Tag name:este 24

La Lunga Bolina e Coastal Race 2016

Primo appuntamento del TAT – Trofeo Arcipelago Toscano 2016 e prova valida per il Campionato Italiano Offshore, La Lunga Bolina è una regata aperta alle barche d’altura con LOA superiore a 9,00 metri, anche con due persone d’equipaggio, in possesso di valido certificato ORC International o ORC Club.

lunga bolina 2015 taccola 01.jpg

lunga bolina 2015 taccola 01.jpg
Immagine 1 di 4

Le imbarcazioni saranno ripartite in classi e/o raggruppamenti secondo quanto disposto dall’ORC. Una classifica sarà stilata anche per le imbarcazioni in possesso di certificato IRC.

Roberto Emanuele de Felice, Presidente dell’Autorità Organizzatrice: Il format dell’edizione 2016 sarà caratterizzato da percorsi sempre più studiati per soddisfare le esigenze tecniche dei regatanti, con suggestivi passaggi tra isole e promontori. Una menzione particolare merita il modello organizzativo, del quale sono particolarmente orgoglioso, che vede una eccezionale e ormai consolidata collaborazione tra il C.C. Aniene, il C.N. Riva di Traiano, il C.N. Guglielmo Marconi e il Porto Turistico Riva di Traiano S.p.a.”

Un’unica prova con tre percorsi alternativi da 120 a 150 mm circa tra i quali l’Autorità Organizzatrice ne sceglierà uno, prima della partenza, per sfruttare al meglio le condizioni meteo. Partenza prevista per venerdì 22 aprile alle ore 16.00 dalle acque antistanti il Porto di Riva di Traiano.

(altro…)

A Ricca D’este la prima tappa del Campionato Invernale Este 24 di Santa Marinella

La flotta Este 24 si è ritrovata a Santa Marinella per il “varo” dell’ormai storico Campionato Invernale, organizzato in collaborazione con il Circolo Nautico Gugliemo Marconi.

Este 24 Invernale di Santa Marinella 2015 day 1 01

Este 24 Invernale di Santa Marinella 2015 day 1 01
Immagine 1 di 3

Ricca D’este con due secondi posti si guadagna la prima leadership del circuito, davanti a Wasabino, Talj, Jeune Terrible e Aniene Young.

Due prove disputate in un contesto primaverile ed una flotta come sempre ben assortita ed agguerrita. Condizioni perfette per iniziare un campionato che in calendario schedula otto appuntamenti fino a marzo.

La prima prova prende il via con condizioni meteo che registrano un vento da 280° ed intensità tra i 6 e gli 8 nodi. Allo Start, Jeune Terrible ha “troppa fretta” e deve rientrare, Alberto Rossi dimostra subito di voler far bene con il suo dream team. E’ Wasabino, che schiera Gigi Ravioli al timone, a dimostrare di avere subito un buon passo, conta molto partire bene e andare dalla parte giusta con questa aria leggera, ma condurre la barca senza sbavature è molto importante. Dietro a Wasabino arriva Ricca d’Este di Marco Flemma che con Federico Chiattelli alla tattica, riesce sempre ad essere in fase col vento. Il terzo posto vede una bella conferma, Talj di Vittorio Ruggiero della Lega Navale di Lampedusa (al timone Raimondo Cappa) guadagna il podio, mettendosi alle spalle Aniene Young di Luca Tubaro e Spirit Of Yellow Prima della Classe Dhl.

(altro…)

Este 24 – RiDeCoSì si riconferma Campione Nazionale

Con una finale al cardiopalma perché all’ultima manche di giornata le sorti non erano ancora decise, RiDeCoSì di Alessandro M. Rinaldi, la barca “senior” del Team del Circolo Canottieri Aniene, si riconferma Campione Nazionale.

Este 24 Campionato Nazionale 2015 Punta Ala 07.jpg

Este 24 Campionato Nazionale 2015 Punta Ala 07.jpg
Immagine 1 di 34

La Prima della Classe, Wasabino e Ricca d’Este cullavano il sogno di poter fare bottino pieno. Così non è stato perché proprio nell’ultima spettacolare prova con vento teso e sole, il team capitolino di RiDeCoSì è riuscito grazie ad una poppa finale da oscar ad incorniciare il titolo.

Una manifestazione che ha regalato tre giorni di grande vela, grazie al continuo cambiamento ai vertici della classifica. Piccola Peste e Sestelemento dal lago D’Orta hanno dato battaglia e dimostrato potenzialità incredibili, Wasabino ha sfiorato per un soffio il titolo, La Prima della Classe e Ricca D’Este consistenza pura con piccoli errori da recriminare, UNIVPM settati per il vento teso hanno chiudo alla grande. PickWick, La Poderosa e Aniene Young sottotono ma sapranno rifarsi.

(altro…)

La furba soluzione dell’Este 24 Wasabino

Per come l’ho sempre concepita io la vera accessibilità è quella che consente a una persona disabile di compiere gli stessi atti – anche competere ad armi pari in una regata – di tutti gli altri.

