Tag name:riva del garda

Riva del Garda, Eurocup J/70 – Primo giorno di regate

Eurocup J/70, L’elagain in testa dopo la prima giornata di regate. Il leader del circuito Alcatel J/70 Cup parte in pole a Riva del Garda dove la prima giornata di regate va in archivio con tre prove disputate. Carlo Alberini con Paul Cayard su Calvi Network segue in seconda posizione, lotta per il terzo posto tra gli spagnoli di Noticia e la campionessa continentale Claudia Rossi su Petite Terrible

J/70 ALCATEL ONETOUCH Italian Trophy

Riva del Garda, 9 settembre – Vento da 180° con un’intensità di 10-12 nodi e raffiche fino ai 16, queste le condizioni meteo che la fabbrica del vento ha riservato oggi ai 37 equipaggi scesi in acqua per la prima giornata dell’Eurocup, l’evento firmato Fraglia Vela Riva che segna la tappa decisiva del campionato nazionale formula open Alcatel J/70 Cup.

Con due primi di giornata, L’elagain di Franco Solerio (tattico Daniele Cassinari) si porta in testa alla classifica mantenendo salda la leadership del circuito con cui ipoteca il titolo tricolore, potenzialmente il secondo consecutivo. Secondo nella classifica provvisoria è Calvi Network di Carlo Alberini con tattico Paul Cayard. Si contendono finora il terzo gradino del podio il team iberico di José Marìa Torcida su Noticia e la campionessa continentale Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible (tattico Michele Paoletti), rispettivamente al terzo e quarto posto dopo le tre prove d’esordio. Sul fronte Corinthian, dominano i maltesi di Sebastian Ripard a bordo di Calypso.

(altro…)

J/70 in acqua a Riva del Garda per il titolo tricolore

A sette giorni dal via e con le iscrizioni ancora aperte fino a martedì 8 settembre, sono già ben 30 gli equipaggi in rappresentanza di sei nazioni registrati per la terza edizione dell’Eurocup, evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva dal 10 al 12 settembre, atto finale del campionato nazionale open J/70 Alcatel Onetouch Italian Trophy per l’assegnazione del titolo tricolore.

Calvi Network J70 Sanremo

Difende il titolo di campione nazionale Carlo Alberini che proprio un anno fa a Riva del Garda si aggiudicò la kermesse continentale e lo scettro tricolore. Ma tra i favoriti della vigilia spiccano i nomi di altri due reduci dai Worlds di La Rochelle, rispettivamente con un quinto e un sesto posto, si tratta del sanremese Franco Solerio su L’elagain che guida la classifica del circuito J/70 Alcatel Onetouch Italian Trophy con sette punti di vantaggio sul duo Domenici-Giallongo a bordo di Notaro Team. Nella classifica degli italiani seguono Uji Uji di Alessio Marinelli e Pensavo Peggio di Beppe Zavanone e Andrea Magni.

In attesa che si apra il sipario sulla tre giorni di regate gardesane, durante le quali non si possono escludere colpi di scena ai vertici della classifica, si dichiara soddisfatto il presidente della classe italiana J/70 Vittorio di Mauro per la stagione sportiva 2015 che volgendo al termine, anche in vista del Campionato Europeo J/70 in programma a Montecarlo dal 12 al 17 ottobre, celebra il gran finale con una flotta di eccellente livello e ad alto tasso di internazionalità grazie alla presenza di team dalla Russia, Austria, Germania, Svizzera e Montecarlo: ‘Anche in vista dei Mondiali 2017 assegnati all’Italia, è nostra intenzione sviluppare ulteriormente il carattere open del nostro campionato che riscuote sempre più interesse da parte degli stranieri, soprattutto dopo l’exploit italiano a La Rochelle‘.

Info su www.j70.it

Campionati Italiani Classi Olimpiche 2014

Conclusi i CICO 2014, i Campionati Italiani Classi Olimpiche, che nel 2014 si sono disputati a Loano (Savona) e a Riva del Garda (Trento).

