Tag name:Viareggio

Vele Storiche Viareggio – Namib mattatore della XIII Edizione

Domenica 15 ottobre si è conclusa in Toscana la XIII edizione del raduno Vele Storiche Viareggio, evento di fine stagione organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con il Club Nautico Versilia.

Namib_Foto Maccione

Namib_Foto Maccione
Immagine 1 di 9

Oltre 50 gli scafi d’epoca e classici partecipanti alla manifestazione. Il Sangermani Namib del 1967 si è aggiudicato quattro premi. A Kipawa del 1937 il Trofeo Vele Storiche Viareggio.

Dopo tre regate, disputate sempre con venti leggeri e temperature estive, si è conclusa il 15 ottobre la XIII edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio, alla quale hanno partecipato 53 imbarcazioni a vela d’epoca e classiche e oltre 400 membri di equipaggio. La manifestazione annuale, organizzata dall’Associazione Vele Storiche Viareggio in collaborazione con il Club Nautico Versilia e l’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca), si è confermata come il più importante appuntamento di fine stagione dedicato alle Signore del Mare. Main sponsor dell’evento la storica azienda di pelletteria fiorentina Il Bisonte.

L’imbarcazione Namib del 1967, che difendeva i colori dello Yacht Club Parma, costruita in fasciame di mogano dal cantiere Sangermani di Lavagna, si è aggiudicata la vittoria nelle categorie CR (Cruiser Racer) e Classici AIVE, oltre a vincere i Trofei Challenge Sangermani e Ammiraglio Florindo Cerri, quest’ultimo assegnato all’imbarcazione che per prima ha girato la boa in regata davanti a Forte dei Marmi.

La flotta è stata suddivisa in sei raggruppamenti, composto ognuno da imbarcazioni che si sono sfidate in tempo reale, a eccezione della classe IOR (International Offshore Rule). Questi i risultati finali:

(altro…)

A Tummler la XII edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Domenica 16 ottobre – Conclusa la XII edizione del raduno Vele Storiche Viareggio, evento organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con il Club Nautico Versilia.

Premiazione Tummler (1924)_Foto Trainotti

Premiazione Tummler (1924)_Foto Trainotti
Immagine 1 di 8

Cinquanta gli scafi d’epoca e classici partecipanti alla manifestazione. Tummler del 1924 si è aggiudicata la vittoria in classifica generale, quella di categoria e quella in tempo compensato nel raggruppamento ‘Epoca’. Per lei in premio un prosciutto del peso di 10 chilogrammi e un soggiorno a Viareggio.

Tummler, uno sloop bermudiano lungo 12,50 metri costruito dai famosi cantieri tedeschi Abeking & Rasmussen nel 1924, è stata la barca rivelazione di quest’anno. Appartenente all’architetto tedesco Siegfried Rittler, si è infatti aggiudicata la vittoria nella classifica generale, quella di categoria nella classe EC1 e la vittoria in tempo compensato tra le barche d’epoca che correvano in tempo compensato con il certificato di stazza CIM (Comitato Internazionale del Mediterraneo).

Nelle classifiche in tempo compensato, realizzate grazie alla collaborazione con l’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca), Tummler ha preceduto Gometra (1925) e Vistona (1937). Tra le ‘Classiche’, sempre in tempo compensato, affermazione dello sloop bermudiano Namib, il Sangermani del 1966 del parmense Pietro Bianchi, seguito da Ojalà II (1973) e Madifra II, One Tonner progettato da Dick Carter e varato nel 1974.

(altro…)

XII edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Il Club Nautico Versilia di Viareggio, in partnership con AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca), dal 13 al 16 ottobre ospita la XII edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio, il più importante raduno-regata di fine stagione riservato alle imbarcazioni a vela d’epoca e classiche.

Credit Photo Maccione

Credit Photo Maccione

Alla manifestazione partecipano circa 50 scafi provenienti da diverse nazioni suddivisi in varie categorie (Epoca, Classiche, IOR, ecc.) a seconda dell’anno di costruzione.

Tra queste la storica Gometra del 1925, appena restaurata, lo sloop Mopi (1953), l’8 Metri Stazza Internazionale Margaret (1926), il ketch Estella (1946) e Ilda (1946), che festeggeranno rispettivamente 90 e 70 anni. Si aggiungono scafi conosciuti come il One Tonner Ojalà II (1973), Oenone (1935), la storica Ardi (ex Kerkyra II) del 1968 sulla quale navigava l’eroe della vela Ammiraglio Agostino Straulino, Bufeo Blanco (1963) e il cutter aurico Vistona del 1937, il cui armatore Gian Battista Borea d’Olmo presenterà il libro dedicato agli 80 anni di storia della barca.

Dopo due anni di restauri presso il Cantiere Del Carlo di Viareggio tornerà in mare anche Mariella, storico yawl bermudiano lungo 24 metri costruito nel 1938 presso il cantiere scozzese Fife sul quale è stato girato il film Nauta con protagonisti l’attore Luca Ward e la Iena Elena di Cioccio.

(altro…)

Francese soccorso a Viareggio, barca spiaggiata

Grazie alla segnalazione alla sala operativa della capitaneria di porto di Viareggio di una signora oggi, 27 aprile 2016, è stato tratto in salvo un velista francese di 60 anni a bordo di una barca a vela di 8 metri (apparentemente un vecchio Comet).

francese soccorso viareggio

L’uomo, in evidente stato di choc e con una profonda ferita al volto, è stato quindi trasbordato della motovedetta Cp 813 e successivamente trasferito in ospedale dove le sue condizioni fortunatamente non sono risultate gravi.

La barca e la zattera di salvataggio, che l’uomo aveva lanciato, sono spiaggiate poco dopo sul litorale.

L’uomo era partito nei giorni scorsi dalla Francia, aveva fatto tappa nel porto turistico di Borghetto Santo Spirito, e a causa del mare agitato stava tentando di riparare a Viareggio.

Foto via Twitter