Tag name:ACX Crystal

I Marinai USA colpevoli per la collisione tra USS Fitzgerald e la nave container ACX Crystal

I primi risultati dell’indagine condotta dai militari degli Stati Uniti hanno stabilito che la colpa nella collisione tra la cacciatorpediniere USS Fitzgerald e la nave container ACX Crystal è colpa nave americana. L’incidente, avvenuto al largo del Giappone il 17 giugno 2017, aveva causato 7 morti fra i membri dell’equipaggio della USS Fitzgerald.

L’inchiesta ha rivelato che la collisione è stata causata da “molteplici errori” commessi dall’equipaggio del cacciatorpediniere americano. L’indagine è condotta congiuntamente dalla US Navy, la Guardia Costiera degli Stati Uniti e le autorità giapponesi.

Gli investigatori hanno stabilito che l’equipaggio non è riuscito a rendersi conto che la nave stava per avvicinarsi e non sono state intraprese misure per evitare la collisione.

Il disastro avrebbe potuto avere esiti perfino peggiori, secondo quanti dichiarato dal vice ammiraglio Aucoin, nel corso di una conferenza stampa il giorno dopo l’incidente: “L’equipaggio ha dimostrato sforzi eroici per evitare che l’acqua si diffonda, che inevitabilmente avrebbe portato all’affondamento della nave, che aveva già subito un danno molto rilevante a dritta, dove sono collocate le cabine letto. Lo stesso comandante della nave è stato colpito e gravemente ferito”

Collisione tra USS Fitzgerald e la nave container ACX Crystal, sette marinai americani dispersi

In seguito a una collisione avvenuta a un centinaio di chilometri a sudovest da Yokosuka, al largo delle coste giapponesi, tra la cacciatorpediniere USS Fitzgerald e la nave container ACX Crystal sette marinai americani risultano dispersi. Nella collisione è rimasto ferito anche l’ufficiale al comando della nave, Bryce Benson, ricoverato nell’ospedale della Marina americana a Yokosuka, dove è di stanza la Settima flotta.

A giudicare dalle immagini aeree la nave americana è danneggiata a dritta, il che farebbe (condizionale obbligatorio) pensare che il torto sia suo.

Come fa giustamente notare Sailing Anarchy… Indipendentemente dalla colpa (qualunque marinaio sa che è altamente improbabile che una portacontainer battente bandiera delle filippine abbia una guardia fissa) come è possibile che una tra le navi da guerra più moderne, con sistemi radar avanzatissimi, possa scontrarsi con una nave quattro volte più grande?

Foto via sailinganarchy.com