Tag name:RS Aero

Terminati a Valencia i trials di valutazione per il singolo olimpico 2024

Sono terminati venerdì 15 marzo 2019 presso il Real Club Nautico de Valencia i trials di valutazione per le diverse classi candidate alla scelta della nuova categoria olimpica “Women and Men Singlehanded Dinghy“, il singolo maschile e femminile, negli ultimi anni rappresentato da Laser Standard e Radial, che entrerà in vigore da Parigi 2024.

Trial Olimpici Valencia 2019 01

Trial Olimpici Valencia 2019 01
Immagine 1 di 4

Le barche che hanno dato vita ai trials sono: il D-Zero, candidato dal cantiere Devoti Sailing s.r.o.; il Laser Standard e il Laser Radial, candidati dall’associazione di classe internazionale ILCA; il Melges 14, candidato da tre cantieri: Melges Boat Works Inc., Nelo e Mackay Boats Ltd.; e infine l’RS Aero, candidato dal cantiere RS Sailing.

Nove le nazioni rappresentate dai velisti presenti che hanno provato le quattro derive candidate, che diventano otto considerando le categorie maschile e femminile. World Sailing ha invitato le federazioni a portare velisti con un range di peso tra 75 e 90 kg (maschi) e tra 55 e70 kg (femmine).

A Valencia non sono scesi in acqua velisti italiani, ma erano comunque presenti grandi nomi della vela internazionale: Tra gli uomini: Ash Brunning (AUS), Guillaume Boisard (FRA), la medaglia olimpica Pavlos Kontides (CYP), Stepan Novotny (CZE), Christian G. Rost (DEN), Ben Childerley (GBR). Tra le donne: Anna Munch (DEN), Sarah McGovern (GBR), Fatima Reyes (ESP), Tania Elias Calles (MEX) e Mafalda Pires de Lima (POR).

Il programma ha visto i velisti provare le barche ogni giorno in diverse condizioni, fornendo quindi al gruppo di valutatori (Evaluation Panel) dei feedback e dei resoconti sulle loro impressioni e su singoli aspetti tecnici, a partire dalle prestazioni.

(altro…)

Ken Fowler – Race To Scotland

L’obiettivo di Ken Fowler è quello di navigare da Lands End a John O Groats, ovvero dalla punta sud a più o meno quella nord della Gran Bretagna, su una deriva, un RS Aero, per raccogliere 50.000 Sterline da devolvere a due associazioni di beneficenza, Cancer Research e Oakhaven Hospice.

Se avrà successo sarà solo la seconda persona ad aver compiuto questo epico viaggio in solitario su una deriva. Navigherà in solitario per 900 miglia, trascorrendo in media 10 ore al giorno sulla barca.

Il viaggio lo porterà lungo la costa occidentale della Gran Bretagna a partire dal Cornovaglia e poi navigando attraverso il canale di Bristol in Galles. Da qui il percorso lo porterà fino a Anglesey e poi attraverso il Mare d’Irlanda per l’Isola di Man – una grande traversata per una barca così piccola. Dall’Isola di Man salperà per la Scozia passando per Mull, Skye e le altre isole della West Coast.

Lungo la rotte affronterà forti maree, grandi onde, mulinelli e alla fine della giornata la sfida una spiaggia dove atterrare. Non cose da deboli di cuore.

La barca è un RS Aero – una deriva moderna ad alte prestazioni lunga lunga circa 4 metri e pesante 30 kg – più o meno come un Labrador! Non ci sono comfort a bordo e la maggior parte del tempo metà il suo corpo sarà appeso fuori dalla barca per contrastare lo sbandamento e tenerla dritta.

(altro…)