Tag name:torbole

Flotta record al Mondiale Master Classe Finn 2016 di Torbole

maggio 16, 2016 / Commenti disabilitati su Flotta record al Mondiale Master Classe Finn 2016 di Torbole

Partecipazione record a Torbole, con oltre 400 iscritti (si parte con batterie di 100 imbarcazioni) in rappresentanza di 34 Nazioni, per il Mondiale Master (Over 40) della Classe Finn.

Immagine anteprima YouTube

Non si erano mai visti tanti concorrenti in gara su una classe olimpica, il Finn lo è dal lontano 1952, quando a Helsinki l’oro andò al danese Paul Elvstrom, uno dei grandi della vela internazionale, superato come vittorie, solo a Londra nel 2012 da sir Ben Ainslie, 4 ori e un argento.

La classifica sarà inoltre arricchita dai titoli per i Grand Master (Over 50), Grand Grand Master (Over 60) e le Legend (Over 70), più una classifica femminile le barche costruite prima del 1985. Il parterre si annuncia ricco di grandi nomi dal passato ricco di successi.

L’organizzazione dell’edizione 2016 è curata dal Circolo Vela Torbole con un apprezzabile lavoro corale che sarà svolto di concerto con il Circolo Vela Arco. Saranno più di 100 le persone coinvolte nella macchina organizzativa, tra Giudici, personale di assistenza, volontari, al cui comando ci sarà Gianfranco Tonelli, da sempre uomo di riferimento delle Federazioni Internazionali e di tutte le classi olimpiche e non.

Results after two races (eight heats) – Top 20 from 355

1 ESP 100 Rafael Trujillo 2
1 RUS 73 Vladimir Krutskikh 2
1 SUI 86 Piet Eckert 2
4 AUS 22 Paul Mckenzie 3
5 CZE 1 Michael Maier 4
5 GER 707 Uli Breuer 4
7 FRA 75 Laurent Hay 5
8 GBR 2 Allen Burrell 7
9 EST 7 Harles Liiv 8
10 FRA 99 Marc Allain Des Beauvais 9
11 RUS 711 Petrov Dmitrii 9
12 SUI 7 Christoph Burger 10
13 SWE 59 Lars Edwall 10
14 AUT 7 Gubi Michael 12
15 GER 19 Andreas Bollongino 12
15 NED 121 Martijn Van Muyden 12
17 ITA 89 Florian Demetz 13
18 NED 7 Cees Scheurwater 13
18 RUS 41 Felix Denikaev 13
20 ITA 80 Martin Atzwanger 14

Event website: www.finnworldmasters.com

Foiling week – Condividere per innovare

Purtroppo alla Foiling week non sono potuto andare però mi sarebbe piaciuto davvero tanto. Non tanto per il foiling, che per me è abbastanza fuori target, ma per la bella atmosfera che lì si doveva respirare. Immagino che da vivere sia stata una settimana indimenticabile al di là dei proclami da comunicato stampa.

the-foiling-week-04

the-foiling-week-04
Immagine 1 di 8

Ora il comunicato:

La foiling week 2014 ha lasciato indelebili memorie in tutti quelli che l’hanno vissuta. Esserci stati, a Torbole come a Malcesine, era una delle maniere per respirare lo strano mix di amicizia e innovazione che lo spirito della manifestazione ha creato. Un altro modo è stato il Forum live via streaming e centinaia di persone nel mondo l’hanno fatto. Filmati e foto aiutano chi non è potuto essere in acqua con le barche volanti a leggere quell’emozione; ma aiutano anche chi c’era e ne ha già nostalgia.

Progettisti, costruttori, giornalisti, velisti e curiosi han condiviso visioni ed esperienze, sogni e certezze. Lo stato dell’arte del foiling è stato fissato; ora nuove rotte partono da qui.

Il 2015 è prossimo e “the foiling week” si presenterà con nuovi obbiettivi. Il 2014 è stato “condividere per innovare”, e presto nuovi intenti si aggiungeranno completando il formato e ampliando i progetti del futuro.

