Tag name:salvataggi

Video – RNLI di Londra soccorre un uomo e un cane nel Tamigi

Domenica 11 giugno 2017 un equipaggio della RNLI di Londra soccorre un uomo che si è tuffato nel Tamigi per recuperare un cagnolino che era accidentalmente caduto nel fiume.

L’uomo era in equilibrio precario sulle catene attaccate all’argine, stringendo a sé il cane che aveva saltato il muro ed era atterrato nelle acque fredde del fiume della capitale, noto per le sue correnti di marea e l’acqua in rapido movimento.

L’equipaggio dalla stazione di salvataggio Tower lifeboat station – situata sotto il ponte di Waterloo – sono stati invitati a partire dalla Guardia Costiera subito dopo 7:45 di Domenica 11 giugno, in seguito alle segnalazioni di un cane caduto nel fiume vicino a Ospedale di San Tommaso.

Mick Nield, membro dell’equipaggio della scialuppa di salvataggio, ha detto: ‘Mentre ci avvicinavamo al Westminster Bridge ci hanno dato un aggiornamento che una persone era entrata nel fiume per cercare di aiutare il cane. Siamo arrivati ​​sul posto e si poteva vedere un uomo che si trovava in piedi sulle catene appena sopra al pelo dell’acqua con il cane in braccio.

Il cane si è poi felicemente riunito con i suoi proprietari.

Video RNLI/Tower

Uomo salvato dopo oltre due mesi alla deriva in oceano Pacifico

Un pescatore colombiano di 29 anni è stato tratto in salvo circa 2150 miglia a sud est di Hilo, Hawaii, alla fine di aprile dalla Nikkei Verde, una nave di 618 piedi battente bandiera panamense.

Immagine anteprima YouTube

Secondo l’uomo, lui e altri tre compagni erano partiti dalla Columbia più di due mesi prima. Erano a bordo di una barca di 23 piedi quando il motore ha avuto un’avaria, lasciandoli alla deriva nel Pacifico.

L’uomo, il cui nome non è stata rivelato (ma la faccia sì), ha detto che per rimanere in vita ha catturato e mangiato pesce e gabbiani. Gli altri tre uomini sono morti in mare. I loro corpi non erano a bordo della barca quando è stato trovato dall’equipaggio della Nikkei Verde. Tuttavia, il sopravvissuto ha fatto consegnare i loro passaporti ai funzionari.

L’equipaggio della Nikkei Verde, che era in viaggio verso la Cina, ha portato l’uomo a bordo e ha contattato la Guardia Costiera degli Stati Uniti per richiedere consulenza medica e assistenza. L’uomo è stato consegnato alle autorità locali ad Honolulu mercoledì 4 maggio.

Nel video l’uomo che viene trasferito dalla nave a una barca della US Coast Guard.

Questa vicenda riporta alla memoria quella di Jose Salvador Albarengo, che nel gennaio 2014 fu ritrovato dopo 12 mesi in mare.

(altro…)

Il genio col gommoncino

gommone a velaUn cinquantenne americano, mi par di capire della zona di Chicago, ha preso una pagaia, l’ha legata a guisa di albero a prua, a poppa e ai lati di un gommoncino da spiaggia lungo sei piedi e con cotanto veliero ha deciso di attraversare il tratto di mare che separa l’Inghilterra dall’irlanda. L’altra remo serviva da governo.

L’uomo è stato soccorso da una nave impiegata per fare lavori sottomarini a tre miglia marine a sud di Durdle Door, era in mare da dodici ore ed era già a un buon punto di cottura.

La nave aveva già incrociato questo strano marinaio nel primo pomeriggio e gli aveva offerto assistenza, che lui però aveva rifiutato, il comandante aveva dunque allertato la guardia costiera. Al ritorno dalle immersioni lo ha reincrociato e a quel punto lo ha caricato a forza.

Secondo quanto dichiarato dal comandante aveva sulle gambe delle bolle tali da sembrare gli avessero versato su dell’acqua bollente.

(altro…)