Tag name:2013

A Wild Oats XI il Line honours della Rolex Sydney Hobart Yacht Race

Mark Richards ha condotto Wild Oats XI, il 100 piedi di Bob Oatley, a tagliare per prima il traguardo in tempo reale della Rolex Sydney Hobart per la settima volta.

rolex-sydney-hobart-2013-arrivo-01

rolex-sydney-hobart-2013-arrivo-01
Immagine 1 di 21

Ha così eguagliato il record della barca che ha vinto col nome Morna dal 1946 al 1948 e nel 1954, ’56, ’57 e ’60 col nome Kurrewa IV.

Wild Oats XI ha vinto nel 2005, anno del varo, quando conquistò line honours, vittoria in compensato e record di percorrenza, e di nuovo line honours again nel 2006, 2007, 2008, 2010 e nel 2012, quendo fece di nuovo tripletta con tempo record di 1 giorno 18 ore 23 minuti e 12 secondi.

Questa volta ha impiegato 2 giorni 6 ore 7 minuti e 27 secondi, più di 11 ore in più rispetto al proprio stesso medesimo record.

(altro…)

Lago di Garda – Regata di Santa Lucia, seconda tappa della Winter Cup

Regata di Santa Lucia, seconda tappa Winter Cup, manifestazione co promossa dal Circolo Nautico Portese, Circolo Vela Toscolano-Maderno, Società Canottieri Garda Salò e Circolo Vela Gargnano.

FUNATICA-2-FUN

Grazie a una brezza da sud si disputano, tra Toscolano e Torri, due regate che vedono protagonista la flotta dei Fun, La vittoria è di Wanderfun (Vc Campione del Garda) dei fratelli Alberto e Goffredo Azzi, già tricolori con questa carena.

Gli Azzi, un primo ed un secondo, vincono la classifica di tappa davanti a “Funatica” (CVT Maderno) portata, come sempre, dal suo equipaggio comandato da Angelino Capello con Federico Quecchia al timone e Davide Ballarini alla tattica.

(altro…)

Optimist – Meeting Internazionale del Mediterraneo 2013

Da sabato 28 a lunedì 30 le acque di Sanremo saranno invase dagli Optimist per il Meeting Internazionale del Mediterraneo. Sono atteso equipaggi svizzeri, francesi, russi, monegaschi e, naturalmente, italiani.

Meeting Internazionale del Mediterraneo (foto Matteo Littardi)

Meeting Internazionale del Mediterraneo (foto Matteo Littardi)

La tradizionale competizione velica, giunta alla sua ventinovesima edizione, conclude gli appuntamenti agonistici del 2013 per lo Yacht Club Sanremo.

I partecipanti suddivisi nelle due categorie Cadetti (nati dal 2002 al 2004) e Juniores (nati dal 1998 al 2001) e si contenderanno la vittoria nelle rispettive classifiche. Un premio ulteriore sarà rappresentato dal Trofeo Dino Minaglia che, intitolato alla memoria di un grande socio dello Yacht Club Sanremo prodigatosi sempre per l’attività giovanile, sarà assegnato al migliore Club tra gli Juniores, in base a una classifica stilata sui risultati finali dei migliori tre equipaggi per sodalizio.

(altro…)

Giancarlo Pedote primo nella Ranking List mondiale in Classe Mini Prototipi

Con la Mini Transat si chiude anche l’assegnazione dei punteggi che definiscono il ranking mondiale della Classe Mini per il 2013.

arrivo prysmia 2013 02

Dopo 6 regate disputate, di cui due vinte e tre finite in seconda posizione, Giancarlo Pedote si classifica primo su un totale di 118 navigatori. Secondo Luis Segre e terzi Bertrand Delesne.

Questo risultato dimostra il raggiungimento della regolarità nei piazzamenti, una conferma che il lavoro che sto svolgendo va nella buona direzione. Non è certo un punto di arrivo, ma una conferma che il metodo tutto sommato ha delle buone fondamenta” dichiara Giancarlo. “In poche parole il meno è fatto. Adesso resta il tuning, ciò che forse mi appassiona di più. Il lavoro da orologiaio, la ricerca della perfezione, un valore che considero inarrivabile dall’essere umano, ma che mi diverto a inseguire comunque“.

(altro…)

Invernale Golfo del Tigullio – La situazione dopo sei prove

Low Noise (ORC), Chestress3 e Montpres (Libera) sono in testa nelle rispettive overall della 38ma edizione del Campionato Invernale Golfo del Tigullio dopo la sesta prova.

