Matteo Miceli – Recuperata Eco40

maggio 22, 2015 | By Mistro
0

L’antefatto: Il 30 marzo Matteo con un gruppo di amici sono in navigazione nelle acque del Brasile per raggiungere ciò che resta dell’imbarcazione ma nel corso delle ricerche si perde il segnale del tracker e le operazioni vengono sospese.

matteo miceli eco 40 ritrovata 02.jpg

matteo miceli eco 40 ritrovata 02.jpg
Immagine 2 di 3

Poi il tracking ha ripreso misteriosamente a mandare segnali e Matteo è ripartito per ritentare il recupero e il 19 maggio la notizia del ritrovamento e del recupero di Eco40.

Dopo due mesi dall’avvenuto naufragio, è stata localizzata, capovolta, a largo dell’Arcipelago Fernando de Noronha, nell’Atlantico a circa 350 km dalle coste brasiliane. Matteo con alcuni amici ed un sub sono partiti alla volta dell’arcipelago per le operazioni di recupero. Da Suape Port, quindi dopo due giorni di navigazione, Matteo e compagni sono di rientro a Roma, mentre Eco40 sarà spedita a Livorno.

Le parole di Matteo: “Difficile trovare l’energia per rimetterla in pista. Ora aspettiamo MSC che ce la riporta a casa. Purtroppo abbiamo trovato la barca devastata e l’albero rotto in tre pezzi. E’ stata lunga la mia apnea per tagliare tutto e per posizionare un pallone che agevolasse il raddrizzamento. Onde pioggia e vento poi purtroppo non ci hanno aiutato. Una volta dritta l’abbiamo svuotata dall’acqua e trainata”.

Info www.matteomiceli.com

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.