(altro…)

Foiling week, una settimana di passione per il volo

luglio 10, 2014 / Commenti disabilitati su Foiling week, una settimana di passione per il volo

La foiling week è in pieno corso e, dopo un Campionato Nazionale, un Moth Invitational e due giorni di Forum, si prepara la Regata Mista e l’ultimo giorno di conferenza.

the-foiling-week-04

the-foiling-week-04
Immagine 1 di 8

Più di 30 foiler di tutti i tipi, dai kite ai grandi catamarani GC32, si sfideranno nella gara di endurance TFW Mixed Fleet. Il percorso, studiato per esaltare le doti di velocità delle barche volanti, dovrà essere completato tante più volte possibile nell’arco di almeno un’ora, il maggior numero di giri stabilirà il vincitore.

Il TFW Forum dei primi due giorni ha raccolto l’attenzione di una sala colma di spettatori che han potuto assistere alle conferenze di 20 tra i più importanti progettisti. Le tavole rotonde tra tutti i relatori del giorno e le sessioni di query and answer portano in evidenza lo scopo originale della foiling week: condividere l’esperienza per accelerare il progresso.

(altro…)

Moth – Campione Italiano 2014 si conferma Stefano Rizzi

luglio 7, 2014 / Commenti disabilitati su Moth – Campione Italiano 2014 si conferma Stefano Rizzi

rizzi tricolore 2014

La vittoria assoluta al Tricolore Moth 2014 è andata, dopo 9 regate e due scarti, allo specialista australiano Joh Mac Knight che ha battuto nell’ordine Anthony Kotoun delle Isole Vergini e l’inglese Ben Paton. Campione Italiano 2014 si conferma il friulano Stefano Rizzi (sesto in generale).

Dopo Rizzi, portacolori dello SVOC di Monfalcone (che è un circolo dove qualsiasi velista dovrebbe andare in pellegrinaggio almeno una volta nella vita) si piazza Harald Stuffer del lago di Caldaro (Bolzano). Terzo il timoniere di casa Carlo de Paoli Ambrosi.

Classifiche complete su www.foilingweek.com

Foiling week, Day 2: Campionato Nazionale Open Classe Moth

luglio 7, 2014 / Commenti disabilitati su Foiling week, Day 2: Campionato Nazionale Open Classe Moth

La Ora tesa e abbastanza costante intorno ai 15 nodi – e senza gli eccessi della prima giornata (28 nodi di vento con raffiche oltre i 30) – ha permesso lo svolgimento di altre tre prove del Campionato Italiano Open Classe Moth 2014.

moth-open-nationals-day-2-01

moth-open-nationals-day-2-01
Immagine 1 di 8

I 34 mothies presenti hanno regatato nelle migliori condizioni possibili, con una giornata di sole spettacolare, che ha messo in risalto i colori del Lago di Garda.

Questo “piccolo mondiale” – così chiamato per la quantità di velisti accorsi da ben 8 paesi diversi – vede rincorrersi nella parte alta della classifica tre nomi notevoli: i due australiani Josh McKnight (1-1-4-1-1-2), campione del mondo moth nel 2012 proprio sulle acque gardesane, e Rob Gough (3-4-1-2-3-1), sempre nei primi dieci mothisti al mondo, e il velista delle Virgin Islands Anthony Kotoun (2-2-2-6-2-4), vincitore del titolo americano di quest’anno.

(altro…)

I risultati finali del Campionati Europei Techno 293 di Torbole

aprile 27, 2014 / Commenti disabilitati su I risultati finali del Campionati Europei Techno 293 di Torbole

Torbole, 26 aprile 2014 – chiusi questo pomeriggio dopo una settimana di regate sul Lago di Garda i Campionati Europei Techno 293 di Torbole. L’anconetana Giorgia Speciale (Stamura) conferma di essere la migliore, e dopo mondiale del 2013 in Polonia, vince anche il suo secondo europeo.

europeo-techno-293-2014-01

europeo-techno-293-2014-01
Immagine 1 di 18

Inoltre, grazie ai risultati nell’Under 17 dei siciliani Giulia Alagna e Ruggero Lo Mauro, l’Italia si qualifica nel windsurf per le Summer Youth Olimpic Games, le Olimpiadi giovanili in programma a Nanjing, in Cina, dal 16 al 28 agosto.