Campionato Italiano Classi Olimpiche 2014 - Marina di Loano 9-12

Campionato Italiano Classi Olimpiche 2014 - Marina di Loano 9-12
Immagine 1 di 14

Campionato Italiano Classi Olimpiche 2014 - Marina di Loano 9-12 ottobre - Foto Fabio Taccola©

Giornata finale senza vento a Loano, per un Campionato condizionato dal meteo: il comitato di regata ha atteso invano il vento fino alle 15:30, poi è stato costretto dalla bonaccia ad alzare bandiera bianca e così è stato possibile assegnare i titoli Italiani solo per le classi Nacra 17, 49er e 49er FX, in virtù del numero minimo di prove (quattro) portate a termine.

Titoli che sono andati a Francesco Porro e Caterina Marianna Banti del Circolo Canottieri Aniene tra i Nacra 17 (secondi Francesco Sabatini-Marcella Mamusa e terzi David Bondì-Laura Marimon, tutti del CC Aniene), a Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni del Circolo del Remo e della Vela Italia tra i 49er (secondi Jacopo Plazzi-Umberto Molineris del CC Aniene e terzi Giorgio e Francesco Pantzarzis del Circolo della Vela Bari) e ad Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi del Circolo Velico La Spezia tra i 49er FX (seconde Giulia Genesio e Francesca Volpi del Circolo Nautico Loano e terze Martina Castagna e Lucia Miani della Fraglia Vela Riva).

(altro…)

Campionati Italiani Classi Olimpiche 2014 – Day 1

Sono iniziati ieri – in contemporanea tra Loano (Savona) e Riva del Garda (Trento) – i Campionati Italiani Classi Olimpiche 2014. Manifestazione che assegna i titoli Italiani delle classi olimpiche e della classe paralimpica 2.4 mR.

Campionato Italiano Classi Olimpiche 2014 - Marina di Loano 9-12

Sia nel Ponente Ligure che sul lago di Garda le condizioni meteo sono state piuttosto incerte e se sul Benaco i Laser Standard e i Radial sono riusciti a portare a termine due prove, a Loano soltanto Nacra 17, 49er e 49er FX sono riusciti a disputarne una, approfittando di un bel Levante tra i 15 e i 20 nodi, che purtroppo è scemato dopo un paio d’ore, impedendo alle altre classi – Finn, 470 maschile, 470 femminile e 2.4 mR – di chiudere la prima prova della serie.

CICO Loano – Una prova per i Nacra 17, 49er e 49er FX, con vittorie, rispettivamente, per Francesco Porro-Caterina Marianna Banti del Circolo Canottieri Aniene (secondi Bondì-Marimon, terzi Sabatini-Mamusa), Jacopo Plazzi-Umberto Molineris sempre del CC Aniene (secondi Crivelli Visconti-Togni, terzi Giorgio e Francesco Pantzarzis) e Ottavia Raggio-Paola Bergamaschi del Circolo Velico La Spezia (seconde Genesio-Volpi, terze Arianna e Virginia Garisto).

(altro…)

Team Italy vince l’Autumn International Optimist Team Racing Championships 2014

Riva del Garda – Dopo due intensissime giornate in cui sono stati corsi 66 match, per poi vedere nel pomeriggio di domenica la disputa delle semifinali e finali, si è conclusa con la vittoria di Italy team la prima edizione della regata a squadre “Autumn International Optimist Team Racing Championships” – Trofeo ITAS, manifestazione organizzata dalla Fraglia Vela Riva, che negli anni vorrebbe diventare un appuntamento di prestigio per le regate a squadre internazionali della classe Optimist.

Autumn International Optimist

Sulle 10 squadre partecipanti (con 5 atleti ciascuna), ovviamente parte da leone della squadra azzurra “Italy Team”, che il prossimo fine ottobre andrà ai Mondiali Optimist in Argentina a difendere proprio quell’argento a squadre, conquistato lo scorso anno al mondiale di Riva del Garda.

