Tag name:Lega Italiana Vela

Club Vela Portocivitanova vince la Audi Italian Sailing League a Porto Cervo

Porto Cervo, 8-10 luglio – Club Vela Portocivitanova vince la Audi Italian Sailing League. Marina Militare e Yacht Club Adriaco sul podio. Qualificati per la Finale di Napoli anche Aeronautica Militare e Reale Yacht Club Canottieri Savoia.

LIV Porto Cervo 2016 01

LIV Porto Cervo 2016 01
Immagine 1 di 10

Club Vela Portocivitanova ha vinto la Audi Italian Sailing League, seconda selezione della Lega Italiana Vela chiusa oggi a Porto Cervo. Quattro le prove disputate con vento da 70 che non ha mai superato 6 nodi e che ha permesso di completare il tabellone di 27 regate.

Il team composto da Alessandro Battistelli, Alessio Marinelli, Gabriele Giardini e Sandro Iesari, con un primo e un secondo posto ha confermato oggi l’ottimo rendimento delle tre giornate di regata: conduzione e tattica perfette hanno permesso all’equipaggio di chiudere con 62 punti – scoring altissimo per questo tipo di regate – frutto di sette primi posti, quattro secondi, tre terzi e un quarto.

Secondo posto in classifica generale per la Marina Militare che, avendo una prova in più da disputare nell’ultima giornata rispetto ai diretti avversari, ha meglio capitalizzato i punti a disposizione. Ottima performance per lo Yacht Club Adriaco, che con due primi di giornata su due prove disputate ha agguantato il terzo posto a un punto dal secondo, un podio sul quale il circolo triestino puntava con grande determinazione. Un penultimo posto nella prova 24 è costato caro invece all’Aeronautica Militare, che scende dal podio ma comunque si qualifica, assieme anche al Reale Yacht Club Canottieri Savoia Napoli, quinto, per la finale di ottobre.

(altro…)

Società Velica di Barcola e Grignano vince la selezione di Salò della Lega Italiana Vela

Salò, 22 maggio 2016 – La Società Velica di Barcola e Grignano con Michele Paoletti, Mitja Gialuz, Alessandro Bonifacio e Diego “Didi” Furlan ha vinto la selezione di Salò della Lega Italiana Vela.

LIV-Salo dom 22 maggio 2016 01

LIV-Salo dom 22 maggio 2016 01
Immagine 1 di 6

Dopo un tabellone di 27 regate, il team triestino ha mantenuto la supremazia guadagnata fin dal primo giorno, tenendo a bada il Circolo Canottieri Aniene con Lorenzo Bressani al timone, che ha chiuso al secondo posto, e l’outsider Circolo Canottieri Garda Salò, ottimo terzo con Pietro Corbucci.

Cinque i team che a Salò hanno conquistato il pass per la finale nazionale in programma a Napoli a fine ottobre: oltre ai tre sul podio, si qualificano anche il Circolo Vela Gargnano (al timone Pier Luigi Omboni), vincitore dell’ultima prova e il Circolo Velico Ravennate, timonato da Michele Mazzotti.

13 prove il primo giorno, 10 il secondo, le restanti 4 nella giornata finale, con vento più leggero, hanno garantito la vittoria alla Società Velica di Barcola e Grignano. Il team triestino – che nell’ultima giornata ha ottenuto un secondo e un primo posto nelle due regate in cui era impegnato – ha dovuto difendersi dal Circolo Canottieri Aniene che con Lorenzo Bressani, Luca Tubaro, Matteo Mason e Francesco Sabatini non ha mai mollato la presa: una prima giornata aggressiva, una seconda conservativa, una terza giocata con grande tattica hanno permesso infatti a Bressani di chiudere in seconda posizione, battendo solo all’ultima prova il Canottieri Garda Salò: lo scontro diretto alla 27.a regata ha visto infatti Lorenzo Bressani lottare con grande maestria e mettere, con una tattica impeccabile, una barca tra se’ e il diretto avversario, spazio sufficiente per salire sul secondo gradino del podio e lasciare il bronzo ai padroni di casa di Salò.

