Tag name:Marc Lombard

Jeanneau Sun Odyssey 410

001 Jeanneau Sun Odyssey 410

001 Jeanneau Sun Odyssey 410
Immagine 1 di 10

Jeanneau Sailboat guarda sempre al futuro e ogni anno lancia una nuova stagione di modelli ancora più confortevoli, offrendo prestazioni ancora migliori. Dopo il successo dello sviluppo della linea Jeanneau Yachts negli ultimi anni, il marchio sta investendo completamente nella sua iconica linea Sun Odyssey. La stagione precedente ha visto il lancio di due barche a vela estremamente innovative progettate per il puro relax. Oggi, Jeanneau offre 16 modelli, da 31 a 64 piedi, per soddisfare ogni esigenza.

Il 440 ha ricevuto in particolare il premio “European Yacht of the Year” a Düsseldorf, l’Asia Boating Award a Singapore, il premio “Best Boat” assegnato da SAIL Magazine e nominato “Most Innovative Boat” da Cruising World nel Stati Uniti. Anche il Sun Odyssey 490 ha ottenuto il titolo di “Best of the Best” dal Robb Report.

Progettata dagli architetti navali, Philippe Briand e Marc Lombard, con il contributo del designer Jean-Marc Piaton, la nuova linea di Sun Odysseys
soddisfa con successo la sfida di incorporare funzionalità contemporanee in un design armonioso. Queste barche a vela rivoluzionano la vela: sono sole nella loro categoria di dimensioni a offrire un layout che consente facili spostamenti della barca senza alcun ostacolo. Il passavanti si inclina direttamente fino al livello del pozzetto. Questo caratteristica si traduce in un’incomparabile facilità di movimento a bordo e rende questa linea unica nella sua classe. La vita a bordo non è mai stata così semplice e divertente!

(altro…)

Neel annuncia il nuovo Trimarano Neel 47

Progettato da Marc Lombard, il Neel 47 colma il divario tra il 47 e il vincitore del European Yacht of the Year 2018, il Neel 51.

Neel 47 Trimaran 01

Neel 47 Trimaran 01
Immagine 1 di 8

Mentre il suo design è stato ringiovanito, il nuovo trimarano conserva le caratteristiche dei suoi predecessori: sicurezza, manovre centralizzate facilmente accessibili, sensibilità del timone, distribuzione del peso centrale e prestazioni impareggiabili in tutte le condizioni.

Il nuovo 47 ha ottimizzato l’ergonomia e un layout interno riconcettualizzato per migliorare la vivibilità a bordo e le prestazioni offshore.

Neel ha annunciato l’intenzione di lanciare il nuovo 47 trimarano al Salone internazionale dei multiscafi di La Grande Motte in Francia nell’aprile 2019.

NEEL 47 Specifications:

(altro…)

Video – RM 970 di Fora Marine

Fora Marine, costruttore degli RM, barche concepite per la navigazione d’altura veloce, ha portato al Salone Nautico di Parigi l’RM970.

Firmato Marc Lombard, l’RM970 si colloca tra gli RM890 e RM1070, colmando così un vuoto. Come tutti gli RM è costruito in compensato marino e resina epossidica, la linea è quella caratteristica del marchio con sede a La Rochelle.

La barca verrà offerta nelle versioni con pala del timone singola e doppia chiglia o con una chiglia più profonda e due pale.

Il prezzo di partenza è intorno ai 120.000 Euro.

Caratteristiche:

(altro…)

Fora Marine RM1370

Nella gamma Fora Marine, l’RM 1370 sostituirà l’ammiraglia RM 1360. Questo lancio permetterà al cantiere francese di chiudere il cerchio rinnovando completamente la propria gamma di barche a vela in 5 anni.

Fora Marine RM 1370 01

Fora Marine RM 1370 01
Immagine 1 di 6

Disegnato da Marc Lombard, rispetto al modello che va sostituire, l’RM1370 ha volumi prodieri rivisti, la prua reversa con bompresso fisso, nuove linee di poppa, che è completamente aperta.

