Settantenne attraversa l’Atlantico per la terza volta, in kayak

settembre 6, 2017 | By Mistro
0

Il settantenne kayaker polacco Aleksander Doba ha percorso 3500 miglia nel Nord Atlantico, in occasione della sua terza transatlantica da solista e senza assistenza. Partito 17 maggio (2017) da Barnegat Bay, New Jersey, ha impiegato 120 giorni per raggiungere Conquet, vicino a Brest, Domenica 3 settembre.

Il kayaker ha dovuto affrontare diverse tempeste e racconta di aver “giocato con uno squalo”. Tempeste e problemi meccanici lo hanno costretto a deviare. Inizialmente la meta era Lisbona ma Aleksander è stato spinto a nord dai venti. Lasciata a sinistra l’Inghilterra l’ex ingegnere è finalmente arrivato a Brest dopo 4 mesi in mare.

Vera e propria star in Polonia, è stato nominato “Adventurer of the Year” dai lettori del National Geographic.

Foto di Piotr Chmieliński via Facebook

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.