(altro…)

La seconda giornata della Selezione di Salò della Lega Italiana Vela

Salò, 21 maggio 2016 – La seconda giornata della Selezione di Salò della Lega Italiana Vela, disputata con vento leggero, ha visto prevalere i padroni di casa della Società Canottieri Garda Salò.

LIV-Salo sab 21 maggio 2016 01

LIV-Salo sab 21 maggio 2016 01
Immagine 1 di 6

Una serie da quattro primi posti e tre secondi sulle sette prove disputate ha permesso all’equipaggio del capitano Fabio Gasparri, con al timone il giovane esperto di match race Pietro Corbucci, e Filippo Amonti, Alessandro Giacomini e Diego Franchini a bordo, di risalire la graduatoria fino al primo posto.

Vento leggero in crescendo, fino a 8 nodi: Salò ha dominato quasi ogni prova, ma la Società Velica di Barcola e Grignano è seconda a un punto con quattro primi, un terzo e un quarto posto nella serie odierna. I triestini con Michele Paoletti al timone sono riusciti a tenere a bada l’equipaggio di Salò nell’ultima, decisiva prova di giornata con un emozionante ingaggio alla prima boa di bolina e una impeccabile scelta tattica nella seconda poppa. Terzo, e staccato di dieci punti, il Circolo Canottieri Aniene che oggi ha scelto di partire più conservativo, collezionando così una serie di secondi posti.

(altro…)

Il 2016 della Lega Italiana Vela

Roma, 25 marzo 2016 – Una seconda stagione ricca di novità e di successi, a partire dai 36 club aderenti (al pari di Germania e Danimarca, le due leghe più numerose d’Europa), un calendario a tre selezioni con un potenziale recupero e una finale.

Sailing Champions League 20 09 2015 01

Sailing Champions League 20 09 2015 01
Immagine 1 di 3

Si inizia a maggio, lungo una road map che condurrà i circoli aderenti alla finale di Napoli, in programma a fine ottobre. “Un calendario – ha dichiarato il presidente Roberto Emanuele de Felice – che garantisce ai circoli una stagione di elevato valore agonistico, e che vedrà i velisti impegnati nell’eccezionale formula ideata dalla European Sailing League e adottata in tutta Europa”.

La formula prevede l’utilizzo da sei a otto imbarcazioni monotipo per equipaggi composti da quattro persone e un tabellone di scontri diretti che permette a tutti gli equipaggi partecipanti di affrontare tutti gli avversari lungo percorsi a bastone molto brevi e arbitrati direttamente in mare.

(altro…)

Oltre 50 circoli a “La Vela in Circolo”, evento di presentazione dell’attività della Lega Italiana Vela

Roma, 11 dicembre 2015 – I Presidenti di oltre cinquanta circoli velici italiani hanno partecipato oggi a Roma, nella sede del Circolo Canottieri Aniene, all’evento “La vela in circolo”, presentazione del Progetto della Lega Italiana Vela in vista dello sviluppo delle attività previsto nel 2016.

presentazione stagione 2016

“Nata nel 2015 con 21 circoli aderenti, otto dei quali centenari, la LIV – ha spiegato il Presidente Roberto Emanuele de Felice – ha aperto oggi l’iscrizione a 84 nuovi circoli, numero massimo per ottimizzare dal punto di vista agonistico e organizzativo la particolare formula di regate dell’Italian Sailing League, un percorso che condurrà dalle selezioni di macrozona fino alla finale italiana, valida per qualificare due team in vista delle regate della Sailing Champions League europea in programma a settembre”.

Obiettivo della LIV è quello di garantire ai circoli la possibilità di avviare un nuovo progetto agonistico internazionale schierando in acqua equipaggi composti da soli tesserati del sodalizio: “Il format della LIV è innovativo e si è rivelato da subito vincente – ha spiegato il Vicepresidente esecutivo Alessandro Maria Rinaldi – garantisce una dimensione internazionale e punta a creare un forte spirito di squadra all’interno dei circoli. La formula ha grande successo in Europa, con 14 leghe nazionali e un totale di 300 circoli affiliati, in grande crescita”.

