Tag name:Medemblik

Guido Gallinaro Mondiale U16 Laser 4.7

Chiuso oggi, 14 agosto, a Medemblik, in Olanda, il Campionato del Mondo 2015 Laser 4.7. Guido Gallinaro conquista il Mondiale nella categoria Under 16 e il bronzo nella classifica assoluta. Federica Cattarozzi è argento tra gli Under 16 e quinta assoluta.

Classe Laser 4.7 - ITA 202260 Gallinaro Guido - Foto Fabio Taccola©

Classe Laser 4.7 – ITA 202260 Gallinaro Guido – Foto Fabio Taccola©

Ben tre, quindi, le medaglie conquistate dai giovani timonieri italiani e un’ottima prestazione generale di tutta la spedizione azzurra, che piazza numerosi atleti nella parte alta delle classifiche, sia in campo maschile che femminile.

Tra gli uomini, il titolo assoluto è andato allo spagnolo Fuentes che se alla vigilia dell’ultima prova aveva solo due punti di vantaggio sul nostro Guido Gallinaro, in questa giornata finale, con un primo secco, ha chiuso i giochi dimostrando di meritare la vittoria Mondiale.

Gallinaro (4-15-19-1-1-3-1-7-2-8-10) è stato sorpassato anche dall’altro spagnolo Tuells, ma come già anticipato ha vinto nella categoria Under 16, precedendo di ben 62 punti il secondo, l’australiano Littlewood. Molto bene anche Alberto Tezza, quinto assoluto (1-2-9-8-4-25-13-10-17-3-7), mentre Elia Vitali è 12mo, Ugo Zunardi 17mo, Alessandro Fornasari 24mo e Andrea Ribolzi 29mo

Classe Laser 4.7 - ITA 199455 Cattarozzi Federica - Foto Fabio Taccola©

Classe Laser 4.7 – ITA 199455 Cattarozzi Federica – Foto Fabio Taccola©

Nella flotta femminile (64 barche), grandioso secondo posto nella classifica Under 16 (il quinto overall) di Federica Cattarozzi (1-5-4-16-17-9-4-9-12-6-17), che conquista così una medaglia d’argento di grande valore, dopo aver disputato un campionato sempre ai vertici. Bene anche Camilla Bagni, terza nell’ultima prova e ottava in generale (2-1-6-11-33-14-18-35-22-7-3) e Francesca Ramazzotti, 17ma e quinta Under 16. Le altre italiane: Lucia Nicolini è 45ma e Anna Barabino 52ma

classifiche complete su www.laserworlds2015.com

Magic Marine Melges 24 European Championship – Risultati finali

Medemblik, 22 agosto 2013 – La totale mancanza di vento ha reso impossibile la disputa dell’ultima prova del Magic Marine Melges 24 European Championship, evento organizzato dal Royal Yacht Club Hollandia in collaborazione con l’International Melges 24 Class Association.

melges 24 europeo 2013 01

Oltre a Blu Moon di Flavio Favini – Gabriele Benussi, Stefano Rizzi, Giovanni Ferrari e Nicholas Dal Ferro con lui – già sicuro del successo nella divisione Open con un giorno di anticipo, a festeggiare la conquista del titolo continentale Corinthian sono stati gli olandesi di Team Kesbeke/Sika – Ronald Veraar, Eolco Blok, Bart Snel e Pim Mommersteeg – riusciti nell’impresa di superare il due volte medaglia olimpica Tonu Toniste che, a bordo dell’estone Lenny, era considerato il favorito della vigilia. A completare il podio Corinthian un altro team estone: Rock City di Tiit Vihul.

Nella divisione Open, le piazze d’onore sono andate ai cechi di ICZ, guidati dall’olimpionico Martin Trcka, e ad Audi Ultra di Riccardo Simoneschi. Finito terzo per soli due punti, l’equipaggio dell’Audi Italia Sailing Team ha comunque rinforzato la sua leadership nelle Melges 24 European Sailing Series, ai fini delle quali il Magic Marine Melges 24 European Championship valeva coma quarta frazione.

Classifiche complete su melges24.com

Delta Lloyd Regatta 2013 – Classifiche finali

Medemblik, 25 maggio 2013, Delta Lloyd Regatta, tappa olandese dell’Eurosaf Champions Sailing Cup. I risultati finali.

Delta Lloyd Regatta 2013

Delta Lloyd Regatta 2013
Immagine 1 di 36

2.4mR. (29 barche) – 
Vittoria finale per l’inglese Megan Pascoe, che ha avuto la meglio sulla connazionale Helena Lucas e sull’olandese Barend Kol. L’azzurro Antonio Squizzato è decimo.

49er (34 barche) – 
I danesi Warrer/Lang si impongono sugli inglesi Evans/Powys e sui francesi D’Ortoli/Delpech dopole tre regate di Medal Race. Jacopo Plazzi/Umberto Molineris, entrati in Medal come quinti e chiudono al sesto posto con un 6, 7 e DNF nelle tre prove finali. Gli altri azzurri: Giuseppe Angilella/Pietro Zucchetti decimi, Luca e Roberto Dubbini undicesimi e Stefano Cherin/Andrea Tesei dodicesimi.

49er FX (13 barche)
 – Giulia Conti/Francesca Clapcich non riescono ad entrare in Medal per un soffio e chiudono al nono posto. La vittoria va alle tedesche Lutz/Beucke sulle connazionali Jurczok/Lorenz.

(altro…)