Tag name:Trofeo Punta Stendardo

Trofeo Punta Stendardo 2018 – Classifiche Finali

Dopo il nulla di fatto di sabato 28, domenica 30 Gaeta ha regalato una buona brezza che ha permesso di disputare 2 prove regolari. La prima regata con boa per 235 e vento sopra i sette nodi per un percorso di circa 8 miglia. La seconda con rotazione a 270, vento fino a 10 nodi e un percorso di 7,2 miglia.

TPS_Gaeta_2018_dfg_00982

TPS_Gaeta_2018_dfg_00982
Immagine 1 di 3

Ad aggiudicarsi il Trofeo Punta Stendardo con due meritatissimi primi posti è stato Morgan IV GS 39 di Nicola De Gemmis che nell’overall ORC ha preceduto nell’ordine Ulika Swan 45 di Stefano Masi e Faster 2 First 34.7 di Marcello Focosi. Nell’overall IRC successo per l’altro Swan 45 presente Aphrodite di Pier Franco Di Giuseppe seguito da Faster 2 e da Loucura Sailing Team Este 31 di Federico Ronconi.

I podi delle varie classi

0-2 ORC. 1 Morgan, 2 Ulika, 3 Le Coq Hardì
0-2 IRC. 1 Aphrodite, 2 Nientemale, 3 Ars Una
3-4 ORC. 1 Faster 2, 2 Geex, 3 Vlag.
3-4 IRC. 1 Faster 2, 2 Loucura Sailing Team, 3 Cavallo Pazzo

I trofei Sergio Masserotti riservati agli armatori/timonieri sono andati in IRC a Pierfranco Di Giuseppe (Aphrodite) e in ORC a Stefano Masi (Ulika).

Prima del posizionamento delle boe di percorso delle imbarcazioni ad equipaggio completo, alle 11,35 è partita la prova di circa 16 miglia riservata alle imbarcazioni X2. Nel computo finale J-Storm J-111 di Guido Enrico Tabellini si è aggiudicato la classifica ORC X2 mentre Petrilla First 35 di Edoardo Barni ha prevalso in IRC.

(altro…)

Gaeta, Trofeo Punta Stendardo, 28 e 29 aprile 2018

Nella splendida cornice del Golfo di Gaeta il 28 e il 29 aprile si svolgerà la 23ma edizione del Trofeo Punta Stendardo, regata valida per la Qualificazione Nazionale per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2018, per il Campionato Regionale Altura e per la Combinata d’Altura del Medio Tirreno.

Trofeo Punta Stendardo

La manifestazione è organizzata dal Club Nautico Gaeta, dallo Yacht Club Gaeta EVS, dalla Lega Navale Italiana Sez. Gaeta, in collaborazione con la Base Nautica Flavio Gioia, l’UVAI e il Comune di Gaeta Assessorato Grandi Eventi.

Sono previste due giornate di regate sulle boe su un campo tra i più belli e più impegnativi del Tirreno, che mette sempre alla prova le capacità tattiche degli equipaggi, ma che proprio per questo è molto amato dagli armatori, che potranno testare barche e uomini per il Campionato Italiano di Ischia. Gli equipaggi formati da due persone gareggeranno, in entrambe le giornate del fine settimana, su un percorso costiero di circa 25/30 miglia, che si snoderà, a seconda delle condizioni meteo-marine, a nord o a sud del golfo.

Sono più di venti le imbarcazioni iscritte: gli Swan 45 Ulika di Stefano Masi vincitore della scorsa edizione e Aphrodite di Pierfranco di Giuseppe; il GS 40R Alvarosky di Francesco Siculiana; il Milyus 15E25 Ars Una di Vittorio Biscarini e Carlo Rocchi, l’X 41 Coq Hardi di Maurizio Pavesi; gli Este 31 Carburex Globulo Rosso di Alessandro Burzi, Loucura-Zentrum di Federico Roncone e Mart d’Este di Leonardo Lepre; il Next 37 Adelante di Roberto Rosa; l’X35 Cavallo Pazzo 2 di Enrico Danielli; il Neo400 Neo Zero di Luca Scoppa; il Comet 41S Nambawan di Mario Imperato; il Vismara 34 Vlag di Luca Baldino; l’NM 38 Scugnizza di Vincenzo di Blasio; i First 34.7 Christina di Laetitia Masi e Suakin di Francesco Golia; il Vroljk 37 Geex di Angelo Lobinu; i due First 40 Sayann di Paolo Cavarocchi e Niente Male di Pippo Osci; l’Archambault A 31 Taz Unicasim di Mauro Grandone.

(altro…)