Tra i 5 atleti anche il locale Davide Duchi (al suo terzo mondiale), che insieme ad Arianna Passamonti, Elisabetta Fedele, Gaia Bergonzini e Andrea Orlando, a Riva del Garda hanno trovato un’ottima occasione di allenamento contro le preparate squadre Fraglia Vela Riva 1 e Fraglia Vela Malcesine 1, arrivate rispettivamente seconda e terza. Grande impegno organizzativo da parte della Fraglia Vela Riva con Arbitri specializzati nel team Racing capitanati dall’esperto Luigi Bertini, un Comitato di regata pronto a dare quasi 100 partenze in due giorni e uno staff in acqua capace di gestire il particolare e ristretto campo di regata, non semplice da posizionare con fondale di oltre 200 metri.

Classifica:
1. team ITALY
2. team Fraglia Vela Riva 1
3. team Fraglia Vela Malcesine 1

Calvi Network è il primo Campione Europeo 2014 della classe J70

Riva del Garda – C’era da sperare che, con l’allargarsi della flotta dei concorrenti, si interrompesse anche l’egemonia di Calvi Network. E invece Carlo Alberini e il suo equipaggio – Branko Brcin, Irene Bezzi e Sergio Blosi – hanno fatto proprio anche il primo Campione Europeo della classe…

europeo-j70-2014-2-01

europeo-j70-2014-2-01
Immagine 1 di 4

…Ottenendo al tempo stesso il titolo italiano e il successo nella Coppa Italia di classe, giunta al termine dopo sei tappe (Alassio, Sanremo e doppie frazioni a Scarlino e Riva del Garda) tutte vinte dal team dell’armatore pesarese.

Campionato vinto peraltro disputando il numero massimo di prove, in condizioni abbastanza varie di vento e con una flotta numerosa e di ottimo livello tecnico.

A differenza delle altre 9 prove disputate tutte con vento da sud, quella che ha chiuso i primi Campionati Europei del nuovo monotipo J70, organizzati dalla Fraglia Vela Riva, a Riva del Garda e decisi al meglio di 10 prove, è stata un’ultima giornata caratterizzata dalla partenza mattutina con cielo terso e vento da nord.

(altro…)

Riva del Garda – Campionato Europeo J70 2014 – Day 1

E’ iniziato ieri a Riva del Garda il Campionato Europeo J70, organizzato dalla Fraglia Vela Riva. Presenti più di 30 equipaggi provenienti da otto nazioni. Prima giornata perfetta con 3 regate con vento da sud fino a 16 nodi.

europei-j70-a-riva-del-garda-2014-01

europei-j70-a-riva-del-garda-2014-01
Immagine 1 di 39

La prima giornata dei Campionati Europei J70 non poteva andare meglio: gli oltre 30 equipaggi hanno disputato in tutto 3 prove con vento da sud, che inizialmente è rimasto tra gli 8 e i 12 nodi, dando così la possibilità di mettere a punto la barca con una certa tranquillità e prendere confidenza con il campo di regata e tutta la flotta; nelle successive due prove l’Ora è aumentata fino a 16 nodi per tornare più tranquilla nel finire della terza prova, garantendo spettacolo e regate tecnicamente avvincenti, che hanno messo in evidenza gli equipaggi italiani, primo tra tutti il leader del circuito nazionale Carlo Alberini su Calvi Network, tra britannici e sloveni.

L’armatore/timoniere Alberini, da anni tra i leader delle regate monotipo, non si è fatto intimorire dalla flotta numerosa, che per la prima volta si è trovato ad affrontare in J70: il pesarese infatti ha piazzato una vittoria e un secondo posto, confermati nell’ultima prova di giornata da un altro secondo, che gli permettono di avere ben 12 punti di vantaggio sui britannici di Baby J (Esse Charlie), primo equipaggio non professionista “Corinthian”. Baby J dopo un 11esimo ha vinto la seconda prova e ha piazzato un quinto nella regata finale di giornata, portandosi al secondo posto, sebbene in parità di punteggio con l’italiano Sasha Grey Sailing team di Mario Beraha, un po’ più regolare con un 3-6-8.

