Tag name:Circolo Vela Gargnano

Trofeo Riccardo Gorla 2019 – I risultati

Il maxi catamarano Super Sail Academy, l’X 40 di Malcesine, condotto da Matteo Pilati, alla tattica Roberto Benamati, vince un 53° Trofeo Riccardo Gorla ricco di vento. Due ore e 18 minuti per andare da Gargnano a Gargnano, doppiando Malcesine, Torbole, e Brenzone.

Trofeo Riccardo Gorla 2019

A Bogliaco l’X 40 è arrivato alle 10 e 48 del mattino. Alle 11 e 4 minuti compare il gennaker di Midtown, l’M32 dello statunitense Larry Philips. Lo skipper del Rhode Island, reduce dal Mondiale di classe, ospitato la scorsa settimana sul Garda Trentino. Terzo e primo dei monocarena è la barca volante del 69F, a bordo Dede De Luca, suo nipote Umberto e Simone Salvà, di fatto al suo esordio in regata.

Al 4° posto, arrivo 12 e 22, si piazza il piccolo catamarano foil Vampire Projet, carena dell’inglese William Sunncks. Quinto è lo svizzero Gonet, di Eric Monin, altra barca con le ali, a bordo il presidente del Club organizzatore Lorenzo Tonini.

La classifica finale vede, tra le prime sei imbarcazioni, due equipaggi italiani, uno statunitense, un inglese, uno svizzero. Per chiudere poi con l’Austria e l’olimpico Nico Delle Kart, due volte ai Giochi con il 49Er. La sua barca, un Quant 30 è stata la carena sperimentale per il tean inglese per i test del nuovo foil della America’s Cup. Nei monotipi vittorie per Assterisco di Zamboni (Asso), Flipper di Grumelli (Dolphin), Bessi Bis di Montegiove e Masserdotti (Protagonist).

Classifiche complete sul sito: www.centomiglia.it – Il Trofeo Riccardo Gorla è una regata organizzata dal Circolo Vela Gargnano.

Caipirinha Jr vince il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 2017

Gargnano, 24 settembre 2017 – Concluso con il successo di Caipirinha Jr il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 2017. La manifestazione ha dovuto fare i conti con l’estrema variabilità del meteo ma un Comitato di Regata attento e reattivo ha gestito ogni fase con apprezzata professionalità.

Nazionale Protagonist 750 2017 01

Nazionale Protagonist 750 2017 01
Immagine 1 di 7

Il successo dell’equipaggio guidato dal campione del mondo Melges 24 Enrico Fonda (Francesco Rubagotti, Alessandro Agostinelli e Lorenzo Azzi con lui) si è concretizzato solo al termine dell’ultima regata. Al secondo posto Pata-ta (Bovolato-Modena), incappato nel peggior parziale della sua serie. Scivolato a due punti dall’imbarcazione armata da Anna e Giulia Navoni, l’equipaggio di Luca Bovolato ha contenuto il ritorno di Té Bambo (Barbi-Fracassoli), cui non è bastato vincere ben tre delle otto regate disputate per muovere ulteriori passi verso l’alto.

Ai piedi del podio si sono invece fermati Gattone (Cavallini-Docali), ben tre volte secondo di manche, e L’Ombra Del Vento (Bianchini-Galloni).

(altro…)

Centomiglia 2017, vince Ac&e Sicurplanet di Andrea Farina e Luca Modena

IL CAT X40 “Ac&e Sicurplanet” vince la 67° Centomiglia dopo un lunghissimo duello contro il monoscafo Clandesteam con l’olimpica Giulia Conti al timone e primo dei monocarena. Terzo l’ungherese The Red-QUANTUM altro X 40.

GARGNANO/LAGO DI GARDA 10 settembre 2017 – E’ stata una Centomiglia che ha regalato molte emozioni e molti “match race” fino alla linea di arrivo tagliata da Ac&e Sicurplanet dei veneti Andrea Farina e Luca Modena (CN Brenzone) alle 19:12 dopo il lunghissimo bordo su bordo ingaggiato con “Clandesteam”.

