Tag name:tentativi di record

Vincent Beauvarlet – L’atlantico su un Multi 23

Il progetto di Vincent Beauvarlet prevede di percorrere la stessa rotta della Route du Rhum (ma senza l’assistenza della Route du Rhum) su un Multi 23, un trimarano non abitabile di 6,72 metri progettato da Van Petteghem / Lauriot Prevost (VPLP).

Vincent Beauvarlet

Però essendo la sua una barca non ammessa alla regata (dove non sono ammesse barche sotto gli 11 metri), coprirà le 3500 miglia che separano St. Malo da Guadeloupe senza l’assistenza della regata medesima.

Il Multi 23 è un trimarano sportivo progettato per brevi gite costiere. Vincent, aiutato alcuni amici, ha dovuto fare alcuni cambiamenti, soprattutto in termini di rinforzi per renderlo in grado di attraversare un oceano. Tuttavia, lo sviluppo è minimo è Vincent dormirà all’aperto.

All’interno scafo centrale sono installati gli strumenti di navigazione e di sicurezza, VHF, GPS, AIS. Due batterie sono alimentate da un idrogeneratore.

Quello che mi interessa è l’avventura umana, il piacere di stare da solo in mare, per essere libero, in piena comunione con la natura, dice Vincent.

Vincent Beauvarlet è partito il 30 ottobre, per seguire la sua avventura www.vincent-beauvarlet.com

Maserati abbandona il tentativo di record New York – Lizard Point

Abbiamo deciso di abbandonare il tentativo di record del nord Atlantico. Purtroppo il fronte freddo che stavamo inseguendo fin dalla partenza ha improvvisamente accelerato, ci ha superato e noi, malgrado gli sforzi e l’impegno, siamo stati inglobati da una zona con poco vento. Abbiamo provato per qualche ora a navigare con questo nord ovest, ma abbiamo presto capito che non ce l’avremmo fatta. Ce lo confermano tutti i modelli meteo scaricati e le simulazioni fatte.

giovanni soldi vor 70 maserati

È con queste parole che nella serata di ieri Giovanni Soldini, a bordo di Maserati con un team di nove velisti, ha comunicato che il record di traversata atlantica da NewYork a Lizard Point è definitivamente sfumato.

Siamo ovviamente dispiaciuti, non è andata come speravamo, ma in mare non siamo noi a comandare. Siamo però tutti sereni, perché consapevoli che ce la siamo giocata al massimo, senza risparmiarci mai e in alcun modo. Queste ultime miglia sono state le più entusiasmanti, Maserati ha superato sé stessa e mi ha stupito per l’affidabilità strutturale e per le performance formidabili. Ringrazio tutto l’equipaggio (Guido Broggi, Boris Herrmann, Corrado Rossignoli, Jianghe Tiger Teng, Oliver Herrera Perez, Andrea Fantini, Michele Sighel, Sam Goodchild, Alberto Sonino) per la tenacia, la voglia e la competenza dimostrate. E i nostri partner – Maserati, Bsi, Generali, Zegna, Vodafone, Boero – e i fornitori tecnici per la magnifica occasione che ci hanno dato lasciandoci tempo e risorse da investire in questa fantastica impresa che siamo convinti sia alla nostra portata e chi lo sa quando ma un giorno ci riproveremo.”

(altro…)

Matteo Miceli e Mario Girelli – Un Match race da 350 miglia su Class 40

Sabato 3 maggio, grazie a una finestra meteo propizia, Matteo Miceli partirà insieme a Valerio Brinati, per un tentativo di record sulla rotta Fiumicino-Hammamet.

roma hammamet

E’ un record che voglio tentare, anche perché mi consente di testare appieno il mio nuovo Eco40 con il quale farò il giro del mondo in solitario ad ottobre“, spiega Matteo, “e sono contento che questo tentativo lo facciamo in due, insieme anche a Mario Girelli, che partirà contemporaneamente a me con il suo Class 40 Patricia II”.

E infatti Mario Girelli partirà con il suo Patricia II, accompagnato da Natale Marcallini e Roberta Lancellotti.

Sono contento che Matteo mi abbia proposto di tentare questo record insieme a lui. Con due barche uguali che si confrontano, questa corsa sarà ancora più interessante e sicuramente tireremo al limite e anche di più, avendo un punto di riferimento e un avversario da battere oltre al record”.

(altro…)

Hilary Lister e Nashwa Al Kindi insieme per stabilire due record

Nel 2005 Hilary Lister era stata la prima nella sua condizione di paraplegica ad attraversare la Manica, nel 2007 la prima a circumnavigare l’isola di Wight.

hilary lister - Nashwa Al Kindi

Nel 2009 Hilary è diventata la prima donna disabile ad aver circumnavigato la Gran Bretagna a vela, a tappe. Partita da Dover nel Giugno 2008 ha navigato in senso orario lungo le coste della Cornovaglia, del Galles, la costa Est dell’irlanda, la Scozia, lungo il canale di Caledonia e giù lungo la costa est inglese fino a tornare a Dover.

Ora Hilary, con il supporto di Oman Sail, ha in programma di partire – insieme a Nashwa Al Kindi – per un traversata tra Mumbai, India, e Muscat, Oman, con lo scopo di stabilire due record.

(altro…)