Este 24 Wasabino 01.jpg

Este 24 Wasabino 01.jpg
Immagine 1 di 7

Il 2.4 è una barca meravigliosa è con le regate open disabili e non regatano ad armi pari ma – pur essendo una barca che non nasce specificatamente – è un po’ come se i non disabili si adattassero e non viceversa.

La soluzione messa a punto dall’equipaggio dell’Este 24 Wasabino per il proprio timoniere è, per come la vedo io, la quadra.

Hanno montato un sedile su un trasto che, mi sembra di capire, ha le manovre rinviate a prua e che vengono azionate da un altro membro dell’equipaggio. In questo modo il timoniere ha la possibilità di spostarsi agevolmente sopravento (o sottovento) al cambio di bordo.

Quello di Wasabino, che regata in monotipia con ottimi risultati di classifica, è un sistema che si potrebbe anche facilmente adattare per una persona disabile che desideri fare del semplice diporto in relax.

Le foto le ho avute grazie alla complicità di Giovanni Bonzio, in regata al Campionato Nazionale Este 24 Punta Ala.

Lunga Bolina 2015 – Risultati finali

In questa edizione 2015 Vani tè raddoppia e si aggiudica l’overall in tutte e due le classi, dopo il successo in Irc dello scorso anno.

lunga bolina 2015 taccola 01.jpg

lunga bolina 2015 taccola 01.jpg
Immagine 1 di 4

Il GS 43 BC di Mario Aquila si è sempre mantenuto nelle posizioni alte della classifica durante le 133 miglia del percorso che si è rivelato molto tecnico a causa delle strane condizioni meteo che oltre al vento molto leggero hanno “regalato” ai partecipanti una insolita nebbia anglosassone. Arrivando molto vicino ai grandi ha potuto sfruttare il suo vantaggioso rating per aggiudicarsi con merito questa bellissima edizione della Lunga Bolina che ha trovato un positivo consenso da parte degli equipaggi che dopo la prova si sono dichiarati stanchi ma soddisfatti nonostante l’impari lotta con le bonacce che ha anche causato molti ritiri.

Ottima la prova di Lunatika il Sun Fast 3600 di Stefano Chiarotti che si impone nella numerosa classifica X2 e di Bluone il 36.7 di Leonardo Servi a podio sia in Irc che in Orc.

Cippa Lippa 8 il Cookson 50 di Guido Paolo Gamucci conquista il Trofeo DHL 2015 riservato al migliore in tempo reale.

Podio overall Orc

(altro…)

Supporta lo Snatch sailing team

supersilvietta

Lo Snatch sailing team non ha più la barca storica, Supersilvietta, così sta tentando la via del crowdfunding per finanziarsi il noleggio di un’altro Este 24 per partecipare ai prossimi campionati italiani, che si terranno dal 22 al 24 maggio a Punta Ala.

Esistono diversi livelli di contributo, dal puro e semplice supporto alla vera e propria sponsorizzazine con tanto di marchio sulla divisa del team o sullo scafo della barca.

Link per supportare l’iniziativa dello Snatch sailing team www.indiegogo.com

Santa Marinella – Invernale Este 24 2014

Dopo il “no wind no race” di due settimane fa tornano a regatare gli Este 24 per il loro Campionato Invernale di Santa Marinella. Domenica si sono disputate 3 regate con condizioni meteo primaverili.

invernale este 2014 day 1 02

invernale este 2014 day 1 02
Immagine 1 di 6

Sulla linea di partenza ben 21 equipaggi, tre le prove disputate, grazie alla perfetta conduzione del Comitato di Regata gestito dal Circolo Nautico Guglielmo Marconi.

La classifica finale parla chiaro con 3 barche diverse a tagliare il traguardo per primi. Segno di gran equilibrio raggiunto dalla classe che porta in testa Wasabino di Gianluca Raggi con due secondi posti e un terzo.

Nella prima prova è Marco Flemma con Ricca d’Este (1,6,7) ad aprire le danze, poi Alberto Rossi con RiDeCosi ( 5,1,5) del Circolo Canottieri Aniene con al timone la figlia Claudia, ed infine Paolo Brinati su Gorditos II (8,5,1) a finire in testa all’ultima manche.

Un piazzamento regolare de La Poderosa (4,3,2) lo fa invece passare al secondo posto della classifica provvisoria. Buono spunto di Stefano Fusco su Sportimages (3,8,8) nella prima e un buon inizio per Luca Tubaro che in questo invernale ha preso il comando di La Prima della Classe (7,4,4) con un equipaggio misto che oggi ospitava anche una rappresentante dell’ Università Luiss Vivo l’interesse dei ragazzi universitari che sono presenti in questo invernale con il CUS Roma ed il CUS Ancona, rappresentati rispettivamente da Jacopo Pasanisi e da Matteo Moralizza.

C’è anche molto interesse per il nuovo sviluppo di una randa Square Top che la Classe ha intenzione di mettere a punto per la stagione 2016. Infatti il sabato precedente si è vista in acqua su Ricca d’Este e su Gorditos una randa SQT progettata dall’Olimpic Sails, messa a disposizione degli armatori, per verificarne le performance ed estetica.

