Tag name:Maxi Yacht Rolex Cup

Maxi Yacht Rolex Cup 2016 – Classifiche finali e foto

Porto Cervo, 10 settembre 2016. Conclusa la ventisettesima edizione della Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Maxi 72 World Championship, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l’International Maxi Association e lo storico sponsor Rolex.

maxi yacht rolex 2016 finale 01

maxi yacht rolex 2016 finale 01
Immagine 1 di 17

Conquista il titolo di Campione del Mondo tra i Maxi 72 Bella Mente di Hap Fauth mentre si siedono sul trono delle varie categorie: Open Season (Wally), WinWin (SuperMaxi), Leopard 3 (Maxi Racing), My Song (Maxi Racing Cruising), Atalanta II (Mini Maxi Racing), Wallyño (Mini Maxi Racing Cruising) e Grande Orazio (Southern Wind).

Scortati dalla brezza proveniente dai quadranti settentrionali intorno ai 10 – 12 nodi, i Wally ed i Maxi 72 nell’ultima giornata hanno completato due bastoni mentre tutte le altre divisioni sono partite per una costiera. Il percorso li ha visti entrare nel Golfo di Arzachena e poi, dopo essersi lasciati a dritta l’Isola dei Monaci, dirigersi verso sud per aggirare una boa posta nei pressi dell’Isola di Mortorio e tagliare la linea del traguardo nel Golfo del Pevero. Anche i Maxi Racing hanno concluso la regata nel Golfo del Pevero ma, anziché virare prima di Mortorio, hanno allungato il percorso fino a costeggiare l’Isola di Soffi.

Wally – Sovrano incontrastato fino alla fine, Open Season di Thomas Bscher che stravince nella Classe più numerosa, 13 barche in gara, con ampissimo margine: ben 10 punti di distacco. Colpo di coda finale per il Wally 77 J One, secondo classificato overall, che scala la classifica e sorpassa il Wally 80 Tango G, finito al terzo dopo un’ottava e quarta posizione nelle manche odierne.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2016 – La quarta giornata

Porto Cervo, 8 settembre 2016. Dopo lo stop forzato per condizioni meteo, riprendono le regate per la ventisettesima edizione della Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l’IMA.

ROBERTISSIMA III, SECOND OVERALL AFTER TWO DAYS OF RACING

ROBERTISSIMA III, SECOND OVERALL AFTER TWO DAYS OF RACING
Immagine 1 di 9

ROBERTISSIMA III, SECOND OVERALL AFTER TWO DAYS OF RACING

Accompagnati da un vento di 10 nodi da nord-est, tutte le divisioni sono partite per un percorso costiero che li ha condotti verso sud e, mentre i Maxi 72 e Wally hanno tagliato il traguardo dopo aver aggirato le Isole di Mortorio e Soffi, le altre categorie hanno proseguito entrando nel Golfo di Arzachena. Avrebbero dovuto continuare costeggiando le Isole dei Monaci ma, a causa del vento in calo, il percorso è stato accorciato nel primo pomeriggio.

Protagonisti delle classifiche overall provvisorie: Open Season tra i Wally, Bella Mente tra i Maxi 72, WinWin tra i SuperMaxi, My Song tra i Maxi Racing Cruising e Windfall tra i Southern Wind. Conquistano i vertici invece: Leopard 3 nei Maxi Racing, Lucky nei Mini Maxi Racing e Wallyño nei Mini Maxi Racing Cruising.

Wally – Open Season, primo classificato nella overall provvisoria, aggiunge al suo curriculum una terza vittoria allungando ulteriormente le distanze dai suoi inseguitori. Y3K e il Wally 94 Galma, anche se nella competizione odierna sono riusciti a chiudere rispettivamente al secondo e terzo posto, restano lontani dal vertice. Bastano invece, nell’ordine, una quinta e ottava posizione a Tango G e Lyra per rimanere aggrappati al secondo e terzo posto overall.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2016 – Le prime regate

Si aprono ufficialmente le danze per la spettacolare flotta di velieri radunata a Porto Cervo per la Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 Championship, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l’IMA.

maxi yacht rolex 2016 01

maxi yacht rolex 2016 01
Immagine 1 di 7

CAOL ILA R SURFING DURING DAY ONE

Porto Cervo, 6 settembre 2016. Dopo la prima giornata trascorsa in standby per il troppo vento, questa mattina con 18-20 nodi da nord-est e mare mosso, sono stati assegnati due bastoni ai Wally e Maxi 72 mentre una costiera per tutte le altre divisioni. Nel percorso costiero la flotta, partendo dall’area posta davanti al porto di Porto Cervo Marina, ha girato la Secca dei Monaci e la Secca di Tre Monti e passando sopra La Maddalena si è diretta verso la linea del traguardo posta nel Golfo del Pevero.