01-invernale-tigullio-2013-montpress

01-invernale-tigullio-2013-montpress
Immagine 1 di 4

Tre, in tutto, le sfide nel week end. Dopo la gara di sabato, abbinata al Pre Winter Sail Contest, ieri altri due importanti confronti nelle acque di Lavagna grazie alle ideali condizioni meteomarine.

Due vittorie nella classe ORC 2 per Giancarlo Ghislanzoni ed il suo Chestress3. Nella classifica di categoria, precede Capitani Coraggiosi (Felcini, Santoro) e Bel Rebelot (Sergio Brizzi). Doppia affermazione, nella classe ORC 3, per Low Noise: l’equipaggio di Giuseppe Giuffrè continua a guidare anche questa classifica davanti ad Aia De Ma (Luca Olivari) e Sea Whippet (Carla Ceriana d’Albertas). Sorride sempre Celestina3 nell’ORC4. Con i due primi posti odierni, aumenta il vantaggio su Brainstorm (Stefano Mosca) e Tomira (Francesco e Mietta Gandolfi).

(altro…)

Abner Kingman vince il Mirabaud Yacht Racing Image award 2013

Una giuria composta da diversi esperti del mondo della vela sportiva e dell’industria fotografica ha scelta la foto scattata dallo statunitense Abner Kingman durante race 8 della 34° America’s cup come vincitrice della quarta edizione del Mirabaud Yacht Racing Image award.

01-Abner_Kingmann_YRI13_1024-1000x691

Il fotografo inglese Rick Tomlinson invece ha vinto il Public Award. I delegati del World Yacht Racing Forum hanno scelto la sua foto da le 20 che erano state preselezionate dal pubblico su internet. La fotografia di Tomlinson è stata scattata durante le prove del nuovo Volvo Ocean 65 Team SCA.

02-Rick_Thomlinson_YRI13_1024-1000x691

Tutte le foto in concorso su www.yachtracingimage.com

Canary Olympic Sailing Week 2013

Conclusa l’8 dicembre la Settimana Olimpica di Gran Canaria nella baia di Las Palmas, evento riservato alle classi olimpiche 470, Laser e RS:X (e ai catamarani Formula 18), con due equipaggi italiani sul podio.

Marco Gallo (Fiamme Gialle), dopo aver vinto la 2ª e la 7ª prova, ottiene un ottimo argento nel Laser Standard a soli tre punti dal primo, il polacco Stelmaszyk, e con ben 12 punti di vantaggio sul terzo, lo spagnolo Rogel.

Nel 470 femminile bronzo per Francesca Komatar / Sveva Carraro (CSAM). Vincono le inglesi Mills / Clark, che scartano un 1° e un 2°, davanti alle russe Kirliuk / Dmitrieva. Roberta Caputo / Alice Sinno (CN Aniene) sono none.

(altro…)

Andrea Iacopini e Federico Fornaro abbandonano la Minitransat 2013

umpa lumpa iacopini

Brutta giornata alla Mini Transat per due dei nostri.

Andrea Iacopini ha perso la sua Umpa Lumpa, affondata a causa dell’urto con un fusto, cito da facebook: “Brevemente, sono ora sulla barca appoggio Immaginaire, vi scrivo come è andata. Volavo, anche perchè negli ultimi due giorni avevo ottime medie, ho urtato un bidone, di quelli della benzina, ho pensato di averla scampata ma dopo due minuti la barca ha ingavonato, strapoggiato, ho guardato dentro ed era piena dacqua; il buco andava dal buco del log per altri 30 cm fino sullafiancata. fine dei giochi. dopo un ora (scusate non trovo tutti i carqtteri su questa tqstiera) la barca era piena dacqua. il resto lo poteteimmaginare. Buttone assistenza, zattera e tentare di salvare il salvabile. per me latlantico è stato fatto, poco importa per queste ultime trecentosessantadue miglia

fornaro

Federico Fornaro invece ha abbandonato a causa di un’avaria ai timoni: This morning the Italian navigator came into VHF contact with the Imaginaire, one of the ships accompanying the race that is less than ten miles from his position. He has broken both rudders and operated his assistance button on the beacon. Imaginaire is preparing to come alongside and is expecting to evacuate Federico in the coming hours.

Via | www.minitransat.fr