrice massima di 570 Nm a 5000 giri/min. Il propulsore è collocato sul telaio in posizione anteriore longitudinale, mentre il cambio e la trazione sono posizionati al retrotreno (schema Transaxle).

Bellissima

Comments: 6

  1. JoRed ha detto:

    Bella, ma ha la chiglia fissa o pivoettante? 🙂
    Ho fatto bene a non andarci al SALONE NAUTICO di VENEZIA, prefereisco le Ferrari………
    🙂
    JO

  2. matteo r ha detto:

    Immagino, dalla tua appena percettibile ironia, che il salone non sia stato una meraviglia. A meno che tu non sia uscito senza randa rollabile ma con la stessa auto di Daniel Craig…

  3. matteo r ha detto:

    Certo che sì. Se al posto dei mitici mezzi Lagunari hanno messo le auto da corsa, mi figuro il resto. Ma nemmeno una barca intelligente e originale da commentare? Nemmeno un nuovo winch con doppia semantica ermeneutica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.