I leader provvisori di questa prima giornata di prove sono: Open Season per i Wally, Bella Mente per i Maxi 72 in competizione per il Campionato Mondiale e WinWin per i Supermaxi. Rambler 88 e My Song primi rispettivamente tra i Maxi Racing e Maxi Racing Cruising mentre tra i Mini Maxi Racing e Mini Maxi Racing Cruising troviamo Prospector e H2O. Windfall è primo nella classifica riservata alle barche Sothern Wind.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2015 – Risultati finali

Terminata l’edizione 2015 della Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship. La 26ma edizione dell’evento è stata organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il title sponsor Rolex e l’International Maxi Association.

Maxi Yacht Rolex Cup 2015 final 01

Maxi Yacht Rolex Cup 2015 final 01
Immagine 1 di 21

È Bella Mente di Hap Fauth il Campione del Mondo della classe Maxi 72 che, con le due prove a bastone dell’ultima giornata, ha chiuso ogni discorso. Il team americano, affidato all’esperienza del tattico Terry Hutchinson, ha dovuto guadagnarsi questa vittoria lottando fino all’ultimo con Robertissima III del socio YCCS Roberto Tomasini Grinover, che si accontenta della medaglia d’argento. Terzo posto per Momo di Dieter Schön, al suo debutto nel campo di regata dell’Arcipelago della Maddalena.

Al termine di un percorso costiero che ha portato la flotta a doppiare le isole di Mortorio e Soffi, poi nel canale a girare la Secca di Tre Monti e infine su all’Isola dei Monaci, il 33 metri di Marco Vogele, Inoui, può finalmente festeggiare una vittoria già annunciata su Viriella e Hetairos, rispettivamente secondo e terzo classificato della categoria Supermaxi.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2015 – Terzo giorno di regate

Porto Cervo, 9 settembre 2015 – Terza giornata della Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship che produce battaglie serrate e classifiche cortissime lasciando presagire un gran finale.

Maxi Yacht Rolex Cup 2015 day 3 01

Maxi Yacht Rolex Cup 2015 day 3 01
Immagine 1 di 26

Dopo le due regate a bastone completate oggi, Momo di Dieter Schön balza in testa alla classifica dei Maxi 72, che stanno disputando il campionato mondiale della classe, mentre Open Season di Thomas Bscher consolida il vantaggio nella flotta Wally.

Al termine di un percorso costiero, valido come terza prova della settimana, Shirlaf di Giuseppe Puttini conquista la vetta dei Mini Maxi RC/SOT, Supernikka di Roberto Lacorte si riporta al comando dei Mini Maxi Racing, Windfall di Michael Cotter continua a guidare la divisione Maxi R/C, mentre Inoui è leader dei Supermaxi.

Un vento da nordest intorno ai 12/14 nodi ha permesso ai Mini Maxi di affrontare un percorso costiero di quasi 30 miglia che li ha visti circumnavigare le Isole di Santo Stefano, La Maddalena e Caprera lasciandosele a dritta, per poi rientrare in porto passando al largo dell’Isola dei Monaci. Percorso simile, ma leggermente più lungo, per le divisioni Maxi e Supermaxi che prima di raggiungere il traguardo hanno doppiato la Secca di Tre Monti.

(altro…)

Caol Ila R rompe l’albero alla Maxi Yacht Rolex Cup

CAOL ILA R disalberato

Caol Ila R di Alexander Schaerer, ex Alegre di Andres Soriano, attuale campione mondiale di classe Maxi 72. Ha rotto l’albero tra la seconda e la terza crocetta durante il secondo giorno di regata alla Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship in corso in Costa Smeralda.

Al momento della rottura navigava con randa, genoa e staysail in 17 nodi di vento.

Photo By: Rolex / Carlo Borlenghi

Maxi Yacht Rolex Cup – Primo giorno di regate

Porto Cervo, 7 settembre 2015. Un sole splendente ha brillato sulla giornata di esordio della Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship, che ha radunato nelle acque di Porto Cervo una flotta tanto bella quanto variegata di quaranta velieri provenienti da tutto il mondo.