(altro…)

I norvegesi del Konelig Norsk Seilfornerig vincono la Sailing Champions League 2015

Porto Cervo, 20 settembre 2015 – I norvegesi del Konelig Norsk Seilfornerig sono i campioni europei della Sailing Champions League.

Sailing Champions League 20 09 2015 01

Sailing Champions League 20 09 2015 01
Immagine 1 di 3

Al termine di 40 impegnative regate disputate in tre giorni a Porto Cervo per l’organizzazione dello Yacht club Costa Smeralda, l’equipaggio norvegese ha vinto con ampio vantaggio la Champions League della vela, che vede opposti nella finale europea i migliori yacht club di 14 Paesi.

Ottima la prestazione dell’Italia, che ha piazzato in seconda posizione il team dello Yacht Club Costa Smeralda che grazie ad una wild card ha potuto schierare un timoniere di livello internazionale come Flavio Favini, migliorando notevolmente le prestazioni della passata edizione. La medaglia di bronzo è andata al team russo dello Yacht club Navigator.

La Lega Italiana vela conta anche sul Club Canottieri Roggero di Lauria (Matteo e Francesco Ivaldi, Marco Bruni e Filippo Lamantia), che ha chiuso in settima posizione e sul 25.o posto finale per la Società Velica di Barcola e Grignano, che diversamente da molti dei team presenti ha scelto di schierare al via non i numerosi velisti professionisti associati al circolo, ma il presidente Mitja Gialuz, il vicepresidente Mauro Parladori, e i direttori sportivi Dean Bassi e Alessandro Bonifacio, una scelta legata al particolare spirito di questo yacht club, impegnato in questi giorni nell’organizzazione degli ultimi dettagli della Barcolana, in programma a Trieste l’11 ottobre.

(altro…)

Sailing Champions League – Primo giorno di regate

Tre i team italiani in gara, sette prove disputate e vittoria nell’esordio dello Yacht Club Costa Smeralda. Metà classifica dopo due regate per il Canottieri Roggero di Laura e Società Velica di Barcola e Grignano.

Sailing Champions League 19 09 2015 01

Sailing Champions League 19 09 2015 01
Immagine 1 di 3

Un maestrale sui 20 nodi, poi girato verso ponente e intensificatosi fino a 23 nodi, ha caratterizzato l’esordio del kick off della Sailing Champions League a Porto Cervo. La regata, che mette a confronto i trenta equipaggi da 14 Paesi selezionatisi nel corso del 2015 in una entusiasmante finale europea, vede al via tre team italiani: il Club Canottieri Roggero di Lauria, vincitore lo scorso luglio del kick off italiano, la Società velica di Barcola Grignano, seconda nell’evento di Napoli, e lo Yacht Club Costa Smeralda, circolo organizzatore della finale, subito messosi in evidenza con la vittoria della prima gara nel primo flight.

La giornata di esordio ha visto regate estremamente impegnative a bordo dei monotipi J70, che bene hanno retto al vento forte, mettendo in evidenza immediatamente gli equipaggi più rodati. Sette, in totale, le prove disputate, corrispondenti al completamento di un flight e di tre delle quattro prove del secondo flight.

La vittoria delle singole prove ha visto subito protagonista lo Yacht Club Costa Smeralda – che schiera al timone Flavio Favini con Branko Brcin, Filippo Molinari e Federico Michetti – il tedesco Norddeutscher Regatta Verein (Carsten Kemming) che ha vinto entrambe le prove nelle quali ha regatato, il norvegese Kongelik Norsk Seilforening (Kristoffer Spone), il russo Yacht Club Navigator (Igor Rytov), il tedesco Deutscher Touring Yacht Club (Julian Stuckl) e lo svedese Kungliga Svenska Segelsallskapet (Niklas Edler).

