Tag name:fiv

Visita medica obbligatoria per le regate

logo fivIl Consiglio Federale in occasione della sua 457ma riunione ha ritenuto di precisare le precedenti indicazioni federali emanate sul limite di età a 60 anni e sulla obbligatorietà della certificazione medica sportiva di tipo B.

In attesa che il CONI esamini e approvi l’intera proposta federale di nuova classificazione dell’attività agonistica velica, inclusi appunto i nuovi limiti partecipativi d’età e il collegato obbligo della certificazione medica di tipo B, il Consiglio ha precisato che tali indicazioni continuano a valere unicamente per quei tesserati che fanno parte delle Squadre Federali delle Classi Olimpiche e Giovanili, ufficialmente convocati dalla FIV per la partecipazione a manifestazioni internazionali in Italia e all’estero.

Solo per questi quindi continua a valere il limite partecipativo di età, attualmente fissato a 60 anni e l’obbligo della visita medica di tipo B.

Per tutti gli altri tesserati, impegnati a titolo personale a manifestazioni nazionali e internazionali in Italia e all’estero, inclusi necessariamente i vari Campionati Europei e Mondiali di tutte le Classi diverse da quelle Olimpiche e Giovanili di interesse federale, restano confermate le indicazioni normative sin qui in vigore (no limite a 60 anni e conferma possesso certificazione medica di tipo A).

Visita Medica di tipo B per l’attività agonistica FIV

logo fivA partire dall’anno 2016 gli atleti che intendono partecipare a Campionati MondialiEuropei e/o d’Area di qualunque Classe e gli atleti ammessi alle Selezioni Nazionali della Classe OPTIMIST, avranno l’obbligo di  sottoporsi della Visita Medica di tipo AGONISTICO (indicata sulla tessera FIV come tipo B).

La Normativa completa sul tesseramento è consultabile interamente sul sito FIV www.federvela.it

Concorso fotografico FIV 2015

Anche quest’anno la Federazione Italiana Vela ha indetto un concorso fotografico riservato a coloro che stanno frequentando o hanno frequentato un Corso di Vela presso una Scuola di Vela FIV. Al Concorso possono partecipare tutti i possessori di tessera FIV valida per l’anno in corso.

scuolavela2015

Le foto dovranno ritrarre scene direttamente riconducibili all’attività della Scuola Vela FIV e potranno essere scattate con ogni tipo di supporto (macchina fotografica, smartphone, tablet…). Gli scatti – una tua foto o degli amici o un selfie – dovranno essere postati sulla pagina Facebook della Scuola Vela FIV tra le ore 09:30 del 10 agosto e le 21 del 23 agosto 2015. Le 10 foto che avranno ottenuto più “MI PIACE” sulla pagina www.facebook.com alle ore 21.00 del 6 settembre 2015, verranno pubblicate sul sito FIV e verranno stampate ed esposte presso lo Stand FIV al Salone della Nautica di Genova, che si terrà dal 30 Settembre al 5 ottobre 2015.

Un premio speciale verrà assegnato alle foto che otterranno più “MI PIACE” e alla foto valutata più meritevole dal fotografo FIV Fabio Taccola.

Alle Scuola Vela FIV di riferimento delle foto vincitrici del concorso verrà consegnata una targa ricordo e verrà fornito gratuitamente il materiale didattico per la Scuola Vela FIV 2016.

Link: La pagina facebook della Scuola Vela FIV – Il regolamento del concorso

Carlo Potestà vince l’appello sulla squalifica alla Roma-Giraglia 2014

Qualcuno ricorderà che alla fine della Roma-Giraglia 2014 Carlo Potestà, primo in reale sul suo Elan 410 Phantomas, fu accusato dallo stesso CdR di aver acceso il motore durante la regata e di conseguenza squalificato, fu applicata la RRS 69, comportamento antisportivo. La vittoria fu assegnata a Matteo Miceli.

carlo potesta 01

Ora leggo su Facebook che l’appello è stato discusso, lo stesso Potestà scrive:

E’ un anno che sono tormentato da accuse infamanti sul comportamento antisportivo per aver usato il motore per vincere la Roma-Giraglia 2014 e secondo alcuni anche la Roma per 1 2014 e la Roma per 2 2013, questa solo in tempo compensato. La prima udienza, 29 giugno 2014, in cui prima i giudici mi propongono il ritiro e al mio rifiuto mi squalificano con applicazione della reg 69, alla mia richiesta di chiarimento, dicono e scrivono: lei non si preoccupi, lo sappiamo noi. Faccio subito richiesta di Appello a Genova, per fortuna nella FIV, Giuria d’Appello ci sono persone competenti che accolgono l’Appello, sentenziando non solo vizi procedurali ai giudici, ma anche mancanza del contraddittorio e doppia versione. Il 18 luglio è stata convocata l’udienza finale, praticamente è stata rifatta la prima udienza con procedure corrette e la presenza del giudice Michele Micalizzi, la sentenza ufficializzata ieri sera 23 luglio vede respinte le 3 testimonianze portate dal presidente del CdP, recepite le prove fotovideo e meteo, Zigrib e Lamma 3 km da me portate e altresì respinte le proteste perchè in mancanza di prove non ci sono fatti accertati. Scusate se Vi ho tediato, ma è un anno che aspetto questo momento, spero che i giornalisti diano lo stesso spazio a questa notizia di quello dato un anno fà, anche se i contenuti sono notevolmente cambiati.