La partenza con vento debole ha visto da subito Extream Sailing Team, con Federica Salvà alla tattica, distanziare tutta la flotta. A due ore dal via la testa della regata è di Itelligence mentre Clandesteam e Raffica ingaggiano un match race. Al passaggio della boa di Arco e Torbole il primo cambia ancora, si tratta di The Red-Quantum seguito da Itelligence e Raffica.

(altro…)

Centomiglia del Garda 2016 – Le Classifiche Finali

11 settembre 2016 – Vento da nord di Peler in mattinata, quasi bonaccia assoluta nel pomeriggio con i Catamarani a cercare quello che è il vento apparente, creato dalla velocità di questa imbarcazioni.

m32-itelligence-centomiglia-2016

In queste condizioni è Itelligence, il cat M 32 dei fratelli tedeschi Helge e Cristian Sach di Lubecca a vincere l’edizione numero 66 della Centomiglia del Garda.

Il colpo di scena nel ritorno da Desenzano, i multiscafi più piccoli a sfruttare ogni piccolo refolo e superare gli Xtreme 40 che con “North West Garda Sailing” di Limone avevano condotto per tre quarti del percorso.

I fratelli Sach si sono aggiudicati il doppio traguardo del trofeo Conte Bettoni per il primo assoluto e quello del Trofeo dedicato a Giorgio Zuccoli.

In seconda posizione un altro catamarano M 32, Hagar 3 di Gregor Stimpfl dello Yacht Club Cortina con a bordo i bresciani Riccardo e Lorenzo Tonini. Terza piazza per il primo X 40, quello Ungherese del lago Balaton con Kristof Kaiser e alla tattica l’ex campionessa olimpica veronese Federica Salvà.

L’X 40 del “North West Garda”, condotto dal veneziano Enrico Zennaro e dal gardesano Roberto Benamati, chiude quarto dopo essere stato protagonista per tutta la prima parte della regata. Sesto sul traguardo finale è giunto lo svedese Goran Marstrom anche lui con un M32 e costruttore di tutta questa flotta di multiscafi.

(altro…)

Gentlemen’s Cup 2015 – I vincitori del Week End

Si è tenuta lo scorso fine settimana la tradizionale Gentlemen’s Cup, sfida con doppia classifica, una assoluta e una per i timonieri armatori organizzata dal Circolo Vela Gargnano. Due giorni di regate, quattro prove, venti da Sud e da Nord.

gentemens 2015

Le affermazioni assolute sono andate a Marco Redaelli (Fun), Andrea Farina (Asso 99), Giorgio Zorzi (Ufetti 22), Francesco Barbi (Protagonist) e Giò Pizzatti (Dolphin 81).

Nei timonieri-armatori, oltre a Redaelli e Zorzi (che vincono entrambe le classifiche), c’è la famiglia Bovolato, con papà Pietro che vince negli Asso 99, mentre Luca lo fa nei Protagonist; infine nei Dolphin il miglior armatore è Marco Frizzoni della Canottieri Garda di Salò.

Molto avvincente è la lotta tra i Dolphin 81 dove vince Baraimbo 2 condotto da Giovanni “Giò” Pizzatti che regola Bruno Fezzardi (30 Nodi) e Marco Polettini di Twister, Campione Italiano in carica. Nei Protagonist (che a fine mese correranno il tricolore alla Fraglia di Desenzano) è primo Luca (CN Brenzone) condotto da Francesco. Secondo è Bessi Bis (CV Gargnano) di Giuliano Montegiove e Pier Omboni, i detentori del tricolore, terzo Luca Bovolato con la sua Pata (CV Gargnano), primo degli armatori.

