Tag name:superyacht

Nautor’s Swan 115 FD

Solo sei mesi dopo l’annuncio del primo Swan 115, Nautor’s Swan ha rivelato la firma del contratto di vendita del quarto esemplare, una versione flush deck.

swan-115-fd-01

swan-115-fd-01
Immagine 1 di 10

Disegnato da German Frers lo Swan 115 FD è caratterizzato da un design molto lineare, con linee di carena affilate ed eleganti e una coperta sgombra (anche da manovre che corrono recesse) con l’orignale bassa deck house.

In coperta, il piano del pozzetto di manovra è a un livello poco più basso di quello dedicato agli ospiti; a parte i 14 winch, tutte le manovre corrono recessate lasciando superfici a vista sgombre.

La scheda tecnica

(altro…)

Loro Piana Superyacht Regatta 2014 – Risultati finali

Porto Cervo, 07 giugno 2014. Gran finale per la Loro Piana Superyacht Regatta che nella giornata conclusiva non ha mancato di riservare sorprese. L’evento premia come vincitori di questa settima edizione l’olandese Firefly (Divisione A), il 34 metri nato dalla matita di German Frers, Unfurled (Divisione B) e l’italiano Grande Orazio (Divisione C) che sventola il guidone dello YCCS.

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m
Immagine 1 di 9

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m

Dopo una lunga attesa sulla linea di partenza, verso le 14.00 il Comitato di Regata dello Yacht Club Costa Smeralda ha potuto dare inizio all’ultima prova. Accompagnata da 6/7 nodi di levante la flotta di superyacht si è diretta subito verso l’Isola dei Monaci, poi è scesa per girare la Secca di Tre Monti e infine è rientrata in porto passando per lo stretto tra Capo Ferro e l’Isola delle Bisce.

Festeggia nella Divisione A il 35 metri Firefly che con un poker di primi posti, nelle quattro regate disputate, ha sbaragliato i rivali. Nonostante il quarto posto nell’ultima giornata è riuscito a rimanere sul secondo gradino del podio Magic Carpet 3, il 30 metri di Sir Lindsay Owen Jones, davanti allo sloop di 33 metri Inoui che entra nella top three finale.

(altro…)

Loro Piana Superyacht Regatta 2014 – Day 2

Porto Cervo, 05 giugno 2014. Nessun cambiamento al vertice delle classifiche nonostante le competizioni serrate nella seconda giornata della Loro Piana Superyacht Regatta, l’evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Boat International Media.

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m
Immagine 1 di 9

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m

Sempre ben saldi ai vertici delle rispettive classifiche Firefly (Divisione A), Moonbird (Divisione B) e Grande Orazio (Divisione C), mentre si sono registrati cambiamenti nelle posizioni successive. La manifestazione, giunta alla settima edizione, si chiuderà sabato 7 giugno.

Accompagnati da un maestrale intorno ai 17 nodi, i superyacht hanno puntato da subito verso l’Isola dei Monaci per poi scendere e imboccare il canale lasciandosi a dritta la Secca di Tre Monti. Una volta girata la boa in prossimità di Spargi, sono riscesi lungo il canale tra la costa e le isole tagliando il traguardo alla Secca di Tre Monti.

Nella regata di giornata il 35 metri Firefly è riuscito a difendere il suo primato nella Divisione A grazie ad un altro primo piazzamento. Buono anche lo scatto in avanti del WallyCento Magic Carpet 3 che, con il secondo posto ottenuto nella prova, agguanta il secondo gradino della classifica overall davanti al 37 metri Ghost.

(altro…)

Partita la Loro Piana Superyacht Regatta 2014

Porto Cervo, 04 giugno 2014. Cielo terso, sole splendente e condizioni di vento ottimali hanno reso perfetto questo primo giorno della Loro Piana Superyacht Regatta, la manifestazione, in calendario fino a sabato 7 giugno, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Boat International Media e con il title sponsor Loro Piana.

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m
Immagine 1 di 9

GRANDE ORAZIO, Southern Wind Shipyard, Farr Yacht Design, 24.72m

Dopo la prima giornata di regate il 35 metri Firefly è al comando della Divisione A, il 37 metri Moonbird, nato dalla collaborazione tra il designer Dubois e il cantiere Fitzroy, ha trionfato nella Divisione B e Grande Orazio, perla del cantiere Southern Wind, guida la classifica della Divisione C.

Con un maestrale intorno ai 15 nodi la flotta è partita alla volta dello stretto tra Barettinelli e Punta Marginetto lasciandosi a sinistra l’Isola dei Monaci. A quel punto è scesa tra l’Isola di Spargi e l’Isola de La Maddalena per poi tornare verso Porto Cervo toccando la Secca di Tre Monti e Capo Ferro.

Nella Divisione A lo scafo olandese Firefly ha ottenuto il miglior tempo corretto, piazzandosi dunque in cima alla classifica overall, seguito dal 37 metri Ghost e da Magic Carpet 3, affidato all’esperienza del campione olimpico Jochen Schumann, nel ruolo di tattico.

(altro…)

Il Baltic 107 Inukshuk vince il World Superyacht Awards

Ad ogni maggio l’elite del settore superyacht si riunisce ad Amsterdam per il World Superyacht Awards, evento nel quale si nominano i migliori superyacht costruiti e consegnati ai loro proprietari negli ultimi dodici mesi.