Napoli – RiDeCoSì è Campione Nazionale Este24 2014

RiDeCoSì, l’imbarcazione del Circolo Canottieri Aniene timonata da Alessandro Maria Rinaldi, ha vinto il XX Campionato Nazionale Este 24, organizzato del Reale Yacht Club Canottieri Savoia e dell’Associazione Italiana Este 24.

este 24 nazionale 2014 day 3 01

Al secondo posto Gorditos II (Circolo Nautico Guglielmo Marconi) del timoniere Paolo Brinati, al terzo l’equipaggio tutto al femminile di La Prima Della Classe (CC Aniene), con Cristiana Monina al timone. Le ultime due prove sono state invece vinte da Ricca D’Este (CN Riva) con Marco Flemma al timone, e da Gorditos II.

Tempo di bilanci per Carlo Campobasso, che nel pomeriggio ha consegnato premi ai primi tre classificati, ai vincitori delle singole regate e alle ragazze di La Prima Della Classe: “Tre giornate splendide, lo stadio della vela ha offerto il meglio di sé. Ringraziamo Lega Navale di Napoli, Circolo Italia e tutti gli sponsor che hanno contributo al successo dell’evento. La regata è stata perfetta, il vento sempre costante per una regata molto omogenea, con tanti team ad alternarsi ai primi posti. Siamo pienamente soddisfatti. Il futuro? Ho già lanciato una proposta ai vertici dell’Associazione Este24, quella di far svolgere il prossimo anno un’analoga manifestazione con base logistica a Coroglio, coinvolgendo così un’altra parte della città. Questo evento è stata un’ottima prova generale in vista delle Vele d’Epoca a Napoli 2014, che inizieranno mercoledì prossimo per concludersi domenica”.

(altro…)

Napoli – Campionato Nazionale Este24 – Day 1

Napoli, 27 giugno 2014 – E’ iniziato oggi il Campionato Nazionale Este24, tornato a Napoli dopo 18 anni grazie all’organizzazione del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, curata quest’anno personalmente dal presidente Carlo Campobasso, e dell’Associazione Italiana Este24. Lo stadio della vela non ha tradito, rendendo possibile lo svolgimento delle tre regate in programma.

este 24 nazionale 2014 day 1 02

La prima giornata ha visto trionfare RiDeCoSì del Circolo Aniene di Roma con al timone Alessandro Rinaldi, presidente della Classe, vincitore di tutte le prove. Al secondo posto La Poderosa, che ha centrato due secondi e un sesto posto, quindi Ricca D’Este, La Prima della Classe, equipaggio composto da sole donne, e Super Silvietta.

Il Savoia ha fatto il tifo per Garopera, la barca del socio Raimondo Cappa che ha dovuto fare i conti con alcuni problemi tecnici. Abbiamo stretto i denti – spiega Michele Fortunato, consigliere del circolo e regatante a bordo di Garopera – e adesso speriamo di riscattarci già a partire da domani.

Sono state tre prove molto belle, con ottimo vento e mare ideale – ha detto Carlo Molino, vicepresidente sportivo del Circolo Savoia – I partecipanti sono entusiasti e speriamo di proseguire così sotto ogni punto di vista.

(altro…)

Este 24 – A Riva di Traiano vince La Prima della Classe

Disputata lo scorso fine settimana a Riva di Traiano la terza tappa della Alviero Martini 1ª Classe Cup, circuito nazionale Este 24. Disputate sei prove in due giorni, chiuse con la vittoria delle ragazze de La Prima della Classe, capitanate da Cristiana Monina, davanti a Ricca D’Este di Marco Flemma e RiDeCoSì con Claudia Rossi.

Regate Este24

Regate Este24
Immagine 1 di 4

La tappa, ospitata dal Circolo Nautico di Riva di Traiano, si è aperta sabato con tre prove disputate in condizioni perfette, vento tra gli 8 e 12 nodi e battaglia serrata per il vertice della classifica. La prima prova viene vinta da La Poderosa di Roberto Ugolini, la seconda da Aniene Young di Luca Tubaro, la terza da RiDeCoSì, barca del C.C.Aniene con Claudia Rossi al timone che si alterna in questa tappa con Alessandro Rinaldi.

La domenica vento leggero ed instabile, i tattici si mettono in evidenza e la conduzione della barca è fondamentale. La prima prova vede tre barche darsi battaglia: Ricca d’Este, La prima della Classe e Gorditos combattono e si prendono molto vantaggio su tutto il resto della flotta. La seconda regata è ancora più difficile, il vento in seconda bolina diminuisce bruscamente e rimanere nella pressione è fondamentale, solo un canale al centro del campo garantisce l’avvicinamento alla boa di bolina e chi riesce a girare mette al sicuro la posizione; da sottolineare il quarto posto di Gnam Gnam che si piazza per la prima volta tra i primi cinque.
(altro…)