(altro…)

Italian Sailing Champions League al Canottieri Roggero di Lauria

Italian Sailing Champions League: successo del Circolo Canottieri Roggero di Lauria davanti ai due club triestini della Società Velica di Barcola e Grignano e Yacht Club Adriaco.

Italian Sailing Champions League finale 01

Italian Sailing Champions League finale 01
Immagine 1 di 8

La tre giorni di grandi battaglie in mare ha decretato la vittoria finale del team Palermitano del Circolo Canottieri Roggero di Lauria, capitanato da Gabriele Bruni, che con una regata di anticipo ha messo in fila la Società Velica di Barcola e Grignano e lo Yacht Club Adriaco, divisi da un solo punto in classifica.

In un fazzoletto di dieci punti sono racchiusi altri 8 team. Un successo annunciato e confermato da un’organizzazione perfetta, dalle condizioni meteo ideali per questio tipo di regate e un’accoglienza a 5 stelle da parte del Reale Yacht Club Canottieri Savoia.

Napoli saluta la flotta dei 21 circoli presenti a questa Italian Sailing Champions League, regalando un’altra giornata di sole e vento. Il Comitato di Regata è intenzionato a chiudere i 15 voli previsti da programma, per un totale di 45 regate. Alle undici arriva il primo start, nulla è scontato, forse i palermitani del Canottieri Roggero di Lauria godono del pronostico finale e con qualche punto in più nella generale dimostrano sangue freddo, piazzando due primi posti pesantissimi creando il vuoto alle spalle. La bagarre per il secondo posto, quello ancora libero per accedere alla finale della Champions League di settembre, concede qualche speranza a molti team, tra questi di certo lo Yacht Club Adriaco, La Società Velica di Barcola Grignano, il Circolo della Vela Bari, il Circolo Canottieri Aniene, Lo Yacht Club Gaeta, lo Yacht Club Italiano, Civitanova, Ravenna e il Tevere Remo. Le regate “viaggiono” a ritmo frenetico e si arriva al penultimo volo dove il Circolo Canottieri Roggero di Lauria mette a segno i punti sufficienti per permettergli la vittoria matematica con una regata di anticipo, è lo scudetto della vela, l’esultanza a bordo è incontenibile, Bruni, Ivaldi e compagni sono felicissimi.

(altro…)

Italian Sailing Champions League – Prima giornata al CV Ravennate

Napoli 24 luglio 2015 – A comandare la classifica generale della prima giornata della Italian Sailing Champions League è il CV Ravennate capitanato da Michele Mazzotti, seconda la Società Velica di Barcola e Grignano capitanata da Mitja Gialuz, terza posizione per Lo Yacht Club Adriaco capitanato da Furio Benussi.

Italian Sailing Champions League day 1 01

Condizioni ottimali con vento tra gli otto e tredici nodi di intensità hanno garantito all’organizzazione lo svolgimento di 14 prove, regate veloci, cambi equipaggio e un numero incredibile di persone impegnate in questo evento. Otto ore di mare, per un totale di “quasi” cinque voli disputati, unico neo, l’arrivo di un temporale che ha interrotto lo svolgimento dell’ultima prova “falsando” il computo complessivo della classifica generale. Il lavoro del Comitato di Regata è stato incessante, gli arbitri hanno fatto gli straordinari, ma è questo lo spirito delle regate della Italian Champions League: una regata dopo l’altra senza sosta.

Quattro velisti per ogni equipaggio e un Capitano per ogni Club, arbitraggio in acqua con 8 giudici internazionali, nessuno scarto, tracciamento delle barche ogni 2 secondi fornito dalla siciliana U-Track, classifiche on-line sul sito www.legavela.it e schermi a terra, questi sono gli ingredienti che completano e rendono unico il format della Italian Sailing Champions League.