L’Asso è dei veronesi di Go sail con lo skipper Andrea Farina davanti a Pietro Bovolato e Fabiano Capuccini (tutti CV Gargnano), il Campione Europeo in carica. I fratelli Azzi (Vela Club Campione del Garda) finiscono a pari punti con il lariano Marco Redaelli che si impone grazie ai piazzamenti parziali migliori, terza è Funatica condotta da Federico Quecchia di Salò. L’Ufetto 22 è dominato da Giorgio Zorzi (Diavoli Rossi Desenzano) che batte Elvio Mori (CVT Maderno) e il pisano Alessandro Lotto.

Classifiche complete su www.centomiglia.it

Centomiglia del Garda 64 – Le classifiche finali

clan-grok_2013Lo scorso fine settimana il lago di Garda ha ospitato la 64ma Centomiglia velica. Quasi 200 le imbarcazioni in gara su un lago che ha presentato due volti, vento fresco in mattinata, brezze leggerissime nel pomeriggio.

Il Trofeo Conte Bettoni è andato a Clan Grok che all’ultimo minuto ha sostituito il timoniere Oscar Tonoli (colpito da un lieve malore) con l’altro skipper di Desenzano del Garda, Luca Valerio.

La regata di vertice dei Monocarena è vissuto sul duello finale tra il Clan Grok e il Farr 11 S svizzero SonnenKoning, che ha comunque vinto nella classe ORC Regata sia in reale che in compensato.

Il Trofeo Giorgio Zuccoli per i catamarani è andato allo skipper Gregor Stimpfl dello Yacht Club Bolzano che ha portato il suo cat M32 di fabbricazione svedese davanti a tutti. Secondo si è piazzato l’M2 con l’olimpico austriaco Andreas Hagara, in terza posizione i fratelli tedeschi Sach con Itelligence, tra i catamarani più piccoli ha invece vinto l’Eagle 20 di Timo Spaet davanti al Tornado di Strobino e Vallivero.

Lo scafo inglese Cool Running impegnato su un percorso più corto, ha battuto tutti e conquistato il Trofeo Regione Lombardia del Gruppo 2.

Tra i successi di classe più significativi ci sono quelli di 30 Nodi dell’armatore Paroni e lo skipper Reijntes nei Dolphin 81. Negli Asso 99 hanno vinto i fratelli Marco e Paolo Cavallini; nei Protagonist il Bessi Bis, barca campione d’Italia in carica, con lo skipper Marco Shirato; nei Mono-Prot A dello svizzero Claude Fehlmann con lo Psaros 33, l’Esse 850 Atragù di Andrea Zipperle in tempo reale (e corretto) della Mini Altura; il Nexis del veronese Luca Brighenti nell’Ufo 22; il 20 Nodi di Andrea Benvenuti; nel tempo corretto ORC il Farr 11S, il Lake 31, il Machete di Angelo Foschini.

La Cento Classica è stata vinta dalla Star della famiglia Bertelli di Gargnano davanti a una Rennjolle e un 5.5 Metri del cantiere svizzero Egger. Il premio delle dame è andato a Giulia Barbera timoniere del Dolphin Baraimbo.

Classifiche complete su www.centomiglia.it

Centomiglia del Garda 2014

Non senza qualche polemica da parte su ammissioni o meno a classo open o a compenso tra alcuni equipaggi e l’organizzazione il Circolo Vela Gargnano è pronto a lanciare la 64ma edizione della Centomiglia.

centomiglia

La regata partirà Sabato 06 settembre alle ore 8:30 da Bogliaco di Gargnano (ore 9:30 per multiscafi e Open) per poi abbracciare tutto il periplo del Garda con i passaggi di Campione-Torbole-Gargnano-Desenzano-Gargnano.

In regata quasi 200 scafi da 8 nazioni. I traguardi per i monocarena saranno il Trofeo Bettoni e il Regione Lombardia, per i Multiscafi il Trofeo Giorgio Zuccoli. Alle 10:30 salperà la Cento Classica nel ricordo della vittoria della famiglia Croce nel 1964.

In gara ci saranno poi tutti i monotipi europei a cominciare da Asso 99, Protagonist, Dolphin, Ufetti, Blu Sail, altri ancora.