L’interno, rivisto nei volumi e nella qualità delle finiture, sarà un 3 cabine, 2 bagni, con una bella cabina armatoriale posizionata a prua e due cabine doppie a poppa.

www.rm-yachts.com

Feeling 13.90 – La barca a deriva mobile integrale

Dopo il rinnovamento del cantiere e la rimessa in produzione di modelli esistenti Feeling lancia un nuovo modello, il Feeling 13.90, una barca con deriva mobile integrale disegnata – per la prima volta per il cantiere francese – da Marc Lombard.

Feeling 13-90 01

Feeling 13-90 01
Immagine 1 di 5

Il Feeling 13.90 è forse l’unica barca di queste dimensioni in vetroresina con deriva mobile integrale, caratteristica che le permette di spiaggiare. Altra caratteristica la tuga circondata da vetrate per offrire una bella visione anche in avanti.

Le caratteristiche del Feeling 13.90

Catégorie de conception / Category of conception A
Catégorie de navigation / Category of navigation 1 (toute distance d’un abri)
1 (all distance from a shelter)
Homologation ICNN 2016
Architecte / Architect Marc LOMBARD
Longueur HT/Length overall (LOA) 13,80m / 45’2
Longueur de coque / Hull length 13,02m / 42’7
Longueur de flottaison / Waterline length (LWL) 12,66m / 41’5
Maitre bau / Beam 4,30m / 14’1
Déplacement lège / Light displacement 11 T / 24 250 lb
Déplacement en charge / Loaded displacement 13,3 T / 29 321 lb
Tirant d’eau dérive relevée / Draft with keel up 0,92m / 3’
Tirant d’eau dérive basse / Draft with keel down 2,80m / 9’2
Hauteur de mât / Mast length 18,35m / 60’2
Tirant d’air / Air draft 23,30m / 77′
Grand Voile/ Mainsail area 58m2 / 624 sqft
Génois / Genoa 53 m2 / 570 sqft
Trinquette (option) / Staysail (option) 25 m2 / 269 sqft
Tourmentin (option) / Stormsail (option) 14 m2 / 150 sqft
Gennaker (option) 103 m2 / 1108 sqft
Spinnaker (option) 128 m2 / 1377 sqft
Code zéro (option) / Code Zero (option) 62 m2 / 667 sqft
Capacité carburant / Gasoil capacity 200L / 53 gal
Capacité eau douce / Fresh water capacity 400L / 105 gal
Motorisation Volvo / Volvo engine 75CV / 75 HP
ou / or
Motorisation Yanmar / Yanmar engine 80CV / 80 HP

Info su www.feeling-lines.com

Ofcet – Ofcet 32

Dopo i grandi successi nella Classe Mini Ofcet, giovane cantiere di La Rochelle, propone l’Ofcet 32, un 10 metri da crociera regata, barca nominata alle’European Yacht of the Year 2017.

Ofcet 32 01

Ofcet 32 01
Immagine 1 di 7

Ofcet è un cantiere rocellese specializzato nella costruzione di barche da regata e crociera regata diretto da Yann Dubé. Nasce come evoluzione della Prepa Nautic, società nata nel 2008 e specializzata nella preparazione di barche regata e da crociera. Dal 2014 ha sviluppato e costruito 11 Ofcet 6.50, gli scafi numero 1 e 4 sono saliti sui gradini più alti del podio della Minitransat. Un Ofcet 6.50 ha percorso 277,41 miglia in 24 ore, record di distanza percorsa nelle 24 ore per un Mini.

Scopo dell’Ofcet 32, barca con il cavallino rovesciato tipico del cantiere, è essere competitivo in IRC in regate in doppio: Duo Demi Clé, Course des Îles, Armen Race, Celtikup, Rolex Fastnet, Pornic – Gijon, La Barquera, Duo Cat-Amania, e transoceaniche – sempre in doppio – come la Transquadra.

Specifiche dell’Ofcet 32

(altro…)

Bavaria Nautitech 46 open

Dopo il Nautitech 40 open Bavaria presenta lo step successivo, il Nautitech 46 open, in anteprima mondiale al Multihull Boat Show a La Grand Motte (13-17 aprile).