Maxi Yacht Rolex Cup 07 09 2015 01

Maxi Yacht Rolex Cup 07 09 2015 01
Immagine 1 di 20

Il primo dei cinque giorni di regate in programma premia come leader nelle rispettive categorie: Jethou di Sir Peter Ogden (Maxi 72), Open Season di Thomas Bscher (Wally), Wallyño di De Froidmont Benoit (Mini Maxi RC/SOT), Supernikka di Roberto Lacorte (Mini Maxi R), Grande Orazio by Pioneer Investments di Massimiliano Florio (Maxi R/C) e Inoui di Marco Vogele (Supermaxi).

Con un vento alla partenza sui 10 nodi da nord/nordovest, le divisioni Maxi 72 e Wally sono state impegnate in due prove a bastone mentre il resto della flotta ha affrontato uno dei percorsi costieri classici dell’Arcipelago di La Maddalena: i Mini Maxi e i Maxi Racing/Cruising hanno toccato l’Isola dei Monaci, la Secca di Tre Monti e Mortoriotto a sud di Porto Cervo, mentre i Supermaxi e i Maxi Racing hanno proseguito fino a doppiare Mortorio e Soffi.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2014 – Risultati finali

Porto Cervo, 6 settembre 2014. Terminata la venticinquesima edizione della Maxi Yacht Rolex Cup & Mini Maxi Rolex World Championship, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda con la collaborazione dell’IMA (International Maxi Association) e del title sponsor Rolex

01

01
Immagine 1 di 12

Alegre è campione del mondo della classe Mini Maxi. Magic Carpet 3 trionfa tra i Wally mentre Firefly festeggia tra i Supermaxi. Highland Fling e Lupa of London sono rispettivamente campioni delle divisioni Maxi e Mini Maxi Racing/Cruising, tra i J Class infine canta vittoria il team di Lionheart.

Accompagnati da 15/18 nodi di maestrale le divisioni Maxi, Supermaxi e Mini Maxi Racing/Cruising hanno completato un percorso di circa 30 miglia che li ha visti risalire il canale tra le isole per poi girare La Maddalena e rientrare in porto passando al largo dell’Isola dei Monaci. Mini Maxi, Wally e J Class sono stati impegnati invece in due regate a bastone.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2014 – Day 4

Porto Cervo, 5 settembre 2014. Ad un giorno dalla conclusione della regata Firefly (Supermaxi), Highland Fling (Maxi) e Lupa of London (Mini Maxi Racing/Cruising) possono già iniziare a festeggiare la vittoria matematica nelle rispettive divisioni.

maxi-yacht-rolex-cup-2014-day-4-01-01

maxi-yacht-rolex-cup-2014-day-4-01-01
Immagine 1 di 6

Giochi ancora aperti invece per i Mini Maxi, con Alegre che nell’ultima giornata cercherà di difendere la sua posizione per aggiudicarsi il titolo mondiale della classe. Anche Y3K (Wally) e Lionheart (J Class), in testa alle loro divisioni, dovranno dare il tutto per tutto nel rush finale per garantirsi il trionfo.

La giornata è stata caratterizzata da un leggero maestralee il Comitato di Regata ha deciso di far disputare una regata costiera a tutte le divisioni – 23 miglia per i Mini Maxi Racing/Cruising, leggermente più lunga per il resto della flotta – che ha toccato Mortoriotto, la Secca di Tre Monti, Capo Ferro e l’Isola dei Monaci

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2014 – Day 3

Porto Cervo, 3 settembre 2014. Terzo giorno della Maxi Yacht Rolex Cup & Mini Maxi Rolex World Championship che si chiude con classifiche cortissime lasciando intravedere un finale entusiasmante.

maxi-yacht-rolex-cup-2014-day-3-01

maxi-yacht-rolex-cup-2014-day-3-01
Immagine 1 di 12

I due bastoni di giornata non hanno portato novità sul podio provvisorio dei Mini Maxi Racing che vede ancora Alegre dominare la flotta tallonato da Robertissima III e Rán 5. Nonostante nessuna delle tre barche abbia brillato con i venti leggeri di oggi, la possibilità di scartare il risultato peggiore tra i bastoni disputati finora ha permesso loro di mantenere la posizione in una classifica che resta cortissima ai vertici. Gli americani Caol Ila R e Shockwave si sono guadagnati la vittoria di oggi nelle due prove.

Con un vento da nordest intorno ai 10 nodi, Wally, Supermaxi, Maxi e J Class hanno affrontato un percorso costiero di circa trenta miglia che li ha visti risalire il canale tra la costa e l’arcipelago fino all’Isola di Spargi per poi tornare indietro dopo averla doppiata. Regata leggermente più breve per i Mini Maxi Racing/Cruising che non hanno raggiunto Spargi, ma hanno girato una boa a sud dell’isola.

(altro…)