Per correttezza va detto che la “sentenza” non scagiona completamente Potestà, è un po’ un’assoluzione per mancanza di prove. Quello che è certo è che il CDR ne esce malissimo per come ha gestito la protesta e tutta la situazione nel suo complesso.

Via | www.facebook.com

La FIV riconosce la Lega Italiana Vela

Lo scorso 24 giugno, a Milano, i vertici della Federazione Italiana Vela hanno incontrato il Presidente della neonata Lega Italiana Vela Roberto Emanuele de Felice, per definire tutti gli aspetti normativi e operativi al fine di trovare un’intesa al formale riconoscimento federale della stessa Lega Vela.

scl2014-0672

L’esito dell’incontro è stato più che positivo e grazie alla sinergia tra la Federvela e la LIV, l’Italia diventa quindi il quattordicesimo paese europeo ad introdurre questo nuovo format di regata innovativo e di grande impatto, sia sportivo che mediatico, che pone al centro del progetto il circolo velico in quanto tale, esaltandone il guidone in una competizione sportiva di livello internazionale con gli altri yacht club, quella Sailing Champions League che coinvolge numerosi circoli velici nel mondo in un circuito di regate.

Un campionato, proprio come nel calcio o nel basket, con sfide tra circoli e una classifica che consentirà ai primi due in graduatoria di partecipare alle regate della Sailing Champions League.

(altro…)

Regate – Aumento del massimale minimo per RC obbligatoria

logo fiv29 Maggio 2015 – Il Consiglio Federale della FIV ha approvato l’aumento del massimale minimo previsto per RC obbligatoria per la partecipazione alle regate a euro 1.500.000 Euro (resta invariato quello per il Modelvela).

Il nuovo massimale, che sarà obbligatorio a partire dal 1 gennaio 2016, si allinea alle norme in materia di responsabilità civile previste dalla federazione internazionale (ISAF) per la partecipazione alle manifestazioni internazionali. Le polizze assicurative proposte da FIV in convenzione per il 2016 prevederanno già l’adeguamento. Si invitano i tesserati in possesso di RC personale di provvedere all’adeguamento per il 2016.

…ecco

Via | Federvela

L’offerta speciale di Tirrenia per i velisti

Tirrenia Compagnia Italiana di Navigazione offre tariffe agevolate per chi partecipa alle manifestazioni sportive organizzate dalla Federazione Italiana Vela

Tirrenia

Grazie a questa l’offerta valida per tutto il 2015 verrà applicato uno sconto del 30 per cento su passeggeri, auto e cose al seguito per tutti coloro che prenderanno parte a coppe, regate e campionati nazionali della FIV.

La riduzione non è cumulabile con altre offerte speciali, facilitazioni o riduzioni presenti al momento dell’acquisto del biglietto.

I prossimi eventi che si terranno tra la Sicilia e la Sardegna: 23 maggio, Regata Internazionale Round Sardinia per Mini 650 (Cagliari); 29 maggio, Regata dei Cinque Fari (Palermo); 1 giugno, Campionato Nazionale formula Windsurfing (Coluccia, Santa Teresa Gallura); 21 giugno, Campionato Europeo RS:X (Mondello, Palermo); 3 luglio, Coppa Gran Crociera dello Ionio (Palermo).

Per ottenere la riduzione, bisognerà presentarsi negli scali Tirrenia o in una qualsiasi agenzia di viaggi abilitata all’emissione dei biglietti della compagnia con la credenziale di partecipazione all’evento timbrata dagli organizzatori (qui ci avrei un paio di domandine da fare però mi astengo perché di sicuro c’è una soluzione).

Dall’1 giugno al 30 settembre, inoltre, sulle linee Genova-Porto Torres, Civitavecchia-Olbia e Napoli-Palermo, per i residenti o nativi in Sardegna e Sicilia, è già prevista una riduzione sulla tariffa disponibile, di conseguenza lo sconto non potrà essere applicato.

FIV – Montepremi complessivo di euro 33.000 per il CICO

logo fivIl convincimento che il Campionato Italiano, che attribuisce i titoli nazionali individuali, debba essere tappa obbligatoria per i migliori, ma anche momento di compresenza di tutti gli equipaggi di una stessa Classe che ambiscono a confrontarsi con i migliori, ha indotto il Consiglio ad un’iniziativa di sensibilizzazione e di coinvolgimento dei Circoli, perché siano presenti al CICO con il maggior numero di equipaggi possibile.