Baltic 107 Inukshuk

Baltic 107 Inukshuk
Immagine 1 di 26

In questa edizione ad aggiudicarsi il premio nella categoria Sailing Yacht tra i 30m e i 39.99 metri è stato il Baltic 107 Inukshuk.

Secondo la giuria questo sloop costruito in Finlandia da Baltic Yachts fornisce un equilibrio ottimale tra buone prestazioni a vela, elevato grado di comfort e personalizzazione offerte al proprio armatore.

Il Baltic 107 è un progetto German Frers, gli interni sono stati affidati ad Adam Lay.

(altro…)

Nilaya, Freya e Moonbird sono i vincitori della Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta and Rendezvous

Virgin Gorda, Isole Vergini Britanniche, 23 Marzo 2014. Dopo tre giornate di regate in condizioni perfette nell’incantevole cornice caraibica, Nilaya (Divisione A), Freya (Divisione B) e Moonbird (Divisione C) sono stati incoronati vincitori, nelle rispettive categorie, della quarta edizione della Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta & Rendezvous.

loro-piana-caribbean-superyacht-regatta-2014-01

loro-piana-caribbean-superyacht-regatta-2014-01
Immagine 1 di 33

Il secondo posto nella Divisione A è andato al J-Class Rainbow, che ha chiuso a pari punti col terzo classificato Ohana, sloop di 50 metri uscito dal cantiere Fitzroy. Sul podio della Divisione B, insieme a Freya, il ketch di 57,5 metri Twizzle, arrivato davanti al ketch di 55 metri del cantiere Vitters, Marie. Nella Divisione C ha ottenuto la medaglia d’argento lo sloop Sarafin, il 31 metri progettato da Dubois, arrivato dietro al vincitore Moonbird solo di un punto; mentre al terzo posto si è piazzato Tempus Fugit, il 27,4 metri costruito da Arkin Pruva. Il trofeo Boat International Media è stato assegnato a Nilaya, uscito dalla matita di Reichel-Pugh e costruito da Baltic Yachts.

Il Comitato di Regata dello YCCS ha scelto per questa terza e ultima regata, che si è svolta ieri 22 marzo, un percorso che ha visto la flotta navigare da Necker Island in direzione ovest a girare i Dog Islands, per poi tornare indietro a Necker prima di tagliare il traguardo.

(altro…)

Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta & Rendezvous 2014

Virgin Gorda, Isole Vergini Britanniche, 21 Marzo 2014. Primo dei tre giorni di competizione della Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta & Rendevous.

loro-piana-caribbean-superyacht-regatta-2014-01

loro-piana-caribbean-superyacht-regatta-2014-01
Immagine 1 di 33

I 20 superyacht in regata sono stati protagonisti di una regata costiera intorno all’isola. Una leggera brezza da sudest intorno ai 12 nodi, alcuni dei più bei velieri al mondo con a bordo velisti di fama internazionale e le meravigliose acque turchesi dell’arcipelago caraibico hanno regalato una fantastica regata inaugurale.

La quarta edizione dell’evento, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Boat International Media, è in scena dal 19 al 22 marzo presso la sede dello YCCS a Virgin Gorda.

Il 34 metri Nilaya, progettato da Reichel-Pugh, si è imposto nella divisione A davanti a Leopard by Robertissima e al 33,4 metri costruito da Vitters, Inoui, rispettivamente secondo e terzo nella classifica provvisoria.

(altro…)

Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta & Rendezvous 2014

Virgin Gorda, Isole Vergini Britanniche, Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta & Rendezvous, evento che quest’anno durante tre giorni, dal 19 al 22 marzo, di regate costiere nelle acque cristalline dei Caraibi vedrà protagonisti 20 imponenti velieri.

jeff brown-1743-1200

L’evento, organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Boat International Media (BIM), è sponsorizzato dal luxury brand italiano Loro Piana.

La flotta include una gamma variegata di barche: dal 24,6 metri Aiyana, varata nel 2010 e battente il guidone del New York Yacht Club, a Hetairos, gigante di 67 metri varato nel 2011 e già vincitrice a Virgin Gorda nella Transatlantic Superyacht Regatta.

(altro…)

Dragonship 80 – Un trimarano da 80 metri

dragonship-80-01

dragonship-80-01
Immagine 1 di 3

Pi Yachts Ltd. ha recentemente sviluppato con McPherson Yacht Design una nuova linea di trimarani a vela destinato alla fascia lusso del mercato nautico. Partendo con l’ammiraglia della flotta, lo scopo è stato quello di creare uno stile elegante e in sintonia con ciò che un cliente di Superyacht si aspetta da una nave di queste dimensioni, mantenimento al contempo un’immagine sportiva in linea le performance. Il risultato è il Dragonship 80.

Alluminio, 80 metro di lunghezza, 5 ponti, 3 alberi. “Abbiamo cercato un progettista con la fantasia e la creatività che volesse disegnare un progetto che potesse facilmente essere convertito in qualcosa di realistico, McPherson Yacht Design ha fatto un lavoro incredibile. Lo yacht sarà il fiore all’occhiello della nostra gamma di trimarani ‘Dragonship’. La gamma sarà composta da 80m, 50m, 35m e il nostro beby drago, di soli 25 m. ” dice Will O’Hara, direttore di Pi Yachts.

Via | www.superyachttimes.com