(altro…)

Riva del Garda – Antonio Lambertini campione nazionale Contender 2014

Oltre 50 Contender, il singolo nel quale l’Italia ha sfornato fior di campioni, hanno partecipato al Campionato Nazionale di Classe “open” organizzato dalla Fraglia Vela Riva. Nove combattute regate il bilancio finale in una settimana caratterizzata da condizioni meteo difficili.

nazionale 2014

Nonostante il tempo straordinariamente instabile, perturbato e anomalo per il periodo, il Comitato di regata coadiuvato da uno staff in acqua attento ad ogni variazione meteo e di vento, è riuscito a far concludere ben 9 prove con vento sia da sud, che da nord di intensità diverse.

Dopo un avvio sotto le sue possibilità (due ottavi) Antonio Lambertini (CFVS Dongo), buon quindicesimo ai Mondiali disputati lo scorso gennaio in Australia, si è aggiudicato il titolo nazionale, classificandosi terzo in classifica generale alle spalle rispettivamente dell’olandese Paul Verhallen e del tedesco Christoph Engel.

(altro…)

Coppa Italia J/70 – Calvi Network vince anche a Riva del Garda

Riva del Garda, 27 luglio 2014 – Seconda e decisiva giornata di regate valide per la quinta tappa della Coppa Italia J/70: sfruttando un Peler fresco, in calo nel corso della mattinata, il Comitato di Regata ha completato il programma della manifestazione, disputate sei prove valide.

1230

Quinto centro consecutivo per Calvi Network (Alberini-Hmeljak-Bezzi-Blosi, 2-4-4), già leader al termine della prima giornata di regate. Pur avvicinati sensibilmente da un combattivo Spin One (1-OCS-2) di Pietro Saccomani, gli uomini di Carlo Alberini hanno difeso con determinazione la testa della classifica, recuperando un paio di situazioni complicate, come nel caso della quinta prova, iniziata con lo scafo del Lighbay Sailing Team in OCS.

Secondo in classifica è Spin One, terzo Magie (3-7-2) di Gianluca Grisoli, quarto a tre punti Team Ceeref (3-8-3) di Igor Lah, quinto Pensavo Peggio di Beppe Zavanone (4-1-6), che è quello piccolo nella foto in testa al post e che ha portato a casa due successi di giornata, uno in regata due e uno in regata cinque.

Prossimo appuntamento per il Lightbay Sailing Team e la classe J/70 il Campionato Europeo J/70, in programma tra il 23 e il 27 settembre prossimi sempre tra le boe della instancabile Fraglia Vela Riva.

Coppa Italia J/70, Riva del Garda
(altro…)

Riva del Garda – Coppa Italia J/70 – Day 1

Riva del Garda, 26 luglio 2014 – Condizioni meteo anomale hanno fatto da sfondo alla giornata inaugurale della quinta frazione della Coppa Italia J/70, evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva.

j 70 riva 2014 01

Il continuo susseguirsi di fronti perturbati ha impedito il normale alternarsi tra Peler e Ora, brezze termiche tipiche del Benaco, e quando un niente di fatto sembrava l’unica soluzione plausibile, sul campo di regata si è consolidato un flusso d’aria proveniente da nord-nordest, sfruttando il quale Giampiero Menoni, presidente del Comitato di Regata, è riuscito a completare tre prove, soddisfando così il programma fissato dal Bando.

A conquistare la prima leadership è stato Calvi Network (Alberini-Hmeljak, 1-2-1), premiato da un eccellente boat handling e da alcune brillanti chiamate del tattico sloveno Karlo Hmeljak.

Sono state tre prove interessanti, in quanto aperte a ogni possibile soluzione – ha commentato Carlo Alberini una volta all’ormeggio – con l’avanzare della stagione gli spunti prestazionali si stanno livellando e a risultare decisivi, oltre ai singoli episodi, sono l’intuito dei tattici e la capacità del team di portare la barca al meglio: oggi, in questi aspetti, ce la siamo cavata in modo egregio“.

(altro…)