Bavaria Nautitech 46 open 01

Bavaria Nautitech 46 open 01
Immagine 1 di 5

Disegnato da Marc Lombard, il Nautitech 46 open è fabbricato a Rochefort, sull’Atlantico. Racchiude in sé oltre trent’anni di esperienza nella costruzione di catamarani in Francia e il consolidato know how per la lavorazione dei legnami e gli interni della tedesca Bavaria Yachts. Gli interni sono di Stéphane Roséo e al suo team dello Studio Roséo Design.

La vita a bordo è caratterizzata dal comfort e dall’abbondanza di spazi in cui trascorrere ore in relax sul mare. Il pozzetto e il grande salone con cucina, area lounge e abbondanti spazi per rilassarsi creano un unico ambiente living. Bavaria Catamarans lo chiama Open concept. Un unico livello dove pranzare con amici e ospiti o trascorrere ore tranquille con la famiglia.

Il Nautitech 46 open è disponibile in una versione a tre cabine e in una a quattro cabine. Nella versione a tre l’armatore ha a disposizione una suite con camera da letto, angolo di lavoro, doccia e bagno e, naturalmente, molto spazio di stivaggio. Nella versione a quattro ogni cabina dispone di un’incredibile abbondanza di spazio e naturalmente di ampie cuccette. Ovviamente, il grande bagno con doccia offre tutti i comfort.

Caratteristiche tecniche

(altro…)

RM Yachts – RM970

Fora Marine, costruttore degli RM, barche concepite per la navigazione d’altura veloce, ha pubblicato i primi disegni dell’RM970. Modello che lancerà entro la fine dell’anno, al Salone Nautico di Parigi.

RM 970 01

RM 970 01
Immagine 1 di 7

Firmato Marc Lombard, l’RM970 si colloca tra gli RM890 e RM1070, colmando così un vuoto. Come tutti gli RM è costruito in compensato marino e resina epossidica, la linea è quella caratteristica del marchio con sede a La Rochelle.

La barca verrà offerta nelle versioni con pala del timone singola e doppia chiglia o con una chiglia più profonda e due pale.

Il prezzo di partenza è intorno ai 120.000 Euro.

Info su www.rm-yachts.com

Fora Marine annuncia l’RM 1270

Fora Marine ha confermato il lancio nell’autunno 2015 del RM 1270, che sostituisce il 1260 e si inserisce nella gamma di 4 modelli del cantiere, tra il 1070 e il 1360.

Fora Marine RM 1270 01

Fora Marine RM 1270 01
Immagine 1 di 11

Sempre firmata Marc Lombard, l’RM 1270 utilizza lo stile delle sorelle minori 890 e 1070, lanciate rispettivamente nel 2013 e 2014, caratterizzato dalla prua rovesciata con bompresso fisso e un pozzetto completamente ridisegnato, che incorpora un pulpito centrale a poppa, all’altezza del quale sarà posizionata la zattera di salvataggio.

A livello di scafo, sarà disponilble con 3 diversi tipi di appendici, per adattarsi alle più svariate esigenze, senza compromettere le prestazioni caratteristiche dell marchio. Oltre ad una versione a chiglia fissa e una a doppia chiglia, l’RM 1270 sarà disponibile anche con una chiglia sollevabile (basculante).

Il listino francese indica un prezzo di partenza di 211.250 euro.

Info su www.rm-yachts.com

RM Fora Marine – RM 1070

Disegnato ancora una volta da Marc Lombard, come tutti gli RM, l’RM 1070 è l’evoluzione del 1060, lanciato quattro fa.

rm-1070-01

rm-1070-01
Immagine 1 di 6

Come tutti gli RM è costruito in compensato marino e resina epossidica con il classico scafo a spigolo ma presenta alcune sostanziali novità, come la prua inversa e il bordo libero più alto per limitare l’invadenza estetica della tuga. Lo scafo 20 centimetri più lungo e un aumento dei volumi a prua migliorano le prestazioni e consentono di prevedere, rispetto al 1060, una vera cabina a prua.

Anche sul 1070 è presente la finestratura panoramica sulla tuga, come la possibilità di scegliere tra una chiglia basculante oppure doppia, cosa che rende possibile “appoggiare” la barca sulla “spiaggia” durante le basse maree.

(altro…)