Un format entusiasmante, dove si coglie il cuore della regata – dichiara Mitja Gialuz, Presidente della Società di Velica di Barcola e Grignano e capitano dell’omonimo team – regate divertenti in un campo di regata perfetto e con un accoglienza veramente unica. Abbiamo vinto l’ultima regata di quest’oggi e cercheremo di fare del nostro meglio, i team presenti sono di alto livello e in mare i valori vengono pienamente espressi. La Barcolana non poteva mancare sulla nostra bandiera di regata insieme al manifesto di questa edizione. E’ stato per noi un piacere poter raccontare ai circoli presenti quella che sarà l’edizione 2015 della Coppa D’Autunno.

Un bel format che va rodato ma è sicuramente una delle regate più bella degli ultimi 25 anni – sono le parole di Paolo Semeraro, capitano e timoniere del Circolo della Vela Bari- è qualche anno che non timono dei barchini e mi sono trovato abbastanza bene, malgrado in una regata mi hanno messo sotto pressione e ho dovuto togliere un pò di ruggine. Peccato per l’ultima prova interrotta per il maltempo, avevamo il mood giusto a bordo per far bene.

Il format è stancante ma allo stesso tempo entusiasmante – sono le parole di Furio Benussi, capitano e membro dell’equipaggio dello Yacht Club Adriaco – unico neo, la rottura di qualche gennaker e lo svolgimento delle ultime prove a vele bianche, nel complesso l’evento è veramente molto bello, ci stiamo divertendo molto. In queste regate non conta molto la tattica, bensì la strategia che devi gestire accuratamente perchè non c’è il tempo per recuperare in quindici minuti.

Classifica

(altro…)

Inizia uffialmente oggi la Italian Sailing Champions League

Con la cerimonia di apertura dell’evento di oggi parte ufficialmente a Napoli per la grande sfida tra club da tutta Italia. Una manifestazione che rappresenta una novità unica, mai vista sui campi di regata italiani: la Italian Sailing Champions League.

Italian Sailing Champions League 02

Il programma prevede la Cerimonia di apertura alle ore 18:30 presso il RYCCS con lo spiegamento delle Bandiere di regata dei singoli Club, una cerimonia nello stile che contraddistingue le gare internazionali di alto livello. Nulla è lasciato al caso, dalle autorità presenti, al prestigio e lustro che i club partecipanti portano con se, soci e velisti che si ritrovano insieme in una regata unica nel suo genere. E tra questi spiccano nomi di atleti che hanno di certo un background invidiabile.

Matteo Ivaldi sarà al timone del Club Canottieri Roggero di Lauria insieme ad un terzetto di top sailor capitanati da Gabriele Bruni. Il ravennate è sicuramente tra quelli da tenere d’occhio, insieme ai triestini dello Yacht Club Adriaco Furio Benussi e Andrea Micalli. Alessandro Bonifacio, Mauro Parladori e il Presidente della Società Velica di Barcola e Grignano Mitja Gialuz faranno parte dell’altra compagine triestina.

Per Civitanova, Giacomo Sabbatini guiderà un gruppo molto affiatato, così come per L’Aeronautica Militare Giancarlo Simeoli, velista a tutto tondo con un passato sulla classe Este 24. Il Circolo Canottieri Aniene, capitanato da Alessandro M. Rinaldi, cederà il timone a Samuele Nicolettis che insieme al terzetto Matteo Aglietti, Matteo Mason e Diego Battisti formano un altro gruppo esperto di questo monotipo.

Come dimenticare il fuoriclasse del circolo ospitante, Massimiliano Cappa, altro campione del mondo e già rodato sugli Este. Il Circolo della Vela Bari schiera Paolo Semeraro, velista di fama internazionale. Il Circolo Nautico e della Vela Argentario schiera al timone Edoardo Mancinelli Scotti, lo Yacht Club Italiano, capitanato da Enrico Isenburg schiererà al timone Giulio Desiderato.

Il campo di regata sarà posizionato proprio di fonte al Lungomare Nazario Sauro di Napoli, una tribuna naturale dalla quale gli spettatori potranno godersi uno spettacolo velico unico, con i sfavillanti gennaker DHL gonfi di brezza, con il Vesuvio e Capri a far da sfondo.

(altro…)