Sul fronte dei titoli europei, nell’Under 17 vincono il francese Tom Monnet, la israeliana Noy Drihan; nell’Under 15 l’italiana Giorgia Speciale e il francese Tom Arnoux.

UNDER 17 MASCHILE – Podio completamente francese per la classe Under 17 maschile: al primo posto Tom Monnet, seguito da Alec Herledan e Titouan Le Bosq. Quarto posto per l’atleta russo Maxim Tokarev, uno degli atleti-rivelazione del campionato. Miglior azzurro il siciliano Ruggero Lo Mauro (Circolo Canottieri Roggero Lauria); sprint finale per il cagliaritano Carlo Ciabatti (WCCagliari) che con un secondo e un settimo di giornata si è portato a pochi punti dal connazionale, chiudendo decimo.

(altro…)

Video – Sul Garda Melges 32 attraversano una regata Optimist

Apprendo solo grazie al commento di Francesco che durante una regata del premondiale optimist un paio di Melges 32 che partecipavano alla tappa Audi Sailing Series di Torbole si sono infilati proprio in mezzo ai piccoli, nei pressi del giro di boa.

Ora… forse la camera schiaccia e loro hanno fatto tutto in totale sicurezza ma da qui sembra una cosa veramente veramente brutta da vedere.

Melges sailing though Optimists on port at Garda Worlds mpeg2video from alan williams on Vimeo.

Torbole – Audi Sailing Series Melges 32 – Vince Bribon-MoviStar

Torbole, 14 luglio 2013: con la conclusione della quarta tappa delle Audi Sailing Series Melges 32 scende il sipario sul “luglio a tutto Melges” che ha caratterizzato gli ultimi quindici giorni sul lago di Garda. Ultimi della serie a scendere in acqua, dopo Melges 20 e Melges 24, proprio i Melges 32, con diciannove equipaggi presenti e provenienti da nove nazioni.

races-4-5-6-ph-max-ranchi-1

races-4-5-6-ph-max-ranchi-1
Immagine 1 di 17

Otto le prove complessivamente disputate. I pronostici sono stati completamente sovvertiti. I favoriti della vigilia non hanno confermato quanto di buono fatto vedere nelle precedenti tre tappe e la classifica finale mostra un volto completamente nuovo: per la prima volta quest’anno, infatti, sono le barche straniere ad occupare tutti i gradini il podio, lasciando agli equipaggi italiani le posizioni di rincalzo.

(altro…)

Torbole – Audi Sailing Series Melges 32 – Day 1

luglio 12, 2013 / Commenti disabilitati su Torbole – Audi Sailing Series Melges 32 – Day 1

Torbole, 12 luglio 2013 – Prima giornata della tappa gardesana delle Audi Sailing Series Melges 32. Al comando, dopo tre prove disputate sfruttando un’Ora che nel corso del pomeriggio ha raggiunto i 18 nodi, soffiando costante tra i 13 e i 15, sono tre equipaggi: Bribon-Movistar (de Antonio-Doreste, 14-1-2), primo con 17 punti, Brontolo HH (Pacinotti-Wilmot, 12-2-6), secondo a quota 20, e Argo (Carroll-Appleton, 11-6-5), terzo a due lunghezze dal Melges 32 di Filippo Pacinotti.

audi-melges-32-torbole-day-one-ph-max-ranchi-1

audi-melges-32-torbole-day-one-ph-max-ranchi-1
Immagine 1 di 14

Il terzetto di testa è incalzato da due equipaggi provenienti dal Sol Levante: Swing (Suzuki-Nicholson, 16-3-4) e Mamma Aiuto (Kamei-Weiller, 1-10-13), che ha aperto le danze facendo sua la prima prova. Per trovare il primo equipaggio di alta classifica bisogna scorrere la graduatoria, peraltro particolarmente compressa, sino al sesto posto, occupato da Torpyone (Lupi-Sibello, 2-14-9).

(altro…)