Da quest’anno, infatti, con l’obiettivo di arrivare ad un vero e proprio Campionato di Società, la Federazione mette a disposizione del CICO un montepremi complessivo di euro 33.000 che i Circoli, in funzione di una classifica finale ottenuta attraverso i piazzamenti realizzati dai propri equipaggi, potranno contendersi all’interno del programma 2015.

Tre i parametri di riferimento per l’attribuzione dei premi:

– la partecipazione (ovvero il numero complessivo dei partecipanti per Circolo)
– il numero di classi rappresentate (ovvero in quante Classi il Circolo abbia partecipato con almeno un atleta)
– la classifica finale di ogni Classe

La Classifica Generale sarà stilata in funzione della sommatoria dei punteggi riportati nei tre diversi parametri; in caso di parità di punteggio verrà data preferenza, nell’ordine,

– al Circolo che avrà garantito la partecipazione dei propri atleti nel maggior numero di Classi
– al Circolo che avrà garantito il maggior numero di atleti partecipanti
– al Circolo che avrà ottenuto i migliori piazzamenti in classifica (valutando fino al quinto posto in tutte le Classi)

I Premi verranno assegnati con il seguente criterio:

1° : 10.000 euro
2°: 8.000 euro
3°: 5.000 euro
4°: 3.000 euro
5°: 2.000 euro
Dal 6° al 10°: 1.000 euro

Tutti i dettagli sui criteri di attribuzione dei punteggi su www.federvela.it

FIV – Armatore dell’Anno e Campionato Italiano Offshore 2014 – Le premiazioni

Oggi la giornata della FIV al Salone Nautico di Genova è stata dedicata alla vela d’altura. A partire da mezzogiorno, dopo la presentazione dell’edizione 2015 della 151 Miglia, lo spazio allestito dalla ha ospitato le premiazioni dell’Armatore dell’Anno UVAI-Trofeo Sergio Masserotti 2014 e il Campionato Italiano Offshore 2014.

armatore-anno-offshore-2014-01

armatore-anno-offshore-2014-01
Immagine 1 di 4

Il Trofeo Masserotti istituito dall’Unione Vela d’Altura Italiana e riservato all’Armatore che nel corso della stagione ha primeggiato nella classifica che comprende le quaranta regate più importanti del calendario, è stato vinto da Giuseppe Giuffré, che quest’anno con il suo M37 Low Noise ha portato a casa, tra gli altri, i titoli di Campione Europeo e Campione Mondiale d’altura ORC International.

Giuffré, che da qualche settimana è armatore di un nuovo Low Noise, si è aggiudicato il titolo assoluto e in Classe 3, trofeo che gli è stato consegnato dal Presidente dell’UVAI Francesco Siculiana, precedendo di un soffio (0,04 punti) Alessandro Burzi, armatore di Globulo Rosso, secondo overall e vincitore in Classe 4. Terzo overall e primo in Classe 1, Andrea Pietrolucci del Mylius 14E55 Milù, mentre gli altri vincitori sono Massimo De Campo con il suo Dehler 44 Selene in Classe 2, Guido Paolo Gamucci, armatore del Cookson 50 Cippa Lippa, in Classe A, e Oscar Tonoli con il suo ILC 26 Energy Solution tra i Minialtura.

(altro…)

Mondiali Classi Olimpiche 2014 – Day 8

Santander, per il terzo giorno consecutivo, è stata spazzata da un bel vento teso da Sud, tra i 15 e i 20 nodi d’intensità, che ha facilitato il lavoro dei Comitati impegnati nella gestione dell’ottava giornata dei Campionati Mondiali ISAF delle Classi Olimpiche.

ISAF SAILING WORLD CHAMPIONSHIPS - SANTANDER 8-21 SEPTEMBER 2014

ISAF SAILING WORLD CHAMPIONSHIPS - SANTANDER 8-21 SEPTEMBER 2014
Immagine 1 di 4

ISAF SAILING WORLD CHAMPIONSHIPS - SANTANDER 8-21 SEPTEMBER 2014 - PHOTO FABIO TACCOLA©

La giornata che si è aperta con lo svolgimento delle Medal race delle tavole a vela RS:X maschile e femminile, che ha visto impegnata tra le ragazze l’azzurra Flavia Tartaglini. Partita benissimo e in testa per gran parte della regata, la Tartaglini ha poi concluso la Medal al quarto posto, un risultato che le ha consentito di guadagnare una posizione rispetto alla classifica della mattina e di chiudere il Mondiale al sesto posto, ottenendo, come già anticipato, la qualificazione dell’Italia per Rio de Janeiro nella tavola a vela femminile.

Grande giornata per Giulia Conti e Francesca Clapcich, con l’acuto della vittoria nell’ultima prova della serie e la conquista del terzo posto nella classifica generale provvisoria del 49er FX. Buone prestazioni anche per Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, quarti nella graduatoria dei Nacra 17, e Stefano Cherin e Andrea Tesei, che riescono a mantenersi a un soffio dalla top ten dei 49er.

I risultati classe per classe:

(altro…)