Info su www.centomiglia.it

Dumbo vince Europeo di Classe Fun 2013

Iniziamo col dire che i fratelli Azzi non hanno vinto… e non sono arrivati neanche secondi… e nemmanco terzi. Sono arrivati quattordicesimi, considerato il livello medio delle loro prestazioni è una defaians sulla quale tutti i più grandi analisti velici si interrogano.

fun-europeo 2013 gargnano

Poi c’è da sottolineare la grandissima prestazione di Skafandros, del nostro Sergio Chiesa, le cui pizze sono molto apprezzate dal tenutario di questo blog e della di lui consorte. L’equipaggio di Skafandros è arrivato terz’ultimo, un grandissimo risultato su cui tutti i più grandi analisti velici si interrogano. Troppo avanti rispetto allo standard, fossi stato tra i suoi diretti avversari avrei fatto una protesta di stazza, per vedere se aveva segato da qualche parte il suo Fun per alleggerirlo.

Ad aggiudicarsi l’Europeo di Classe Fun è Dumbo, con l’equipaggio composto da Stefano Menoni, Claudio Morani, Emanuele Lazzara e Nicola Travagliati.

(altro…)

I risultati finali della 63° Centomiglia del Garda

GARGNANO (BRESCIA) – “Clan Grok” con al timone Oscar Tonoli è il vincitore assoluto della 63 Centomiglia del Garda seguito da Raffica, barca ungherese con il tattico gardesano Roberto Benamati, e Stravaganza condotta da Carlo Fracassoli. L’ottava edizione della MultiCento – Trofeo Zuccoli è stata vinta da Hagar III di Gregor Stimpfl.

centomiglia_2013

Ha preso il via alle 8:30 la 63° edizione della Centomiglia del Garda, la regata organizzata dal Circolo Vela Gargnano. Coinvolte oltre 180 imbarcazioni (giunte al traguardo in 148) di varie categorie tra cui i Libera, i crociera, i monotipi come Asso 99, Dolphin, Protagonist. Contemporaneamente alla Centomiglia si è corsa l’ottava edizione della Multi Cento regata dedicata ai catamarani. Gli arrivi si sono succeduti durante tutta la notte di sabato e domenica mattina.

Le classifiche della Centomiglia 2013 classe per classe

Libera
1 – Clan Grok – Oscar Tonoli (Circolo Vela Gargnano)
2 – Raffica – Kiralj Zsolt (Ungheria)
3 – Stravaganza – Carlo Fracassoli (Circolo Vela Gargnano)

(altro…)

Trofeo Gorla 2013 – Classifiche finali

trofeo gorlaGargnano (Brescia), 1 settembre 2013 – Disputata l’edizione 47 del Trofeo Riccardo Gorla, la regata organizzata dal Circolo Vela Gargnano che ha visto in acqua oltre 180 imbarcazioni.

Primo a tagliare il traguardo alle 13:10 è il Libera Clan Grok, con al timone Oscar Tonoli, seguito da Stravaganza, con al timone Carlo Fracassoli che ha ingaggiato negli ultimi metri prima dell’arrivo un’avvincente sfida con Wild Lady.

Contemporaneamente al 47° Trofeo Gorla si è corsa l’8a edizione della 50 miglia, regata riservata ai multi scafi e vinta dall’equipaggio italiano del M32 Hagar III, di Gregor Stimpfl (Yc Bolzano), seguito dai fratelli tedeschi Sach su Itelligence.

Clan Grok, vincitore della Centomiglia del 2012, ha preso subito il comando della regata mantenendolo fino all’arrivo guadagnando progressivamente fino a raggiungere un vantaggio finale di 2 minuti sui diretti avversari Stravaganza e Wild Lady. Dopo alcune ore a tagliare la linea di arrivo è l’Asso 99 Idefix, dei fratelli Cavallini, che fino alla boa di Acquafresca ha dovuto rincorrere Ayeeyah (Fraglia D’Annunzio), il primo crociera B è Bravissima di Giovanni Pizzati (FV Desenzano).

I vincitori classe per classe

(altro…)